Giornate di Primavera-Palazzo Arcivescovile-Museo Diocesano di Palermo

Autore:

Categoria:

museo-diocesano0319 marzo 2016

Il FAI (Fondo Italiano per l’Ambiente) accoglie i visitatori al Palazzo Arcivescovile per le Giornate di Primavera

Sabato 19 marzo 2016 dalle ore 10,00 alle ore 16,00 il FAI (Fondo Italiano per l’Ambiente) accoglierà gli ospiti nelle sale del piano nobile Palazzo Arcivescovile di Palermo-Museo Diocesano di Palermo con le visite guidate degli Apprendisti Ciceroni dell’Educandato “Maria Adelaide” di Palermo.

Ingresso gratuito.

Il Palazzo Arcivescovile-Museo Diocesano di Palermo si inserisce in un percorso che corre lungo l’antico Cassaro di Palermo, che parte da Porta Felice, al Quartiere S. Giacomo dei Militari, all’adiacente Seminario Clericorum, fino all’ex Convento del Carminello a piazza Bologni, passando per il grandioso ex Collegio dei Gesuiti, oggi Convitto Nazionale di piazza Sett’Angeli.

Un’occasione straordinaria di conoscenza e di svago a cui il Museo Diocesano di Palermo si unisce molto volentieri con le sue 20 sale, le dieci della collezione permanente e le dieci del piano nobile del Palazzo Arcivescovile decorato con pitture dal XV al XIX secolo, compresa la famosa Cappella affrescata dal pittore fiammingo Guglielmo Borremans nel 1733.

Il Museo rimarrà aperto gratuitamente sabato 19 marzo fino alle ore 18,00 e domenica 20 marzo dalle 9,30 alle 13,30 (ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura).

Contestualmente i visitatori potranno ammirare le splendide fotografie della mostra “I nuovi pellegrini. L’impatto storico-sociale dell’immigrazione moderna nella sanità”, promossa e organizzata dalla Fondazione Farmafactoring con la collaborazione del Censis attualmente in corso nel piano nobile del Palazzo Arcivescovile-Museo Diocesano di Palermo che, per l’occasione e fino al 3 aprile, rimarrà aperto a tutti gratuitamente, in maniera da favorire la conoscenza dell’approccio e dello sforzo del Sistema Sanitario Nazionale rispetto alla presenza dei migranti nel territorio nazionale.

Info Museo Diocesano di Palermo:

via Matteo Bonello, 2 (Palazzo Arcivescovile di Palermo), accanto alla Cattedrale

0916077303, 0916077215 – museo@diocesipa.it

Facebok: Museo Diocesano di Palermo (mudipa)

Instagram: museodiocesanopalermo #mudipa

Twitter: Museo Diocesano Pa  @MuDiPalermo

Pinterest: Museo Diocesano Palermo

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

11,041FansLike
478FollowersSegui
557FollowersSegui
Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Commemorazione dei defunti – Al via il sistema di prenotazione on- line per i cimiteri cittadini

La Sispi ha attivato il sistema di prenotazione online per i cimiteri dei Cappuccini, Santa Maria dei Rotoli e Santa Maria di Gesù, con...

Confettura di Cachi

La Confettura di cachi è una conserva molto particolare realizzata con questo frutto autunnale dal sapore inconfondibile, perfetta da spalmare su fette biscottate, ma anche per realizzare...

Nuovo dpcm, tutte le misure adottate dal Governo.

25 ottobre 2020 Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm 24 ottobre contenente le nuove misure per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19. Il...

Al via il servizio online per il cambio di domicilio

Il servizio online di Cambio domicilio è entrato in vigore da lunedì 26 ottobre e consentirà ai cittadini di effettuare il cambio per l'intero...

La Pupaccena: la tradizionale Pupa di Zucchero

La Pupa di Zucchero, anche detta Pupo di zucchero o Pupaccena, è un dolce tipico siciliano amatissimo dai bambini, consumato quasi esclusivamente nel periodo...

Ecco cosa prevede la nuova ordinanza di Musumeci

Ordinanza del 24 ottobre 2020 Circolazione e spostamenti Per evitare assembramenti, su tutto il territorio regionale, dalle 23 alle 5, sono limitati gli spostamenti con ogni...