Come condire la pasta in modi diversi e veloci

Autore:

Categoria:

Se siete amanti della pasta, non potrete farne a meno almeno due o tre volte alla settimana: ma cosa fare se siete a corto di idee su un condimento diverso dal solito? Ci pensiamo noi con alcuni suggerimenti utili.

Metodi classici

Se non volete rinunciare a una buona pasta, fatta anche in casa (potete trovare alcune macchine valide e convenienti in questo articolo), il condimento per eccellenza non può che essere il pomodoro, fresco o in barattolo, con una bella aggiunta di origano o anche una fogliolina di basilico.

E che dire della spettacolare aglio, olio e peperoncino? Un must che non può mancare a tavola, se amate la pasta e, soprattutto, gli spaghetti. Restando sempre su condimenti classici, il pesto alla genovese è un ottimo insaporitore con i suoi ingredienti base.

In sostituzione, potrete provare quello di verdure, che si serve di melanzane, zucchine e peperoni, per un sapore alternativo al solito.

Ricotta e parmigiano

Chi preferisce i formaggi può orientarsi sulla sola ricotta, da amalgamare con un po’ di acqua di cottura, per un condimento delicato e saporito. In alternativa va bene la classica burro e parmigiano oppure quella con acciughe e pangrattato, che è un condimento piccante, visto che questi ingredienti vanno amalgamati con aglio, olio e peperoncino.

Non dimentichiamo la cacio e pepe, con tanto buon pecorino, oppure la spinaci e ricotta, per variare aggiungendo una verdura al formaggio.

Con carne

Oltre al classico ragù, potrete optare per la salsiccia ben sgranata in padella e mescolata con panna o con della salsa di pomodoro; in alternativa un po’ di pancetta saltata, insieme al pomodoro.

La pancetta può essere sfruttata anche con la zucca, che aggiunge un tocco dolciastro al condimento: riducetela in purea e poi unitela al salume. Un altro famoso piatto che prevede la carne e, per l’esattezza, il guanciale, è la carbonara, con aggiunta di formaggio e uova.

Buona anche la panna e prosciutto, che si accompagna non solo ai tortellini, ma va bene anche con la pasta di ogni tipo.

Legumi e ortaggi

Non può mancare una buona pasta e lenticchie, con i ceci o con i fagioli, quindi una pasta con i legumi, ideale soprattutto durante il periodo freddo. Se avete a disposizione i carciofi, dopo averli cotti con un po’ di prezzemolo, del pepe e un’aggiunta d’aglio, otterrete un buon condimento se li frullerete.

I broccoli possono poi essere saltati con un po’ di cipolla e uniti alle olive nere, per creare una crema semplice ma molto gustosa. Passiamo poi ai peperoni, che possono essere sbollentati e frullati con olio e formaggio grattugiato.

Con il pesce o alla puttanesca

Prendete un po’ di tonno sott’olio e saltatelo con un po’ di salsa di pomodoro oppure amalgamatelo in una ciotola con dei pomodorini tagliati. Se amate i sapori forti, optate per noci e gorgonzola, che è anche molto facile da realizzare.

Per un condimento gustoso, potrete fare affidamento alla pasta alla puttanesca, con salsa di pomodoro, olive, capperi, acciughe e peperoncino. Anche l’arrabbiata ha il suo perché, specialmente per chi ama il piccante.

Se volete rimanere sul tema pesce, altri condimenti sono il panna e salmone o il gamberetti e zucchine, ma il top è quello con pesce spada e melanzane fritte, per i più golosi.

Diversi e originali

Se non volete fermarvi alla classica pasta e piselli, via libera al minestrone, che potrete aggiungere alla pasta intero oppure frullare, per renderlo più cremoso. Altre alternative sono, per esempio, le zucchine fritte, da mescolare al parmigiano, o un buon ragù di verdure.

Provate anche la pasta alla cenere, composta da gorgonzola, panna fresca e olive nere. Se amate i sapori decisi, via libera anche alla cozze e vongole, che va bene tanto in bianco quanto con il pomodoro.

Leggeri ed economici

Un piatto molto buono e gustoso è la pasta con limone e formaggio grattugiato, semplice ma molto gradita. Un’altra ricetta economica è la crema al cavolfiore, che si compone di questo ingrediente ridotto a purea, acciughe e pepe nero.

Che dire poi della classica pasta e patate? Buona, semplice da preparare e soprattutto gustosissima con pochi ingredienti. Infine, quella con i piselli o con prosciutto e piselli può andare bene sia in bianco, sia con aggiunta di pomodoro.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Palazzo Conte Federico

Il Palazzo Conte Federico è uno dei gioielli del centro storico di Palermo. In Piazza Conte Federico a pochi passi dalla Cattedrale e dal palazzo...

Perché chiamiamo i soldi picciuli?

Tra i tanti termini per definire i soldi, in lingua siciliana, probabilmente il più comune è picciuli. Da dove deriva questo termine apparentemente inconsueto? La...

La Settimana Santa a Palermo un appuntamento con la tradizione

Le celebrazioni liturgiche della Settimana Santa, iniziano con la domenica delle Palme e finiscono il giorno di Pasqua. Il centro storico di Palermo, come di tutti i...

Risotto con crema di zucca

Il risotto con crema di zucca è un primo piatto autunnale e invernale di origini contadine, che con qualche tocco, come ad esempio servirlo...

Libertà sessuale nella Palermo del 700: quando i mariti non erano gelosi

Parlare di libertà sessuale del popolo siciliano, da tutti riconosciuto come uno dei più gelosi, sembra davvero strano. Tuttavia sono così tanti i cronisti...

Palazzo Branciforte

Palazzo Branciforte è uno degli antichi palazzi di Palermo appartenuto ad una delle famiglie più nobili della città. La storia Una casa principesca che ha sempre...