Luogo

Palermo
Categoria

Data

12 Nov 2019

Ora

18:30

Costo

Gratis

Concerto di musica barocca gratuito





12 novembre 2019

“… nello stile italiano”. L’influenza della musica italiana nella Spagna del secolo XVIII

Concerto di musica barocca presso l’Instituto Cervantes di Palermo

L’Instituto Cervantes di Palermo insieme al CNDM-Centro Nazionale di Diffusione Musicale di Spagna presenta, martedì 12 novembre alle ore 18:30, presso la propria sede di via Argenteria Nuova 33, nella suggestiva chiesa sconsacrata di Sant’Eulalia dei Catalani, il concerto del gruppo madrileno L’Apothéose, che inizia a Palermo una tournée italiana nella quale toccherà anche le sedi degli Instituti Cervantes di Napoli, Roma, e Milano.

L’Apothéose proporrà un programma nel quale rivivono i rapporti tra la musica spagnola e  la musica italiana, rapporti sempre scambievoli, che a partire dal secolo XVII acquistano un senso molto chiaro: da oriente a occidente, dall’Italia alla Spagna. Ciò si apprezza nell’uso dei generi – adattamento di quelli italiani – e nello stile, ma anche nel flusso di compositori, cantanti e strumentisti italiani che giunsero in Spagna in epoca barocca.





L’Apothéose nasce nel 2015 come spazio di celebrazione, riflessione e sperimentazione. Sin dagli esordi, i suoi musicisti hanno voluto portare l’interpretazione storica ai massimi livelli, per trasmettere all’ascoltatore il contenuto emozionale e retorico di ogni compositore. Questo li ha portati ad esibirsi nei più importanti teatri europei e ad essere uno dei gruppi di musica antica più premiati a livello internazionale (Internationaal Van Wassenaer Competition 2018, Circuitos FestClásica 2018, Göttingen Händel Competition 2017, Concours International de Musique Ancienne de Val de Loire 2017, Premio Eeemerging 2017, Förderpreis Alte Musik Saarland 2016).  Il concerto per flauto traverso, violino barocco, violoncello barocco e clavicembalo propone un repertorio con musiche di José de San Juan, Alessandro Scarlatti, Juan Francés de Iribarren, Giacomo Facco, Pietro Antonio Locatelli, Mauro d’Alay, Vicente Basset, Leonardo Leo.

Questo concerto, possibile grazie alla collaborazione del Centro Nazionale di Diffusione Musicale (CNDM) e dell’Istituto Nazionale delle Arti Sceniche e della Musica (INAEM) di Spagna, rientra tra le attività della Biennale Arcipelago Mediterraneo BAM, che si fonda sui temi del dialogo tra i popoli e le culture che si affacciano sul Mediterraneo.

INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI.




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.