Palermo brucia…ultimi focolai

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
580FollowersSegui


incendio-1La prima ondata di caldo dell’estate ha letteralmente trasformato, Palermo in uno scenario apocalittico. La colonnina di mercurio  ha fatto segnare, temperature superiori ai 40 gradi. Numerosi roghi sono cresciuti a dismisura nelle montagne che circondano la città e, alimentati dal forte scirocco, hanno già bruciato diversi ettari di boschi e prati. A giudicare dall’inferno scaturito ieri, possiamo tranquillamente identificare questa serie di incendi come i più gravi degli ultimi anni.

Oltre agli incendi di Monreale e Bagheria, che hanno causato attimi di paura e l’evacuazione delle scuole, i roghi più vasti hanno interessato numerosi comuni delle Madonie, tra cui Lascari, Gratteri, Collesano e tutta la zona di Cefalù.  Evacuate scuole e sospesi i ricoveri programmati all’Ospedale Giglio di Cefalù.
Purtroppo si sono avute notizie di feriti.
Fiamme anche a Partinico, Montepellegrino, l’Arenella e l’Addaura.

Sembra assurdo, ogni anno, dover commentare sempre le stesse notizie relative ad incendi e devastazioni boschive. Purtroppo sembra ormai diventata una specie di tradizione.

vigili del fuocoDifficile è stato anche l’intervento dei vigili del fuoco, impegnati a pieno organico su più fronti, anche fuori dalla provincia di Palermo.

Purtroppo Palermo non è nuova ad episodi del genere, ma forse è lecito chiedersi in che modo simili situazioni possano essere evitate.

Indaga, ovviamente, la Procura, per l’origine quasi sicuramente di natura dolosa.

Non sono ancora del tutto spenti gli incendi in Sicilia, ma, come conferma la Protezione Civile l’emergenza sta lentamente rientrando, a Palermo, ancora qualche rogo sulla sommità di Monte Pellegrino, due canadair sono ancora al lavoro.

Palermo brucia

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Samuele Schirò
Samuele Schirò
Direttore responsabile, redattore e fotografo di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

1 COMMENTO

Rispondi a tonino Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Il primo festival nazionale sul turismo responsabile approda a Palermo

DAL 17 AL 19 SETTEMBRE SI SCOPRONO LUOGHI E CULTURE SUL TEMA CENTRALE DEL "DIRITTO DI RESPIRARE"IT.A.CA’ è il primo festival nazionale sul turismo...

Comu rissi l’anticu: l’origine dei detti popolari a Palermo

Mio padre diceva: "comu rissi l'anticu..." quando citava uno dei suoi detti popolari, ma chi fosse questo fantomatico saggio non l'ha mai saputo spiegare....

La (vera) storia delle Teste di Moro

Le cosiddette Teste di Moro sono uno dei pezzi più popolari tra le ceramiche Siciliane. Dalle origini antichissime, questi caratteristici vasi raffigurano tipicamente la...

5 chiese nascoste e bellissime di Palermo

Quando si parla delle chiese più belle di Palermo, subito ci vengono in mente alcuni degli edifici più famosi della città, come ad esempio...

Vaccinazioni anti Covid in farmacia: ecco dove e come prenotarsi

Palermo 30 settembre 2021. Parte oggi la campagna di Vaccinazione anti covid nelle farmacie della Provincia di Palermo.L'ennesima agevolazione per incrementare i numeri delle...

‘Mpanatigghi: i dolci siciliani a base di carne

I cultori della gastronomia siciliana sapranno già che in Sicilia, soprattutto nell’area di Modica, esistono dei curiosi dolci chiamati ‘mpanatigghi o impanatigghi, costituiti da...