Dal 1 Dicembre Palermo ha iniziato una rivoluzione tecnologica che riguarda la mobilità all’interno della città. Una App, scaricabile gratuitamente consente ai cittadini l’acquisto del biglietto dell’autobus e l’obliterazione tramite il proprio smartphone. Ma anche posteggiare nelle strisce blu sarà più facile grazie a questa Applicazione che ci eviterà di andare alla ricerca del punto vendita dove acquistare i tagliandi per la sosta.
Vediamo adesso come fare per avere questa App nel nostro cellulare e soprattutto come funziona.

Per prima cosa istalla l’App gratuita “PalerMobilità” da PlayStore.
Ti verrà chiesta la registrazione che prevede un indirizzo e-mail con una password da confermare, a questo punto la prima fase di registrazione deve essere completata accedendo al proprio indirizzo di posta elettronica dove una mail conterrà un link di attivazione. Da questo momento l’App è attiva.
Per accedere al servizio bisogna eseguire il login.
PalerMobilità schermata inizialeLa schermata iniziale mostrerà tre opzioni:

  1. Portafoglio
  2. Autobus
  3. Parcheggio

Tramite il Portafoglio è possibile caricare un credito da usare sia per l’acquisto dei biglietti che per il parcheggio nelle strisce blu.

Nell’icona Autobus puoi scegliere quale tipo di biglietto acquistare, singola corsa, giornalieri per Autobus o Tram.
Una volta a bordo, si deve obliterare tramite la funzione collegata. Un eventuale controllo del personale verrà fatto attraverso un codice QRCode da esibire.

Attraverso l’icona Parcheggio si può attivare il diritto alla sosta sulle strisce blu a pagamento semplicemente inserendo il numero di targa dell’automobile e il codice della zona (P5-P4…). Ovviamente bisogna avere caricato un credito nell’applicazione dal quale verrà decurtato il costo del parcheggio.

La tariffazione è al minuto, con il costo di 10 centesimi per i primi 10 minuti e via via secondo il tempo di permanenza. Una volta risaliti in macchina ricordatevi di stoppare il tempo dall’applicazione.
Gli ausiliari del traffico che dovessero controllare la regolarità della sosta saranno muniti di un dispositivo che controllerà attraverso il numero di targa l’attivazione della sosta.

(L’app PalerMobilità non può essere utilizzata nelle zone di sosta gestite dall’Apcoa).

Al momento l’App è stata scaricata quasi da 2000 utenti. Sarà certamente una innovazione che aiuterà i cittadini a usare di più e più facilmente i mezzi pubblici verso una mobilità più eco sostenibile. Con la speranza che anche le istituzioni si adoperino per rendere più efficiente il servizio di mobilità pubblica.

Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

3 COMMENTI

  1. Bellissima questa app faccio tutto quello che è descritto nell app attivo la sosta e non contenta per avvisare i vigili e gli ausiliari lascio un biglietto scrivendo che sto pagando la sosta tramite l’app PalerMobilità (spaventata dal fatto che non avrebbero controllato come scritto nell app con il loro magico dispositivo) risultato?! Mi hanno fatto la multa quindi non solo ho pagato 6 euro di parcheggio ma ho ricevuto la multa ho scritto una mail al servizio informazioni che mi ha fornito un numero di assistenza da chiamare, al quale però sono due giorni che non risponde nessuno. Che assurdità contestare la multa mi costa di più che pagarla

    • Hai tutta la nostra solidarietà Federica, è davvero una cosa assurda. Per amore della giustizia, andrei fino in fondo contestando la multa, anche ricorrendo anche alla Prefettura se è il caso.

  2. Oggi volevo acquistare ticket per il bus dalla app, ma non riesco ad inserire la data d scadenza della carta di credito, ho provato il formato xx.xxxx come d’altronde è scritto nella carta, ma mi chiede sempre di scrivere “data nel formato corretto”, vorrei sapere in quale formato lo vuole, grazie

Rispondi a Enrica Parlato Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here