Musei di Palermo

MUSEO SALINAS

Il museo possiede una delle più ricche collezioni d’arte punica e greca d’Italia, nonché testimonianze di gran parte della storia siciliana.

Ingresso gratuito la prima domenica del mese.

Si trova in Via bara all’Olivella, 24 091 611 6807
per info: →Museo Archeologico A. Salinas

 


CATACOMBE DEI CAPPUCCINI

cappucciniUn patrimonio unico al mondo conservato nel sottosuolo di Palermo. Una collezione di scheletri e mummie, autentico scrigno di memorie. Nelle Catacombe dei Cappuccini si conservano oltre ottomila scheletri e corpi mummificati, di tantissimi personaggi più o meno illustri, tra queste “La Bella Addormentata”, una dolcissima bambina dai capelli biondi, da molti studiosi considerata a ragione, la più bella mummia del mondo.

→Per saperne di più… 
Le Catacombe dei cappuccini si trovano
 a Piazza Cappuccini 1  tel: 091 212117


GALLERIA REGIONALE PALAZZO ABATELLIS

abatellisIl Palazzo, esempio di architettura gotico-catalana, ospita all’interno la Galleria Regionale. Al piano terra troviamo in esposizione opere di scultura, fra cui alcune di Antonello Gagini, opere lignee ad intaglio del XII secolo e un grande affresco intitolato il Trionfo della Morte. Al primo piano l’area dedicata alla pittura con opere che vanno dal Trecento alla fine del Seicento. L’opera di maggior rilievo “l’Annunciata” attribuita ad Antonello da Messina. 

Per saperne di più…
Ingresso gratis la prima domenica del mese.

La Galleria di Palazzo Abatellis si trova in Via Alloro, 4   tel: 091 6230011 
per info: →Palazzo Abatellis


MUSEO  GEMELLARO

-Museo_Gemellaro_PalermoMuseo di paleontologia e geologia Gaetano Giorgio Gemellaro ospita collezioni che illustrano la storia geologica della Sicilia. Uno dei più importanti musei paleontologici d’Europa.
Vi sono raccolti notevoli esemplari di cristalli di calcite, aragonite, celestina, gesso, salgemma e zolfo.

Il Museo Gemellaro si trova in Corso Tukory   131

Per info: →Museo Gemellaro


LA CASA MUSEO DELLE MAIOLICHE

la Casa Museo dell’associazione Stanze al Genio, raccoglie nei suoi ambienti  diverse collezioni notevoli, tra cui le importantissime maioliche antiche che riempiono le pareti di ogni stanza. 2648 pezzi unici, provenienti da diversi palazzi ed edifici del sud Italia e fabbricati nelle più importanti botteghe napoletane e siciliane.

Per saperne di più…
La casa museo si trova in Via Giuseppe Garibaldi, 11


MUSEO DIOCESANO (MudiPa)

museo-diocesano03

Al Museo Diocesano possiamo ammirare bellissimi reperti,  argenterie e oreficeria,  arredi sacri, capitelli ecc. Esposizione sistemata su più piani. Si possono ammirare i saloni dello splendido palazzo, con bellissima Cappella affrescata dal Borremans.

Il Museo si trova all’interno del Palazzo Arcivescovile in via Matteo Bonello, 2
Per info: →MudiPa


GALLERIA D’ARTE MODERNA (GAM) “Empedocle Restivo”

gam

Oltre duecento opere tra pitture e sculture, suddivise in quattordici sezioni tematiche e monografiche che illustrano il percorso delle arti figurative in Italia tra Otto e Novecento a testimonianza del ruolo che pittori e scultori di rilievo nazionale hanno assunto nelle vicende della Palermo modernista.

La Galleria d’arte moderna si trova in via Sant’Anna, 21
Per info: →Galleria d’arte Moderna Palermo


MUSEO DEL MARE (ARSENALE DELLA REGIA MARINA)

L’Arsenale della Regia Marina  oggi è sede del Museo del Mare un nuovo spazio di cultura e partecipazione dedicato al rapporto tra Palermo e il suo mare.

