Zamparini forever

Autore:

Categoria:

13,136FansLike
478FollowersSegui
577FollowersSegui

zampariniDopo l’ennesimo cambio di allenatore, ecco riemergere le solite polemiche sulla facile crudeltà del nostro Presidente a silurare i collaboratori indesiderati. Diventa addirittura fastidioso lo “sfottò” dei vari giornalisti sportivi che sorridono commentando i suoi esoneri.
Quello che è triste è l’atteggiamento di molti tifosi piuttosto miopi sull’operato del nostro Presidente Zamparini. “La squadra è scarsa, il patrimonio dei giocatori è insoddisfacente, Zamparini ha sbagliato la campagna acquisti, pensa solo alle sue tasche…” e baggianate di questo genere.
Forse abbiamo dimenticato, o vogliamo illuderci, che quella del calcio è una industria vera e propria: si fanno i conti con gli introiti, le spese, il bilancio. La Federazione vuole vederci chiaro, vuole i conti a posto, pena penalizzazioni, retrocessioni, cancellazione.
Lo abbiamo dimenticato. L’attaccamento alla maglia, il “cuore rosanero” è solo una utopia nostalgica che solo i tifosi possono vivere. Chi governa nel calcio deve fare altri calcoli.
Benedetto quando è venuto Zamparini!
Non è un santo. Non è un tifoso idealista, non è palermitano e neppure siciliano: è un imprenditore. Un imprenditore oculato e intelligente, però, e perché no, magari è solo facciata, ma un imprenditore ricco che ha mantenuto una certa semplicità. E questo mi piace. E per di più ha una dote meravigliosa e pericolosa: dice spesso quello che pensa senza giri di parole, senza eufemismi, senza mezzi termini.
Questo a qualcuno dispiace, il suo punto di vista può essere discutibile, ma è suo, e merita tutto il rispetto.
Iachini è stato un bravo allenatore per il Palermo. D’accordo. Ci ha portati in serie A e dobbiamo ringraziarlo, però dalla metà del girone di ritorno dello scorso campionato (con Dybala e tutti gli altri) il Palermo ha smesso di giocare al calcio e così ha continuato. Non sarà colpa dell’allenatore, forse, però qualcosa bisognava pur fare.
Mi è piaciuta la schiettezza del Presidente quando ha spiegato pubblicamente le ragioni dell’esonero: mi sono sembrate ineccepibili.
E adesso, col nuovo allenatore, continuiamo la nostra avventura in serie A. Non vinceremo scudetti, non andremo in Champions League e neppure in Europa League, ma chi se ne frega!
Però almeno speriamo di divertirci.
Grazie a Zamparini il Palermo ha vissuto 10 stagioni in serie A, ci ha fatto sognare, ci ha fatto trepidare, ci ha fatto incazzare a volte, però è stato bello. Quante soddisfazioni calcistiche ci siamo godute? Prima solo campionati stentati nelle categorie minori, un calcio davvero provinciale.
Zamparini è vulcanico e pazzotico con gli allenatori? Meraviglioso! Viva il nostro Presidente.
Speriamo solo che non molli e che continui a credere in questo progetto per lui finanziario, per noi tifosi un sogno che continua.
Zamparini forever dunque e forza Palermo.

Foto by mediagol.it

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Saverio Schirò
Saverio Schiròhttps://gruppo3millennio.altervista.org/
Staff member. Appassionato di Arte e Teologia e di tutto ciò che è espressione della genialità umana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Estesa a tutta la provincia di Palermo la zona rossa!

09 aprile 2020. Considerata la repentina evoluzione dei contagi e la diffusione delle varianti del Covid, in tutta la provincia, il presidente della Regione...

Palermo è in Zona Rossa

Dal 7 al 14 aprile 2021 Gli spostamenti Divieto di accesso e allontanamento dal territorio comunale, con mezzi pubblici o privati, fatta eccezione per gli spostamenti...

L’Oratorio dell’Olivella, lunga storia di musica

La facciata è composta da pietra ad intaglio suddivisa in sezioni da pilastri sormontati da capitelli corinzi. Sopra la cornice orizzontale un grande timpano...

Antonio Veneziano, il poeta sciupafemmine

Tutti noi conosciamo Antonio Veneziano per le sue bellissime poesie, prevalentemente scritte in lingua siciliana. Tuttavia pochi conoscono i dettagli sulla sua vita piena...

Le donne nelle “vie di Palermo”

Sapete quante sono le vie di Palermo? E quante di queste sono dedicate alle donne? Pare che fino al 1800 nel centro storico, nessun...

Crostata con marmellata di arance

La crostata è un delizioso dolce di pasta frolla, uno dei classici dolci della nonna, che viene arricchita con varie confetture, creme, cioccolato. Qua...