Via sedie volanti

La via delle sedie volanti va dalla via Spirito Santo fino a piazza Beati Paoli.

Nonostante il nome bizzarro che suscita spesso visioni fantasiose, le sedie volanti altro non erano che le portantine utilizzate dagli aristocratici per i brevi spostamenti e che venivano costruite da alcune botteghe situate proprio su questa via. Queste portantine, dotate di due robuste aste di legno, venivano portate a spalla dai servitori per le vie cittadine ed erano riccamente addobbate in relazione al grado e all’importanza del personaggio. Erano dette volanti perché, stando sulle spalle dei servitori, facevano sì che il nobile fosse posizionato sopra la testa dei passanti. Furono costruite fino all’inizio del XIX secolo, quando se ne perse l’usanza. Alcuni esemplari sono ancora ammirabili presso il museo etnografico Giuseppe Pitrè e a villa Niscemi.

Sono molte, a Palermo, le vie che richiamano il mestiere degli artigiani che possedevano botteghe sulla strada stessa o l’articolo prodotto, per esempio via Candelai, via Chiavettieri, via Biscottari.

 Mappa:

Ottieni i Percorsi

3 COMMENTI

  1. AMO PALERMO LA SUA STORIA LE SUE VIE E VIUZZE ABITO A BRANCACCIO DOVE C’E’ IL CASTELLO DI MAREDOLCE, GLI ARCHI ROMANICI ADIACENTI LA CHIESA DI SAN CIRO LA CHIESA DI SAN GAETANO ULTIMA PARROCCHIA DI 3P E VORREI CHE ANCHE QUESTA ZONA DA PIAZZA PONTE AMMIRAGLIO AL CASTELLO FOSSE INSERITA NELL’ITINERARIO ARABO-NORMANNO. OVE FOSSE POSSIBILE VORREI ESSERE INFORMATO SUGLI EVENTI STORICO ARTISTICI DELLA CITTA’. GRAZIE

  2. Grazie per tutte queste notizie è davvero bellissimo imparare ogni giorno qualcosa di nuovo della nostra città, di questa via non ne conoscevo l’esistenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.