Per saperne di più…

Il Museo del Mare si trova in via dell’Arsenale, 142
Per info: →Museo del Mare


MUSEO PITRE’

museo pitrè

L’esposizione riguarda soprattutto gli elementi della cultura popolare contadina, ed è divisa in diverse sezioni tematiche: dalla raccolta che riguarda la pastorizia,  a quella dedicata ai vetri dipinti della fine del Settecento, per passare infine alla collezione incentrata sul tema cavalleresco, dove è conservata una sala adibita al Teatro dell’Opera dei Pupi.
Per saperne di più…

Il Museo Pitrè si trova in Viale Duca degli Abruzzi, 1 e Palazzo Tarallo, via delle Pergole. tel 091 740 9008

Momentaneamente chiuso per restauro.


MUSEO CASTELLO DELLA ZISA

La ZisaOltre ad essere museo di se stesso, le sue sale ospitano il museo d’arte araba che raccoglie una notevole collezione di antichi manufatti di matrice islamica di straordinaria importanza, rinvenuti durante campagne di scavo effettuate a Palermo, ed altri provenienti da diversi paesi del bacino del Mediterraneo.
Anche la Zisa fa parte dell’itinerario arabo-normanno di Palermo, Cefalù e Monreale, inserito nella prestigiosa World Heritage List, patrimonio mondiale dell’umanità (Unesco).
Per saperne di più…
Gratis la prima domenica del mese

Il Museo Castello della Zisa si trova nella omonima Piazza Zisa
Per Info: → Castello della Zisa


MUSEO INTERNAZIONALE DELLE MARIONETTE “Antonio Pasqualino”

Il Museo conserva la più vasta e completa collezione di pupi di tipo palermitano, catanese e napoletano, e numerosi materiali utilizzati nelle altre tradizioni del teatro di figura che sono state dichiarate dall’UNESCO Capolavori del patrimonio orale e immateriale dell’umanità.
La collezione è inoltre arricchita da importanti opere d’arte contemporanea realizzate per tre spettacoli: le scenografie di Renato Guttuso, le marionette e macchine sceniche realizzate dall’artista e regista polacco Tadeusz Kantor e i pupazzi di Enrico Baj.
Il Museo si trova: Piazzetta Antonio Pasqualino 5 (trav. di Via Butera) 90133 Palermo, Tel: 091328060
Per Info: → Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino



PALAZZO RISO Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia 

La collezione permanente del Museo comprende opere realizzate da artisti siciliani attivi dentro e fuori l’isola, dagli anni Cinquanta ad oggi, accanto a opere di artisti italiani o internazionali che hanno lavorato in Sicilia chiamati anche per specifici progetti. Filo rosso della raccolta è, dunque, il legame delle opere e degli artisti con il territorio.
Il percorso espositivo si snoda in diverse sezioni a suggerire altre possibili chiavi di lettura con la sicilianità al primo posto.
Il Museo si trova:  corso Vittorio Emanuele 365

Per Info: → Palazzo Riso


MUSEO PALAZZO MIRTO Casa Museo

Il palazzo situato tra la via Merlo e Lungarini, nel pieno centro di una zona privilegiata fin dal Medioevo per le dimore nobiliari ed in piena auge in età barocca.
Il titolo di Mirto perviene al casato attraverso Giuseppe Filangeri e Spuches, nominato nel 1643 “primo principe di Mirto”, dal nome di un feudo ricadente nel territorio di Messina.
Palazzo Mirto è stato per quattro secoli la dimora palermitana della antica e nobile famiglia dei Filangeri, il cui arrivo in Sicilia si fa risalire al periodo normanno.
Al suo interno, in tre piani è possibile rivivere l’atmosfera delle famiglie nobili del passato palermitano.
Per saperne di più…
Ingresso gratuito la prima domenica del mese
Palazzo Mirto si trova: Via Merlo 2 Tel. 091 6164751
Per Info:→ Palazzo Mirto


