Il castello di Federico II in Puglia, lo stesso raffigurato sulle monete italiane da 1 €cent.

Samuele Schirò firma 2

La via Imperatore Federico va dalle piazze Don Bosco e dei Leoni alla piazza Gen. Cascino.

È intitolata al Federico II di Svevia, uno degli uomini politici più grandi di tutti i tempi. Nacque a Jesi (nelle Marche) nel 1194, dall’imperatore Enrico IV e da Costanza d’Altavilla. Fu incoronato re di Sicilia nella Cattedrale di Palermo a soli 4 anni, sotto l’affidamento del papa Innocenzo III. Nel 1220 fu incoronato imperatore del Sacro Romano Impero, tuttavia continuò a vivere in Sicilia, riformando la politica e l’amministrazione della giustizia e curando finemente le arti e la cultura, di cui era innamorato. Fu fondatore dell’Università di Napoli e della Scuola poetica siciliana, che diede inizio a quella che sarebbe poi diventata la moderna lingua italiana.
Morì nel 1250 nel suo castello di Fiorentino di Puglia. I suoi resti sono conservati nella Cattedrale di Palermo, accanto alle tombe di Ruggero II e dei suoi genitori, in un maestoso sarcofago in porfido rosso.

[mappress mapid=”244″]

Il castello di Federico II in Puglia, lo stesso raffigurato sulle monete italiane da 1 €cent.
Il castello di Federico II in Puglia, lo stesso raffigurato sulle monete italiane da 1 €cent.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.