Piazza degli Aragonesi

1028

Samu miniatura_1

La piazza degli Aragonesi si trova tra la piazza delle Stigmate e le vie S. Gregorio e S. Agostino.

Il nome, prima del 1865, indicava un cortile qui presente che, essendo abitato da persone di bassa estrazione sociale, era famoso per le grandi risse che molto spesso vi avevano luogo, tanto da dare al “curtigghiu di Raunisi” un significato popolare e proverbiale ben preciso, ovvero luogo di liti e battibecchi.

Tale cortile, con il fatiscente rione che vi gravitava intorno, fu demolito proprio nel 1865 per ricavarne una piazza, al centro della quale l’amministrazione comunale costruì un grande mercato coperto. Tale mercato, però, non entrò mai in funzione e col tempo tale spazio fu destinato ad altri scopi, come l’istituzione di un Laboratorio micrografico ed antirabbico, uffici della polizia urbana e sedi dell’Ufficio di Igiene.

Il nome di tale piazza, e del cortile preesistente, sono quasi sicuramente dovuti all’antica presenza degli accampamenti, e successivamente degli alloggi, delle colonie Aragonesi giunte sull’isola insieme a re Pietro dopo la rivolta del Vespro del 1282.

LASCIA UN COMMENTO