Un “pancione” sfila a Miss Venere di Italia e la palermitana Ylenia Lo Meo fa il pieno di fasce

Autore:

Categoria:

 Ylenia Lo Meo La diciannovenne studentessa di Ingegneria è anche Miss Mediterranea, Miss Interflora e Miss Rocchetta

La finale regionale di Isola delle Femmine, in provincia di Palermo, ha incoronato la diciannovenne palermitana Ylenia Lo Meo, Miss Sicilia per il concorso nazionale Venere d’Italia. La tappa organizzata dall’agente regionale Fabrizio Dia, presidente dell’associazione culturale per la moda Hostessmodelle, è stata condotta dal cabarettista Ivan Fiore e dalla modella e stilistaKiara Ferretta, testimonial nazionale del concorso in dolce attesa della piccola Clara, che ha riservato per sé la prima uscita in passerella, indossando un abito nero da sera della sua collezione e adatto sia alle donne in gravidanza sia alle “curvy”.

Ylenia  Lo Meo, nuova Miss Sicilia del concorso Venere d’Italia, è una studentessa della facoltà di Ingegneria di Palermo, e toccherà a lei guidare il plotone delle quindici siciliane selezionate per la finalissima che si svolgerà il 25, 26 e 27 settembre, a Crotone.  Sono Ornella Gullo che ha vinto la fascia di miss Palermo, Denise Leto che si è aggiudicata la fascia di miss Trapanie Valentina Franco, Serena Castelli, Elisa Rini, Melissa Zarcone, Perla Cavaliere, Roberta Palazzotto, MariannaBonanno, Deborah Granillo, Michelle Molinaro, Erika Prontera, Costanza Fais e Joy Di Paola.
Ylenia  Lo Meo, dall’inizio dell’estate, è stata vincitrice anche del titolo provinciale “Miss Rocchetta Bellezza” per Palermo e della fascia regionale “Miss Interflora” appartenenti al concorso di Miss Italia e, subito dopo l’aggiudicazione del titolo di Miss Sicilia Venere di Italia, ha vinto anche la finale della quattordicesima edizione del concorso Miss Mediterranea 2015 che si è svolta, a Terrasini, in provincia di Palermo.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

12,050FansLike
478FollowersSegui
567FollowersSegui
Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Caponata di carciofi

I carciofi sono ortaggi molto apprezzati e usati nella cucina siciliana. La Caponata di carciofi è una variante invernale della conosciutissima Caponata di melanzane...

La Chimica Arenella, storia di un’eccellenza perduta

Il nome di Chimica Arenella forse non dirà niente ai più giovani, mentre qualcuno forse ne ricorderà le vicende passate, purtroppo molto spesso costituite...

La chiesa nascosta sotto la Cappella Palatina

Dentro il Palazzo dei Normanni, fiore all’occhiello di Palermo, si trova la semi sconosciuta Chiesa di Santa Maria delle Grazie, spesso impropriamente scambiata per...

Cassata siciliana al forno

La cassata siciliana al forno è un dolce buonissimo di pasta frolla che racchiude un ripieno cremoso di ricotta di pecora e gocce di cioccolato fondente, una variante della...

Da dove viene il termine Locco?

Dopo aver analizzato le origini del termine Babbasone, andiamo a ricercare le origini di un altro aggettivo molto popolare a Palermo. Locco è un...

Pasta con tonno e mollica tostata

La pasta con tonno e mollica tostata è un primo piatto buonissimo, facile ed economico. Un classico primo piatto da fare velocemente, quando arrivate...