Dai il tuo voto per il fiume Oreto!

Firma anche tu per salvare il fiume Oreto.

Il fiume Oreto si trova al secondo posto nella classica nazionale del concorso nazionale indetto ogni due anni dal FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano). Il tuo voto può essere determinante per ottenere il primo posto ed il finanziamento della edizione 2018.
I Luoghi del Cuore“, nato con l’intento di accendere l’interesse per quei luoghi naturali della nostra Italia, che versano in condizioni di degrado per incuria, trascuratezza delle Istituzioni o malcostume dei cittadini.
Chi arriva primo riceve un premio di 50000 euro da investire in progetti di riqualificazione. Certamente sono cifre insufficienti per i problemi che si presentano, ma è meglio che niente e soprattutto potrebbe essere l’input perché le Istituzioni locali possano prendere a cuore il problema e avviare progetti di riqualificazione più consistenti.

Il fiume Oreto (chiamato in epoca araba Wadi al-Abbas) scorre nella Valle dell’Oreto  per circa 20 Km attraversando i territori dei comuni di Altofonte, Monreale e Palermo fino a sfociare nel Mar Tirreno. La foce è visibile dal ponte del lungomare Sant’Erasmo.
Nella parte che attraversa la città di Palermo, il fiume Oreto è ridotto ad un torrente invaso da detriti di ogni genere e inquinato da scarichi abusivi. Il bacino, secondo il piano regolatore del Comune di Palermo, dovrebbe diventare un’area protetta, ma a tutt’ora nulla di decisive è stato realizzato.
La speranza è che l’attenzione nazionale, grazie al FAI, smuova le acque e la risorsa naturalistica del fiume possa tornare ad essere disponibile al bene cittadino.

Contribuisci col tuo voto! firma sul sito del FAI.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.