Spaghetti con vongole veraci

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
576FollowersSegui

Un piatto unico, meridionale, che profuma di mare, delizioso quanto veloce, piatto forte non solo di Natale o del cenone di Capodanno ma sopratutto della domenica di molti italiani! Con spaghetti o vermicelli, la pasta con le vongole ricorda il profumo del mare e il sole della Sicilia, meglio se preparata con le vongole veraci, il top delle comuni vongole!

Ingredienti (per 5 persone):
1 kg vongole veraci
500/700 g Spaghetti
1 cipolla bianca
1/2 bicchiere di vino bianco
Q.b. pepe nero
Q.b. peperoncino
Olio Evo abbondante
Q.b. sale
Q.b. acqua naturale
Q.b. prezzemolo fresco

Procedimento:
1. per prima cosa mettete le vongole in una bacinella piena d’acqua con 1 cucchiaino di sale affinché rilascino le scorie marine per 30 minuti circa e smuovetele ogni tanto.
2. Nel frattempo tagliate in piccoli pezzi la cipolla
3. Sciacquate così le vongole con abbondante acqua e, non appena saranno ben pulite, fate soffriggere in una padella la cipolla con abbondante olio Evo.
4. Unite così le vongole, mescolate e aggiungete un bicchiere d’acqua.
5. Salate e continuate la cottura fin quando cominciano ad aprirsi.
6. Condite con pepe e peperoncino e aggiungete un altro po’ di olio Evo.
7. Non appena le vongole sono entrate di cottura unite il vino bianco e fatelo evaporare.
8. Portate così ad ebollizione l’acqua in una pentola, aggiungete gli spaghetti, salate a piacere e, non appena gli spaghetti sono al denti, trasferiteli nella padella e mantecateli con dell’acqua di cottura a fiamma dolce.
9. Aggiungete così le foglie di prezzemolo fresco e servite con una manciata di pepe e se volete anche di grana grattugiato.

Floriana Fontana
Blog

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Floriana Fontana
Classe '91, una giurista dall’anima creativa. La mia passione? Preparare ricette, scrivere di cibo, parlare della mia Sicilia, andare a caccia di eventi!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La storia della manna in Sicilia

La storia della manna in Sicilia ha radici molto antiche, risalgono probabilmente agli arabi che importarono nella "terra del sole" i frassini da manna,...

Villa Trabia

Com'è abbastanza noto, sin dal XVII secolo presso l'aristocrazia siciliana, che possedeva già sontuosi palazzi a Palermo, si era affermata la consuetudine di costruire...

Bonus cultura: una guida per aiutare i diciottenni a capire come utilizzarlo

Come usare il bonus Cultura 18app? È un'iniziativa del Ministero per i giovani ed è dedicata a promuovere la cultura! Se sei nato nel 2002 e...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...

L’urna con le ossa di Santa Rosalia

Fra qualche giorno ricorrerà il 397° festino della nostra amatissima patrona Santa Rosalia, ma anche quest’anno ci toccherà rinunciare alla sfilata del carro trionfale...

Rosalia Sinibaldi “la Santuzza”, Signora di Palermo

Rosalia Sinibaldi non è soltanto un’immagine ritratta in uno dei quadri presenti all’interno della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, né una rappresentazione lapidea che...