Festa di Maria SS. Assunta a Trappeto

Autore:

Categoria:

Dall’ 8  al 16 agosto 

Festeggiamenti in onore della patrona Madonna Assunta  a Trappeto

La comunità di Trappeto fin da 1897 ha organizzato nel giorno di ferragosto festeggiamenti in onore della patrona Madonna Assunta.

Considerato che la Chiesetta si trova a pochi passi dal mare tutte le attività di tradizione popolare venivano svolte nel piccolo borgo marinaresco denominato (U scaru) Lo Scalopiccolo porticciolo sovrastato dalle abitazione dei pescatori e centro storico del nostro paese.

Ogni anno tutte le famiglie Trappetesi proprietari di barche con il loro equipaggio il giorno di ferragosto si riunivano allo scaro addobbavano le barche a festa e con un programma stabilito in parola dai capi famiglia (capi barca) effettuavano le gare di barche a remi prima con le barche grandi che comprendeva tutto l’equipaggio e poi con i Uzzareddi piccole barche con quattro uomini ai remi ed un timoniere, momenti eccitanti poichè essendo Trappeto unpiccolo paese veniva coinvolta tutta la popolazione, i festeggiamenti continuavano poi con l’Antenna a Mare (trave unto di sapone con una bandiera alla fine) dove tutti dai 13 anni in sù potevano partecipare grande momento d’incitamento perché vincere quella gara è sempre stato motivo d’orgoglio, veniva organizzata la Sagra del pesce durante il pomeriggio veniva celebrata la messa nella piccola chiesetta e poi in corteo con la statua della Madonna per le strette vie del borgo si arrivava allo Scaro per la processione a mare ogni anno un capo famiglia a turno ornava la propria Barca per ospitare il simulacro considerato che il tutto veniva fatto all’inbrunire aspettando che il mare diventasse calmo come l’olio si accendevano le fiaccole e si andava in processione per la costa del territorio.

Da oltre ventanni è stata costituita la Congregazione Maria SS. Assunta che fedelmente ripropone quasi tutte le attività svolte in passato essendo Trappeto uno dei pochi paesi della Provincia di Palermo che svolge la processione a mare il 15 agosto, trovandosi il nostro paese nel centro del Golfo di Castellammare. I festeggiamenti assumono una particolare rilevanza , sia dal punto di vista religioso che turistico con la presenza di migliaia di persone che villeggiano lungo la costa del nostro territorio e provenienti dai paesi limitrofi, con la presenza graditissima di sua Eccellenza L’Arcivescovo di Monreale, a celebrare la Santa Messa.

www.trappetodamare.com

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

12,175FansLike
478FollowersSegui
567FollowersSegui
Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La Pietra di Palermo e i suoi misteri non ancora risolti

Avete mai sentito parlare della Pietra di Palermo? Cosa è? Perché è importante? Quali misteri ancora nasconde? Perché, pure essendo custodita nel Museo archeologico...

Emergenza freddo! Attivo nuovo numero telefonico per aiutare i senzatetto della città

Emergenza freddo! Per i cittadini che volessero segnalare la presenza di persone senza dimora che necessitano di assistenza, è sempre attivo h24 il numero della...

La storia del traffico a Palermo

Il traffico a Palermo è sempre stato una “piaga terribile”, per citare un famoso film di Roberto Benigni. Sebbene oggi la situazione del centro...

Bonus Luce – Gas – Acqua

Dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali per disagio economico sono riconosciuti automaticamente ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto, senza che questi debbano...

Caponata di carciofi

I carciofi sono ortaggi molto apprezzati e usati nella cucina siciliana. La Caponata di carciofi è una variante invernale della conosciutissima Caponata di melanzane...

La Chimica Arenella, storia di un’eccellenza perduta

Il nome di Chimica Arenella forse non dirà niente ai più giovani, mentre qualcuno forse ne ricorderà le vicende passate, purtroppo molto spesso costituite...