PINACOTECA VILLA ZITO

villa zitoLa pinacoteca di villa Zito  offre una collezione di oltre mille dipinti e cartografie provenienti da acquisti del Banco di Sicilia, quadri provenienti dalle raccolte della ex Cassa di Risparmio Vittorio Emanuele per le Province Siciliane e altri dipinti da donazioni private. Il percorso espositivo si articola in tre sezioni: la pittura barocca dai primi anni del Seicento sino alla fine del secolo successivo; la pittura dell’Ottocento, con le vedute panoramiche del realismo naturalistico e la pittura del Novecento, con le testimonianze siciliane e diverse presenze nazionali.
Villa Zito si trova: Via Libertà, 52 – tel:  091/7782180 – 337/1655482
Per Info: →Villa Zito


MUSEO DI ZOOLOGIA “P. Doderlein”

Il Museo Zoologico “P. Doderlein” raccoglie migliaia di esemplari di Invertebrati e Vertebrati conservati a secco o in liquido. La collezione risale alla seconda metà del XIX secolo, al suo interno spicca la collezione di Pesci del Mediterraneo, conservata secondo uno speciale trattamento chimico, rimasto segreto, che ne ha preservato le caratteristiche fisiche ed estetiche. Il museo regala ai visitatori la stessa atmosfera in cui operavano gli studiosi di Zoologia nella seconda metà dell’Ottocento.
Il Museo si trova: Università degli Studi di Palermo, Via Archirafi, 16 Tel. 091 23891819
Per Info: → Museo di Zoologia 


MUSEO PALAZZO BRANCIFORTE

La collezione, situata nel bellissimo Palazzo cinquecentesco, è costituita da tre nuclei principali: reperti concessi in deposito dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici; materiali, in prevalenza corredi funerari, provenienti da Selinunte, Terravecchia di Cuti, Himera e Solunto; acquisti effettuati sul mercato privato e antiquario.
La compongono circa 4.751 reperti, in gran parte ceramiche di vario tipo e cronologia (preistoriche e protostoriche, greche, siceliote, magnogreche e indigene di età arcaica, classica ed ellenistica), oltre a terrecotte architettoniche e votive, bronzi, monili, vetri e avori. Di età romana sono un’Erma bifronte, unico esemplare di scultura in marmo, e un’anfora commerciale vinaria recuperata dal mare.
Per saperne di più…

Il Museo di trova: Via Bara all’Olivella, 2 Tel 091.8887767- 091.7657621 (biglietteria)
Per Info: →Palazzo Branciforte


ORATORIO DEI BIANCHI

Oratorio dei bianchiQuesto monumento è completamente visitabile, ed è adibito a spazio museale: al primo piano, sono esposti arredi settecenteschi e manufatti marmorei di I. Marabitti,  A. Gagini e V. Vitagliano provenienti dalla Galleria di p.zzo Abatellis, mentre il piano terra custodisce stucchi di Giacomo Serpotta, provenienti dalla non più esistente chiesa delle Stimmate; soprattutto vi è conservata la storica “Bab-al Futuh” (porta dalla quale, secondo la tradizione, il normanno Roberto il Guiscardo nel 1071 entrò vittorioso in città), questa porta urbica, l’unica dell’antica “AlHalisah” (Kalsa), la quale si conosce l’esatta ubicazione, costituita da un semplice fornice a sesto acuto, è rimasto uno degli ultimi reperti di epoca araba con una datazione certa (956 D.C).

