La Sicilia torna in zona gialla

Da lunedì mattina la Sicilia sarà zona gialla. Nessuna deroga per domenica di San Valentino come chiedeva il governatore Musumeci.
Il cambiamento rispetto alla zona arancione riguarda gli spostamenti tra comuni e la riapertura fino alle 18 dei bar e ristoranti, si potrà anche consumare cibi e bevande all’interno dei locali ma dalle 5 alle 18 dopo le 18 è consentito l’asporto fino alle 22

Resta il coprifuoco dalle 22 alle 5

in zona gialla è possibile far visita a parenti e amici, o raggiungere un’altra abitazione privata una sola volta al giorno negli orari consentiti per gli spostamenti per un massimo di due persone, oltre a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione e ad eccezione di minori di 14 anni e le persone disabili o non autosufficienti.

Sempre chiusi nei festivi e prefestivi i centri commerciali, ad eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole.

In zona gialla possono riaprire i musei e le mostre (ad eccezione dei giorni festivi). Gli ingressi però devono essere contingentati.

Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here