Il castello di Federico II in Puglia, lo stesso raffigurato sulle monete italiane da 1 €cent.

La via Imperatore Federico va dalle piazze Don Bosco e dei Leoni alla piazza Gen. Cascino.

È intitolata al Federico II di Svevia, uno degli uomini politici più grandi di tutti i tempi. Nacque a Jesi (nelle Marche) nel 1194, dall’imperatore Enrico IV e da Costanza d’Altavilla. Fu incoronato re di Sicilia nella Cattedrale di Palermo a soli 4 anni, sotto l’affidamento del papa Innocenzo III. Nel 1220 fu incoronato imperatore del Sacro Romano Impero, tuttavia continuò a vivere in Sicilia, riformando la politica e l’amministrazione della giustizia e curando finemente le arti e la cultura, di cui era innamorato. Fu fondatore dell’Università di Napoli e della Scuola poetica siciliana, che diede inizio a quella che sarebbe poi diventata la moderna lingua italiana.
Morì nel 1250 nel suo castello di Fiorentino di Puglia. I suoi resti sono conservati nella Cattedrale di Palermo, accanto alle tombe di Ruggero II e dei suoi genitori, in un maestoso sarcofago in porfido rosso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.