Sagra della Pecora della Valle del Belice

Autore:

Categoria:

sagra della pecoradomenica 22 novembre 2015

Si svolgerà a Santa Ninfa domenica 22 novembre 2015,  la prima edizione della Sagra della Pecora della Valle del Belice: un giorno interamente dedicato alla pecora e ai suoi derivati, in una splendida collina seicentesca, il paese della Grotta.

PROGRAMMA “GUSTA LA PECORA”
22 Novembre 2015, Piazza Libertà – Santa Ninfa

Ore 10,00: Inaugurazione sagra e stands da parte delle autorità locali;
Ore 10,30: Il Sindaco della città ci parla della specificità della Pecora della Valle del Belìce;
Ore 11,00: Accoglienza e benvenuto ai partecipanti con il gruppo folk “I Camurria”;
Ore 11,30: Fattoria didattica, i bambini scendono in piazza per assistere al processo di mungitura delle pecore e trasformazione del latte in ricotta fresca;
Ore 13,00: Tutti a pranzo…..degustazione a tema (arrosticini di pecora, stigghiola, pecora bollita e arrostita, cous cous, zuppe, zabbina, cannoli, cascatelle, sfinciuna, formaggi crudi e cotti e prodotti tipici locali);
Ore 15,00: Mostra della Pecora della Valle del Belìce;
Ore 17,00: Impara insieme al mastro formaggiaio “Tecniche di lavorazione del formaggio e della ricotta di pecora”;
Ore 19,00: Intrattenimento musicale con il gruppo folkloristico “Quelli della controdanza”;
Ore 20,00: Tutti a cena……sapori e tradizioni della Valle del Belìce, la cucina agropastorale a tavola.
Ore 21,00: Sorteggio dei biglietti acquistati presso gli stands preposti con gustosi premi a tema (ceste ricche di prodotti locali).

Cultura, storia, tradizioni e gastronomia: si articolerà intorno a questi temi l’evento “Gusta la Pecora”. Non mancheranno hobbysti, animazione per bambini, visite guidate al Castello di Rampinzeri, al Museo Nino Cordio e al Centro della Riserva Naturale dalle 9,30 alle 17,00 (è prevista un’escursione naturalistica con appuntamento al Castello di Rampinzeri alle 9,30. Per info 329 8620473, santaninfa@legambienteriserve.it). I visitatori potranno anche provare il brivido di un’avventura nel bosco in totale sicurezza al Parco Naturavventura Finestrelle.

Non mancate, vi aspettiamo dalle ore 10,00 in Piazza Libertà a Santa Ninfa.
Per info: 0924 992202 – 992233; a.bianco@comune.santaninfa.tp.it
N.B: Il programma può subire variazioni.

Facebook

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La meridiana nella Cattedrale di Palermo

Avete mai notato nel pavimento della cattedrale di Palermo quella barra metallica incastonata nel pavimento, obliquamente, davanti al presbiterio? Si tratta di una meridiana...

Via dell’Università

La via dell’Università va dalla via Maqueda alla via Nino Basile, rua Formaggi e salita Raffadali. Anticamente questa via era conosciuta, nel tratto iniziale, come...

Il leggendario Tiraciatu, l’antico “drago” siciliano

Tra le creature che abitano la nostra splendida Sicilia, il gongilo, anche noto come Tiraciatu, è una di quelle che nei millenni ha subito...

Ricci del Gattopardo

I Ricci del Gattopardo, sono degli squisiti biscottini di mandorle, resi famosi dal romanzo ”Il Gattopardo” e originari di Palma di Montechiaro (la Donnafugata), un paese...

Le nobili monache spendaccione

Nella Palermo antica, come in molte altre parti d’Italia, vi era l’usanza di instradare alla vita monacale i figli non primogeniti degli aristocratici. Questa...

Largo Cavalieri di Malta

Il largo Cavalieri di Malta si trova tra le vie Bambinai, Pantelleria e Squarcialupo. Fino al 1960 era conosciuto come piazza Valverde e prima ancora...