Palermo in bicicletta

Un nuovo modo per riscoprire Palermo e promuovere allo stesso tempo uno stile di vita salutare

Autore:

Categoria:

16,020FansLike
478FollowersSegui
583FollowersSegui

bicicletta

Vi ricordate quel mezzo a due ruote che pedalando ti permetteva di fare lunghe e suggestive passeggiate salutari?
Avete capito bene, sto parlando della bici, un po’ bistrattata negli ultimi 30 anni ma che oggi, specialmente in questo periodo di restrizioni al termine del lockdown a causa della pandemia che ci ha tenuti tutti in casa, possiamo imparare a utilizzare con più frequenza.
Oggi ci sono i presupposti per riscoprire questo mezzo dal fascino indiscutibile. Primo perché si risparmia sul carburante che è arrivato a prezzi sempre più alti; secondo perché non inquina l’ambiente e proprio per questo si può utilizzare in zone della città dove ci sono restrizioni per il traffico; terzo perché fa bene alla salute.
Pensate che oggi è ancora più comodo perché ci sono anche le bici con pedalata assistita ad alimentazione elettrica che aiutano laddove il fisico è un pochino arrugginito.
Potremmo, presto, cominciare la domenica mattina a fare un giro nel cuore del centro storico. Quando la città è ancora silenziosa e nelle zone costiere si sente il profumo del mare. Un bel modo per ammirare le bellezze della nostra città e guardarla con gli occhi stupiti di chi la scopre per la prima volta.
Pensate come sarebbe bello se, equipaggiati di macchina fotografica, andassimo a immortalare gli angoli nascosti così ricchi di fascino; gli splendidi monumenti che raccontano la loro e la nostra storia; le mille anime di questa città che ha tanto da raccontare e che basterebbe davvero poco a fare rinascere. E magari poi condividerle qui, tutti insieme, in questo Sito. Potremmo chiamarla “La Palermo dei palermitani”: ogni pedalata una foto che strappa un pezzetto di storia e di arte che pochi al mondo hanno la gioia di possedere.
Sì, ci sono mille problemi, mille difficoltà ancora, è vero, ma se davvero vogliamo che le cose cambino, cominciamo a cambiare noi stessi. E allora, tutti insieme: zitti a pedalare!

Giuseppe Leone

Tutti in bici: 10 ragioni per pedalare!

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Giuseppe Leone
Giuseppe Leone
Architetto libero professionista, amante di Palermo, della sua arte, della sua cultura, dei colori rosanero.

2 COMMENTI

  1. Salve. Gradirei sapere se organizzate dei giri in bici molto soft la domenica mattina e se si dove ci si puo’ prenotare e/o visionare gli eventi. Grazie. Saluti.

Rispondi a Redazione Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Palermo 1737: Il “Bando delle teste”, una curiosa legge contro la criminalità

Correva l’anno 1737 quando Carlo di Borbone, che due anni prima era stato incoronato nella cattedrale di Palermo Re di Napoli e di Sicilia...

Piazza Olivella

La piazza Olivella si trova tra le vie Monteleone, Giuseppe Patania, Giacalone, Orologio, Bara all’Olivella e Concettina Ramondetta Fileti. Secondo la tradizione, in questa zona...

Spaghetti alla Chitarra con capperi e ciliegino

Gli spaghetti alla Chitarra con capperi e ciliegino sono un piatto delizioso, semplice e veloce con i colori e i sapori della Sicilia.Due i...

Piazzetta Ballarò

La piazzetta Ballarò si trova tra le vie Porta di Castro, Casa Professa, Rua Formaggi, Scarparelli e il vicolo Conte Cagliostro. In questo luogo si...

Via Giuseppe Pitrè

La via Pitrè va dalla via Pindemonte alla piazza Pietro Micca. La strada è intitolata al medico, filologo e studioso di tradizioni popolari Giuseppe Pitrè,...

Piazza Scaffa

La piazza Scaffa si trova tra il corso dei Mille e la via Brancaccio. L’origine del nome è incerta, dato che scaffa, in siciliano, indica...