Calamari ripieni

Sery miniatura

calamariI calamari sono squisiti molluschi con i quali è possibile preparare moltissime ricette. Possiamo usarli per preparare antipasti,  per condire primi piatti, insalate di riso, risotti. Possiamo friggerli tagliandoli ad anelli, grigliarli, ma un ottimo modo, visto che sono praticamente dei “contenitori” è di  prepararli ripieni. Ottima ricetta alquanto popolare, tra le più classiche e appetitose che potrete gustare, anche a Palermo, pur non essendo una ricetta tipicamente palermitana direi che è abbastanza siciliana. Tipico è trovare questo deliziosissimo piatto nei nostri ristoranti e trattorie tipiche locali.


1 Kg di calamari (4 calamari circa)

Prezzemolo
1 spicchio d’aglio
olio extra vergine d’oliva q.b.
50 g circa di pangrattato
1 uovo
sale e pepe


Pulite i calamari. Svuotate la sacca, eliminate le  cartilagini e la pelle che li riveste, togliete gli occhi e lavateli sotto l’acqua corrente.

Conservate le tasche e tagliate finemente i tentacoli con un coltello. In un tegame ponete dell’olio extravergine di oliva, incorporate i tentacoli sminuzzati e rosolateli, aggiungete un po’ di sale, del prezzemolo e infine il pan grattato.  Aggiungete al composto uno spicchio d’aglio finemente tritato e mescolare bene. Aggiungete ora 1 uovo intero, aggiustate di sale e pepe  e mescolate fino a ottenere un impasto omogeneo.


Riempite i calamari con il composto, non troppo peni, mi raccomando, altrimenti in cottura potrebbero aprirsi e poi chiudete ogni calamaro con uno stuzzicadenti.

Ponete i calamari in una teglia, irrorateli di olio extra vergine d’oliva e se vi è rimasto composto di mollica, mettetecelo pure sopra. Mettete in forno caldo per circa 20 minuti.

Servire con un contorno di insalata mista accompagnati da un buon vino bianco fresco!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.