Per saperne di più…

Il Museo si trova: Piazzetta dei Bianchi Tel: 091 6230068
Per Info: →Oratorio dei Bianchi


PALAZZO ASMUNDO

All’interno del palazzo è possibile ammirare, in un’atmosfera inebriante, preziose collezioni di raffinate porcellane siciliane e francesi, maioliche, caratteristici ventagli, ricami, cartografie, armi antiche di diverse tipologie, quadri di valore e addirittura portantine e carrozze d’epoca. Un’eccezionale esempio di sfarzo ma anche di buon gusto, eleganza e ricercatezza.
Occasionalmente il palazzo ospita, oltre che attività didattiche, mostre ed eventi culturali e artistici di rilievo.
Per saperne di più…

Il Palazzo si trova: Via Pietro Novelli 3 Tel: 0916519022 / 3356687798
Per Info: → Palazzo Asmundo 


FONDAZIONE SANT’ELIA

Palazzo Sant'eliaLa Provincia di Palermo, nel 2013 ha concesso alla Fondazione Sant’Elia l’uso del Palazzo Santa Croce e Trigona di Sant’Elia e del Loggiato di San Bartolomeo, da allora adibiti prevalentemente a sedi espositive per mostre temporanee. La Fondazione Sant’Elia si propone come centro culturale non solo di arti figurative ma anche di attività musicali e letterarie. Collabora con istituzioni pubbliche e private, singoli collezionisti, club service.
Per saperne di più…

Il Palazzo si trova: Via Maqueda, 81 Tel: 091 662 8289
Per Info: → Palazzo Sant’Elia


NECROPOLI PUNICA

Necropoli PunicaLa necropoli punica di Palermo è una necropoli risalente al periodo punico-romano. Si trova nella parte occidentale della città e la parte visitabile è ubicata sotto la caserma Tukory, tra piazza Indipendenza, corso Pisani, via Cuba, via Pindemonte e via Danisinni.
Le tombe coprono un arco cronologico compreso tra il VI sec. a.C. e gli inizi del III sec. a.C. e sono per lo più ricavate nel banco di calcarenite di origine marina, ricoperto da uno strato di terra rossa: sono attestati i riti dell’inumazione e dell’incinerazione.
Gratis la prima domenica del mese
La necropoli si trova: Corso Calatafimi, 100 Tel: 0917071425 – 091590299
Per Info:→ Necropoli Punica


MUSEO DEL RISORGIMENTO “Vittorio Emanuele Orlando”

Museo del RisorgimentoIl Museo del Risorgimento è uno spazio espositivo di Palermo dedicato al Risorgimento. L’esposizione tratta temi relativi soprattutto alla rivoluzione siciliana del 1848 e alle fasi della spedizione dei Mille avvenute in Sicilia. Il museo è ospitato in una parte dell’ex convento di San Domenico, edificio del XIV secolo in pieno centro storico della città.
Le sale espositive sono tre: il “Grande Salone“, la ” Sala Crispi” e la “Sala Meli“. Nel Grande Salone sono conservati i cimeli di epoca risorgimentale, tra cui dipinti, divise militari, fotografie, incisioni, armi, oggetti di uso comune e busti di gesso e di marmo raffiguranti i protagonisti di questo periodo storico. Nella Sala Crispi sono stati ricomposti lo studio e lo scranno parlamentare di Francesco Crispi, mentre nella Sala Meli si trova lo studio di Giovanni Meli. Tra i reperti più importanti conservati nel museo ci sono una delle bandiere tricolori originali appartenente al piroscafo Lombardo che partecipò, insieme al Piemonte, alla spedizione dei Mille, e un cannone originale, comprensivo di proiettili dell’epoca, che venne utilizzato nel 1820 durante le rivolte in Sicilia. È anche conservata la lettera originale di rinuncia al titolo di Re di Sicilia da parte di Alberto Amedeo di Savoia.
Il Museo si trova: Piazza S. Domenico, 1 Tel: 091 582774
Per Info: → Museo del Risorgimento


MAPPA DEI MUSEI DI PALERMO


 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.