Chiesa di Santa Maria di Gesù al Capo

Autore:

Categoria:

16,020FansLike
478FollowersSegui
619FollowersSegui

s m gLa chiesa di Santa Maria di Gesù al Capo, conosciuta anche come Santa Maruzza o dei “Canceddi”, dal nome della congregazione dei conduttori di bestie da soma che trasportavano mercanzie nei canceddi, le ceste caricate ai lati degli animali. Costruita nella seconda metà del XVII sec. era la chiesa della setta dei Beati Paoli e da qui si accedeva alla grotta attraverso una cripta. Dietro di essa c´era originariamente un giardino, dove cresceva un albero che nascondeva l´ingresso della grotta.

Piazza Beati Paoli  90134 – Palermo

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Samuele Schirò
Samuele Schirò
Direttore responsabile e redattore di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

1 COMMENTO

  1. Molto interessante il portale, fine ‘600, con due colonne tortili ai lati che sorreggono un complesso cornicione con due angeli che guardano una nicchia dov’è una Madonna con Bambino, il tutto sormontato da un finestrone con bel decoro in alto.
    Sopra la cimasa, in una piccola serliana, il campanile, anche questa decorata con gusto.

Rispondi a paco Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Via S. Rosalia al Papireto

La via S. Rosalia al Papireto va dalla via Pietro Fudduni alla via Papireto. Prende il nome dal palazzo fatto costruire dal maestro razionale del...

La Fontana del Garraffello

La Fontana del Garraffello fu realizzata da Vincenzo Gagini nel 1591 e posta nell’omonima piazza palermitana, nel cuore della Vucciria. L'iscrizione sulla sua iconica...

I Vespri Siciliani: un evento che cambiò la storia

I vespri Siciliani sono uno degli episodi più importanti della storia di Palermo e dell'intera isola. Questa guerra partita dal popolo è stata per...

Pasta alla Palina

Eccoci a riparlare ancora una volta di quei sapori che tanto sanno di antico ma che, non per questo sono meno apprezzati dai palati...

Le liccumarie palermitane

gelato, arancine, babbaluci, lumache, pane fritto, granita, panelle, cotognata, iris fritta, pignoccata, quaresimali, gelato di campagna

Villino Florio all’Olivuzza

Tra il 1893 ed il 1898 i Florio, una delle dinastie imprenditoriali italiane più potenti dell'800, acquistarono nella contrada dell'Olivuzza, una vasta area verde...