Palermo brucia…ultimi focolai

Autore:

Categoria:


incendio-1La prima ondata di caldo dell’estate ha letteralmente trasformato, Palermo in uno scenario apocalittico. La colonnina di mercurio  ha fatto segnare, temperature superiori ai 40 gradi. Numerosi roghi sono cresciuti a dismisura nelle montagne che circondano la città e, alimentati dal forte scirocco, hanno già bruciato diversi ettari di boschi e prati. A giudicare dall’inferno scaturito ieri, possiamo tranquillamente identificare questa serie di incendi come i più gravi degli ultimi anni.

Oltre agli incendi di Monreale e Bagheria, che hanno causato attimi di paura e l’evacuazione delle scuole, i roghi più vasti hanno interessato numerosi comuni delle Madonie, tra cui Lascari, Gratteri, Collesano e tutta la zona di Cefalù.  Evacuate scuole e sospesi i ricoveri programmati all’Ospedale Giglio di Cefalù.
Purtroppo si sono avute notizie di feriti.
Fiamme anche a Partinico, Montepellegrino, l’Arenella e l’Addaura.

Sembra assurdo, ogni anno, dover commentare sempre le stesse notizie relative ad incendi e devastazioni boschive. Purtroppo sembra ormai diventata una specie di tradizione.

vigili del fuocoDifficile è stato anche l’intervento dei vigili del fuoco, impegnati a pieno organico su più fronti, anche fuori dalla provincia di Palermo.

Purtroppo Palermo non è nuova ad episodi del genere, ma forse è lecito chiedersi in che modo simili situazioni possano essere evitate.

Indaga, ovviamente, la Procura, per l’origine quasi sicuramente di natura dolosa.

Non sono ancora del tutto spenti gli incendi in Sicilia, ma, come conferma la Protezione Civile l’emergenza sta lentamente rientrando, a Palermo, ancora qualche rogo sulla sommità di Monte Pellegrino, due canadair sono ancora al lavoro.

Palermo brucia

Rimani sempre aggiornato con la cultura, segui Palermoviva

10,048FansLike
440FollowersSegui
535FollowersSegui
Samuele Schirò
Samuele Schirò
Direttore responsabile, redattore e fotografo di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Catacomba di San Michele Arcangelo

La paleocristiana Catacomba di San Michele Arcangelo, si trova nel centro storico di Palermo, nei pressi del mercato di Ballarò, esattamente sotto l'ex convento...

La Cattedrale di Palermo

La Storia Attorno al 1170, durante il regno di Guglielmo II, l'arcivescovo di Palermo l'inglese Walter Off the Mill, dalla tradizione ricordato col nome di...

La cappella Palatina

La cappella Palatina fu definita da Guy de Maupassant la chiesa più bella del mondo. Si trova all’interno del Palazzo dei Normanni che fu costruito nella...

Il Cimitero degli Inglesi di Palermo

Il Cimitero degli Inglesi, o più propriamente cimitero Acattolico di Palermo, è un luogo di sepoltura sito nel quartiere dell’Acquasanta a...

Fra Diego La Matina, un religioso eretico

Fra Diego La Matina era un frate agostiniano vissuto in Sicilia nel XVII secolo che ha ispirato molti autori, tra cui Luigi Natoli e...

Prosciutto crudo di Suino Nero dei Nebrodi e Melone

L'antipasto di "Prosciutto e Melone" è un piatto tipico estivo per eccellenza, ma in Sicilia lo gustiamo praticamente sempre. Profumato e fresco è uno...