Ritornano le “Domeniche con Musei Gratis a Palermo”

Autore:

Categoria:

16,020FansLike
478FollowersSegui
619FollowersSegui
Tornano dal 3 aprile in Sicilia le “domeniche al museo”: l’iniziativa che prevede, ogni prima domenica del mese, l’ingresso gratuito in Parchi archeologici, musei e luoghi della cultura che dipendono dall’assessorato regionale dei Beni culturali. Lo ha disposto l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà, aderendo all’iniziativa del Ministero della Cultura. «Occorre sempre più avvicinare i visitatori ai luoghi dell’arte e della bellezza – sottolinea l’assessore Alberto Samonà
Ogni prima domenica del mese non si paga il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato. Anche a Palermo quindi, alcuni musei e siti archeologici di provincia saranno aperti al pubblico gratuitamente.

A Palermo 

Galleria regionale di Palazzo Abatellis, Palermo
Museo archeologico Salinas, Palermo
Castello della Cuba, Palermo 
Chiostro di San Giovanni degli Eremiti, Palermo

Castello della Zisa, Palermo 
Chiostro di Santa Maria La Nuova – Duomo di Monreale

Museo di arte moderna e contemporanea, Palermo
Castello a mare






Museo Riso – Museo d’Arte contemporanea

Corso Vittorio Emanuele – Palermo
Tel. : 091 320532
Spazio espositivo ”Cappella dell’Incoronazione” 



Chiostro di San Giovanni degli Eremiti

Via dei Benedettini 20
Tel. : 0917071425 – 0916515019



Galleria regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis

Via Alloro 4
Tel. : 0916230011








Museo archeologico regionale

Antonino Salinas
Via Bara all’Olivella 24








Castello della Zisa

Piazza Zisa
tel 0916520269
0916391111 81015 – 81011



Castello della Cuba

Castello della Cuba, Corso Calatafimi 100
0916391111 81015 – 81011 – 091590299





Area archeologica monumentale di Castello a Mare

Via Crispi (ingresso Via Patti) Palermo

Tel.: 0917071317/411



Museo regionale Palazzo Mirto

Via Merlo 2
Tel. : e fax 0916164751; tel 0916167541


Chiostro Santa Maria la Nuova di Monreale (Duomo)
e monastero dei benedettini

Piazza Guglielmo il Buono (Monreale)
Tel. : 091 7071425 – 0916404403



Area archeologica e Antiquarium di Himera

Contrada Buonfornello SS113, Termini Imerese.
Tel. 0918140128 (Antiquarium); 0918140906


Area archeologica e Antiquarium di Solunto

Via Collegio Romano – Santa Flavia- località Solunto
UFFICIO AMMINISTRATIVO 091905043 – ANTIQUARIUM 3387845140

Bagni di Cefala’ Diana

Cefala Diana (seguire indicazioni)
0916391111 interni 81011 81015 81009 – Rangers 0918291551




Aperti e Gratuiti sempre non solo la prima domenica del mese

Castello Beccadelli Bologna di Marineo
Piazza Castello, 1. Marineo tel 0916116807 (ingresso libero sempre)

Castello della Favara a Maredolce
Via Giafar – svincolo Porto tel 0916391111 81015 – 81011

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

15 COMMENTI

  1. E la giornata della cultura o la MEZZA GIORNATA DELLA CULTURA A PALERMO ALLE 13 PALAZZO ABATELLIS CHIUSO PALAZZINA CINESE CHIUSA MA CHE SENSO HA?

  2. Oggi 3 febbraio 2019, area archeologica di Solunto chiusa, come già da tempo ormai. Ho telefonato per averne conferma.

  3. Io penso che X i cittadini e utile logico coerente è obbligatorio conoscere i luoghi di cultura appartenenti al proprio territorio e quindi divrebbero essere sempre gratis cambia aspetto x i turisti

    • Il problema è che palazzo mirto chiuso palazzo abatellis chiuso e turisti che guardano sconsolati.complimenti a chi si occupa della cultura a palermo…saranno tutti impegnati per le elezioni i signori

      • E’ sempre preferibile verificarne l’apertura telefonicamente, i siti resteranno aperti dalle 9,00 alle 13,00 circa, non sono visitabili nel pomeriggio

  4. Sono andato nel sito internet dei beni culturali e la Regione Sicilia non aderisce all’iniziativa,dato che non compare nella lista,questo fa intendere.

    • Tranne problemi interni di gestione, i musei regionali indicati sono aperti gratuitamente la prima domenica del mese. Prima della visita comunque è consigliato chiamare

  5. Devo dire che le notizie che date sono estremamente fondate e di sicura qualità dato che praticamente nessun museo oggi è aperto. Ottimo.

    • Caro Andrea,
      è possibile che qualche museo abbia chiuso temporaneamente i battenti per via delle ferie estive, tuttavia la maggior parte dei monumenti gestiti dalla Regione Siciliana sono stati aperti e fruibili gratuitamente, tanto che alcuni membri del nostro staff hanno approfittato dell’apertura domenicale per visitare diverse attrazioni in tutta la Sicilia.
      Non siamo responsabili di eventuali chiusure non programmate, dato che non sempre le modifiche al calendario ci vengono comunicate, tuttavia facciamo del nostro meglio per fornire ai cittadini un servizio completo ed attendibile in ogni occasione.

      • Un commento sulle chiusure estive soltanto: mi sembra penalizzante nei confronti dell’arte e del territorio non rendere fruibili tali servizi proprio nel periodo più frequentato dai turisti, dovremmo pensare di prendere delle ferie invernali piuttosto!

Rispondi a LIBORIO PIRRONE Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Novembre 1992: le notti degli “zombie” a Palermo

Sapete quanto costava un pacchetto di sigarette nel 1992? Le MS italiane 3.250 lire, quelle estere, più costose, costavano 3.650 lire. Di contrabbando, 2.500...

Il Parfait di mandorla

Il "Parfait di mandorle" è un semifreddo tipico siciliano e addirittura  palermitano. A base di uova, panna e mandorle, il parfait viene decorato da una incantevole colata di...

L’acchianata di santa Rosalia

Settembre - acchianata di Muntipiddirinu”

Palermo e il tradizionale culto Mariano

Maggio è il mese della Madonna L’iconografia palermitana è ricca di echi della più genuina tradizione culturale siciliana, che assegna a Maria la funzione di...

Villa Niscemi ai Colli

L’area dove sorge Villa Niscemi è quella zona nella periferia nord di Palermo denominata piana dei Colli: una vasta area pianeggiante che si allunga...

Giacomo Serpotta: grande stuccatore d’Europa

Giacomo Serpotta (all’anagrafe Giacomo Isidoro Nicolò Serpotta) nacque a Palermo nel quartiere della Kalsa il 10 marzo del 1656. Secondogenito, dopo Giuseppe, di Gaspare...