Polpette di sarde

polpetteUn secondo piatto tipico della cucina palermitana, molto gustoso e in più semplice da preparare, è la polpetta di sarde. Pesce azzurro pulito, diliscato, fatto a pallottoline schiacciate e cotte al sugo.
Questo piatto trae origine dalla cucina povera siciliana, le sarde, infatti sono un pesce che costa poco e facilmente reperibile, potete gustare questo ottimo secondo nelle numerose trattorie tradizionali, ordinarle nei ristoranti “A tutto pesce” oppure, potete prepararle a casa.

INGREDIENTI

Ingredienti
1 kg di sarde
200 grammi pangrattato
50 grammi di passoline e pinoli
Foglioline di menta
3 uova
Olio d’oliva per friggere
faina q.b.
Una piccola cipolla
Sale e pepe q.b.
1 bottiglia di passata di pomodoro

PROCEDIMENTO

Pulite le sarde privandole delle teste, delle interiora, delle spine e delle code. Sciacquatele, asciugatele e tagliuzzatele finemente. Mettete il pesce in una ciotola ed unire il pangrattato, le foglioline di menta tritate e le uova.  Aggiungete un po’ di sale e pepe macinato al momento. Mescolate il tutto e formate delle polpette, schiacciatele leggermente,  passatele in un po’ di farina, fatele rosolare in una padella con l’olio  e adagiatele in una ciotola.
A questo punto tagliate la cipolla finemente e farla imbiondire in un tegame con qualche cucchiaio d’olio. Unite la passata di pomodoro, aggiustare di sale e pepe e cuocere a fuoco basso per dieci-quindici minuti circa; a questo punto aggiungere le polpette preparate in precedenza e continuate la cottura per altri 15 minuti.
Servite calde o tiepide.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here