Home eventi - www.palermoviva.it Mostra “Ciatu di lu me Cori”

Mostra “Ciatu di lu me Cori”

Dal 21 giugno al 30 novembre 2024

galleria d’arte del Centro MedicalMente in via Libertà, 56 a Palermo.

Luigi Lo Pinto è un Medico ed Arteterapeuta, ha vissuto per 23 anni in Africa sub sahariana occupandosi di progetti di cooperazione internazionale e svolgendo la sua professione con amore e dedizione. Da 2 anni è rientrato in Italia e vive ad Alcamo.

Esporrà fino al 20 Novembre circa 30 delle sue opere presso la galleria d’arte del Centro MedicalMente in via Libertà, 56 a Palermo.

La Mostra è intitolata “Ciatu di lu me Cori” sarà inaugurata il 21 giugno alle ore 18.30 raffigura dei Cuori: Il cuore simbolo universale di passione, amore, emozioni e sentimento profondo è il simbolo conduttore della mostra.

Il cuore è l’espressione simbolica tra le più vecchie nello scenario artistico, spaziando dalla poesia alla letteratura, dall’arte ai simboli della fede per raggiungere i gioielli, gli arredi, la filmografia, alla musica fino ad approdare alle carte da gioco, francobolli.                                                                                                                 Il simbolo del cuore è stato scelto dall’umanità per esprimere sentimenti, passioni, sensazioni di gioia, ma anche dolore e sofferenze.                                                                            Il cuore è piccolo segno che almeno una volta nella vita tutti abbiamo disegnato su un diario o solo su un pezzo di carta.                                                                                    Il cuore segno “infantile” diventa per l’artista una sua caratteristica, una sorta di marchio    di fabbrica. Si tratta di un lavoro iniziato parecchi anni fa, un lavoro sul corpo passando dalla frammentazione corporea all’uso dei singoli componenti del corpo stesso. Mani, cuore, mente diventano per Lo Pinto immagini che hanno la propria storia, legate alla sua esperienza, al suo sentire, veicolando sempre temi ricorrenti della sua memoria più intima. Immagini intimamente legate alla sua storia personale e in strettissimo contatto con il suo inconscio. I temi che affronta nelle sue opere servono a far venire al mondo i sentimenti spingendo l’osservatore a crearsi il proprio paesaggio interiore. Enfatizza l’oggetto al massimo, in un magma di colori ingrandendolo e moltiplicandolo lavorando con tutti i linguaggi artistici senza limiti di tecnica. Colori accesi, sfondi sfavillanti rendono i suoi cuori una esplosione di gioia infantile ma anche di dolore catartico. ” Cuori colmi di gioia” e ” Cuori spezzati dal dolore” .

Oltre ad essere un simbolo iconico, il cuore rappresenta un viaggio affascinante attraverso la storia dell’arte e le sue diverse epoche. Un viaggio che ci permette di esplorare la cultura, le credenze e le emozioni che hanno plasmato l’umanità nel corso dei secoli.

 

La visione della mostra è prenotabile anche per gruppi, contattando telefonicamente il Centro MedicalMente ed il costo di ingresso è pari a 2 euro.

 

Data

21 Giu 2024 - 30 Nov 2024

Ora

08:00 - 18:00

Costo

2 euro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.