Nuove truffe sempre in agguato: ecco l’ultima

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
576FollowersSegui

 

Il tuo pacco sta arrivando: occhio alla truffa via sms

Moltissimi italiani hanno già segnalato di aver ricevuto in queste ore sul proprio cellulare un SMS particolare.

Sul cellulare arriva un messaggio contenente un link che altro non è che la chiave d’accesso ai dati sensibili contenuti nel cellulare.

“Il tuo pacco sta arrivando, seguilo qui”, oppure anche “Paga per sbloccare il pacco”

Unico modo per proteggersi è non cliccare  sul collegamento ipertestuale contenuto nell’sms “Il tuo pacco sta arrivando”.

Il link infatti riporta a una pagina che invita a effettuare un pagamento per sbloccare il pacco in arrivo: è così che i pirati informatici accedono alle informazioni personali degli utenti. Questa cyber truffa, che si sta diffondendo con molta velocità, mette a serio rischio dati e privacy.

Il messaggio di phishing si basa su un finto link di tracciamento delle spedizioni, molto simile a quello che inviano davvero i corrieri per tracciare le consegne.

Ma ovviamente nessun corriere chiede mai soldi per tracciare la spedizione. Lo schema è sempre lo stesso: si riceve un messaggio il cui senso del testo è “Salve, il tuo pacco è stato trattenuto presso il nostro centro di spedizione. Si prega di seguire le istruzione qui”.

Se per caso è stato realmente effettuato un acquisto online e si è in dubbio che si tratti di una vera consegna, ci si può collegare direttamente all’ e-commerce per verificare a che punto sia la spedizione, utile è bloccare il numero di telefono del mittente: un numero di cellulare italiano, che però come sempre accade con le truffe non sarà sempre lo stesso e potrà cambiare.

 

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La storia della manna in Sicilia

La storia della manna in Sicilia ha radici molto antiche, risalgono probabilmente agli arabi che importarono nella "terra del sole" i frassini da manna,...

Villa Trabia

Com'è abbastanza noto, sin dal XVII secolo presso l'aristocrazia siciliana, che possedeva già sontuosi palazzi a Palermo, si era affermata la consuetudine di costruire...

Bonus cultura: una guida per aiutare i diciottenni a capire come utilizzarlo

Come usare il bonus Cultura 18app? È un'iniziativa del Ministero per i giovani ed è dedicata a promuovere la cultura! Se sei nato nel 2002 e...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...

L’urna con le ossa di Santa Rosalia

Fra qualche giorno ricorrerà il 397° festino della nostra amatissima patrona Santa Rosalia, ma anche quest’anno ci toccherà rinunciare alla sfilata del carro trionfale...

Rosalia Sinibaldi “la Santuzza”, Signora di Palermo

Rosalia Sinibaldi non è soltanto un’immagine ritratta in uno dei quadri presenti all’interno della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, né una rappresentazione lapidea che...