Che ne sarà dell’imprenditoria siciliana?

Autore:

Categoria:

Samu-miniatura_1-640x90

Un articolo uscito stamattina sulla versione locale de “La Repubblica“, pone l’attenzione sul gran numero di imprese locali chiuse per far spazio ai grandi colossi del mercato mondiale. Questo fenomeno, tendenzialmente in atto da ogni parte del mondo, è dovuto al maggior potere di mercato e ad i maggiori investimenti pubblicitari operati dalle grandi catene, che riescono così a spazzare via la concorrenza locale abbastanza facilmente. Spesso questa “lotta” si basa su regimi di prezzo insostenibili per i piccoli commercianti o, più semplicemente, il potere di grandi strutture organizzative delle multinazionali sono suffucienti a rendere la concorrenza impari.
Questa situazione, per quanto fisiologica, penalizza moltissimo l’economia locale, specialmente al sud dove la crisi ha messo maggiormente in ginocchio le piccole imprese, pertanto stiamo assistendo alla chiusura di un gran numero di negozi storici che vengono prontamente rimpiazzati da grosse catene straniere.
Il fenomeno inizia a diventare preoccupante per i nostri commercianti, urge una soluzione che aiuti le imprese locali ed i clienti a venirsi incontro per cercare di mantenere quel minimo di mercato locale che ancora resiste.

Samuele Schirò

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

10,929FansLike
478FollowersSegui
554FollowersSegui
Samuele Schirò
Samuele Schirò
Direttore responsabile, redattore e fotografo di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Quando nacquero i primi giornali a Palermo?

Il primo numero del Giornale di Sicilia fu pubblicato il 7 giugno 1860 con la testata “Giornale Officiale di Sicilia” sotto la direzione di...

La scuola di una volta

Chiariamo subito che non si tratta degli anni 30 o 40, quando ancora si usavano penna e calamaio, anche se i banchi della scuola...

Il prezioso archivio dell’Architetto Salvatore Cardella

È in fase di riordino un prezioso fondo privato di notevole valore storico artistico: l’archivio del Prof. Arch. Salvatore Cardella (Caltanissetta 24/06/1896 – Palermo...

Monte Pellegrino

Ho voluto iniziare la descrizione del monte Pellegrino con queste belle parole tratte dal libro "Viaggio in Sicilia" di Bernard Berenson del 1957, perché...

Chiesa Sant’Antonio Abate (detta dell’Ecce Homo)

La chiesa di S. Antonio Abate si trova in via Roma, sulla destra poco dopo la via Vittorio Emanuele venendo dalla Stazione Centrale. È...

Palermo e le Sedie Volanti

Come molti sanno, a Palermo esiste una strada chiamata via delle sedie volanti. Questo nome, così curioso, ha sempre risvegliato la fantasia popolare che...