Home eventi Performare Festival

Performare Festival

Dal 27 al 30 luglio e dal 21 al 28 agosto

Il paese di Serradifalco e il suo territorio fanno da palcoscenico alla quarta edizione di Performare Festival, progetto articolato che guarda alla danza contemporanea

come un’arte multidisciplinare

In programma un ricco calendario di attività tra residenze creative, performance e incontri anche per i più piccoli

dal 27 al 30 luglio e dal 21 al 28 agosto

Tutto pronto per la IV edizione di Performare Festival, la manifestazione che mette al centro della propria attività la danza contemporanea e la ricerca artistica che si svolgerà nel comune di Serradifalco, in provincia di Caltanissetta, in due momenti distinti: dal 27 al 30 luglio e dal 21 al 28 agosto con la presenza di numerose e affermate compagnie di danza nazionali e internazionali.

La manifestazione, prodotta dall’Associazione In Arte, ha ricevuto quest’anno per la prima volta il prestigioso riconoscimento del Ministero della Cultura, come Prima Istanza Triennale; questo permetterà al Festival una programmazione più a lungo termine, oltre che economie dedicate utili per far crescere il progetto.

Sperimentazione e confronto tra artisti e risorse del territorio sono i principi che, sin dalla nascita del Festival, hanno guidato la direzione artistica di Simona Miraglia e Amalia Borsellino del Collettivo SicilyMade.

«Performare Festival è una creatura che abbiamo testardamente voluto far nascere – sottolineano Miraglia e Borsellino – Nel 2018, quando è cominciata questa avventura, la risposta al perché avevamo deciso di investire il nostro tempo in un progetto dai risultati incerti, era quella che sentivamo e oggi evidentemente sentiamo ancor di più necessario: creare opportunità in una terra che ancora oggi stenta ad avere dei luoghi dove il Contemporaneo è protagonista, dove si cerca di fare rete, dove lo scambio di idee è buona pratica, dove crescere come artista. Siamo artiste ed interpreti prima di essere organizzatrici e direttrici artistiche di un Festival, sappiamo bene in cosa consiste la naturale vita raminga del performer, tuttavia volevamo creare qualcosa per cui valesse la pena tornare, per prendersene cura, per creare un legame di fiducia e stima con gli artisti che ogni anno invitiamo. Per occuparci in prima persona dello scambio senza il quale nessuna arte può essere definita tale: il rapporto con il pubblico».

“Ai confini dell’immaginazione” è il tema scelto per questa edizione, che si proietta al futuro definendo un percorso triennale di attività, coinvolgendo diversi luoghi del paese di Serradifalco, tra cui il Teatro e la Villa Comunale, il Quadrato, la Testa dell’acqua e un campo da tennis. Tra le novità, una programmazione pensata ad hoc per i più piccoli – spettatori e protagonisti della danza di domani – che si svolgerà nella prima parte del Festival, il 27, 29 e 30 luglio. I bambini saranno coinvolti nella visione di spettacoli dal vivo e nel laboratorio di creazione Parata Fantastica, progetto che nasce nell’ambito di Territori del gesto 2022 del Centro nazionale di produzione della danza Virgilio Sieni.

Il percorso fa parte della sezione Performare Project del festival, sarà curato da Delfina Stella e terminerà con una creazione coreografica collettiva che verrà presentata presso la Villa Comunale di Serradifalco.

Nella seconda parte della programmazione – domenica 21 e poi da giovedì 25 a domenica 28 agosto – si alterneranno, in più appuntamenti quotidiani, spettacoli di danza ma anche presentazioni di libri e incontri con maestranze e tecnici del settore che faranno di Serradifalco un unico grande palcoscenico performativo.

Le compagnie e gli artisti coinvolti sono: Compagnia Virgilio Sieni, Compagnia Zappalà, Peter Jasko/Clara Furey, Babel, Compagnie Cie MF l Maxime & Francesco, Fattoria Vittadini, Nicola Simone Cisternino, Collettivo Giulio e Jari, Vicari/Aloisio, Stella Pitarresi/Marco Pergallini, Filippo Domini/Erik Zarcone, Komoko di Sofia Nappi.

Caposaldo delle attività del Festival si conferma la sezione Performare Project, composta da percorsi intensivi di formazione e residenza artistica volti alla diffusione della danza, al radicamento delle arti performative nel territorio e al coinvolgimento dei più giovani in una crescita artistica condivisa.

Ospiti internazionali dell’edizione 2022 i coreografi Peter Jasko e Clara Furey; i due artisti condurranno un percorso intensivo di creazione e ricerca coreografica, progetto in condivisione con Marosi Festival che prevede la realizzazione di una creazione originale, Dog Play, ideata appositamente per il gruppo di danzatori di Performare Project, che debutterà al Festival.

Sempre nella sezione Performare Project, il laboratorio Narrazioni Dinamiche a cura di Gina Bellomo, che guiderà i ragazzi in un percorso volto ad esplorare le diverse modalità di scrittura critica.

Performare Festival 2022 è prodotto dall’Associazione In Arte, a cura di Collettivo SicilyMade, con il patrocinio e il contributo di

Ministero della Cultura, Assessorato del Turismo dello Sport e dello Spettacolo della Regione siciliana, Comune di Serradifalco. Partner del progetto sono: Scenario Pubblico, Latitudini, Liceo Coreutico Ruggero Settimo di Caltanissetta, Marosi; main sponsor Fondazione Sicana; media partner RCS; in collaborazione con Associazione Pier Giorgio Frassati, Zō Centro Culture Contemporanee, Arcipelago.

Info e prenotazioni ai numeri +39 327 6685030 e +39 333 5276578, e sulle pagine social del Festival.

Sono previste diverse formule di acquisto dei biglietti con riduzioni per carnet o Festival Pass; la vendita si effettuerà presso il Teatro Comunale Antonio De Curtis (da lunedì a venerdì, dalle 9.00 alle 12.00; martedì dalle 16.00 alle 18.00).

Date

27 - 30 Lug 2022
Expired!

Time

08:00 - 18:00

Location

Serradifalco (Cl)
QR Code

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here