tds_category_module_7

I cellulari fanno male? Cosa dice la scienza

Usare il cellulare può causare un tumore al cervello? Ce lo chiediamo tutti quanti. Vediamo quali sono le ultime indicazioni degli studi effettuati su questo delicato argomento.

Autore:

Categoria:

Ma i cellulari fanno male? Se ne parla da quando l’uso dei cellulari è diventato intensivo. Molti si sono posti la domanda se usare il cellulare può essere causa di gravi effetti negativi sull’organismo  fino a provocare dei tumori. Come spesso accade in questi casi, le risposte sono contraddittorie, fra chi ne è convinto solo per definizione, “sempre con quel telefono in mano, in tasca, tra le gambe!” e chi invece neppure si pone il problema “tanto del cellulare non se ne può fare a meno”.
Vediamo cosa dice la scienza a riguardo senza cedere al menefreghismo di alcuni e neppure all’allarmismo di altri che vedono pericoli e complotti dappertutto.
Cercheremo di capire come funzionano i cellulari e perché sono ritenuti potenzialmente pericolosi. Cosa dicono gli studi fatti finora su questo problema e soprattutto cosa possiamo fare noi per ridurre al minimo i rischi potenziali.

Come funzionano i cellulari?

Quando sono entrati in commercio i telefoni cellulari erano un privilegio per pochissimi. Poi, lentamente, si sono diffusi in modo esponenziale al punto che adesso è davvero raro trovare persone che non ne fanno uso. Ormai possiamo parlare di dipendenza da cellulare che coinvolge adulti e bambini che trascorrono la maggior parte del giorno (e alcuni anche della notte) a contatto col dispositivo.
I cellulari funzionano tramite onde a radiofrequenza (RF), che rientrano nell’ordine delle microonde cioè una forma di radiazione non ionizzante ricevuta e inviata al ripetitore più vicino (sono radiazioni ionizzanti, invece, i raggi X e la fluoroscopia che si usano in Radiologia). Queste stazioni radio, chiamate celle (da cui cellulari) coprono una certa zona di territorio e mandano onde a frequenze con potenza molto bassa, per cui i telefoni per funzionare a dovere devono potersi agganciare alla stazione da non troppa distanza. E questo ha la sua importanza, non solo per la qualità della ricezione ma anche per i potenziali problemi connessi alla salute. Infatti se la copertura è buona, il cellulare emetterà onde a bassa potenza, ma se il ricevitore è distante o il segnale deve continuamente agganciarsi alle celle via via che ci muoviamo, come quando siamo in un auto in corsa, o su un treno, le onde saranno emesse a potenza più elevata e dunque potenzialmente più dannosa.

Perché i cellulari sono ritenuti potenzialmente pericolosi per la salute?

La telefonia cellulare si basa sulla trasmissione di segnali attraverso onde elettromagnetiche (variabili tra circa 900 e 2200 MHz). Le onde a radiofrequenza di per se stesse non sono in grado di indurre mutazioni del DNA e dunque malformazioni delle cellule che attraversano, ma possono provocare il riscaldamento dei tessuti a diretto contatto con le apparecchiature che le emettono. Pensate alle microonde che usiamo in cucina per riscaldare o alla Radiofrequenza che si usa per “bruciare” piccole porzioni di tessuto cardiaco nelle Ablazioni delle aritmieDunque tenendo a lungo il cellulare a contatto con i tessuti, questi sicuramente si riscaldano e possono anche assorbire queste onde. Soprattutto in corrispondenza dell’antenna del telefono che è la zona di maggiore emissione: più l’antenna è vicina alla testa della persona, maggiore è l’esposizione alle onde RF e l’assorbimento di energia da parte dei tessuti e viene dissipata sotto forma di calore provocando un aumento della temperatura. Fortunatamente la tecnologia ha migliorato questi dispositivi e i nuovi cellulari emettono energie molto più deboli di quelle dei primi modelli. Gli studi scientifici hanno in ogni caso dimostrato che anche nei tessuti più esterni, come la pelle e l’orecchio esterno, che sono soggetti al maggiore assorbimento di energia elettromagnetica, l’aumento di temperatura non supera 0,1-0,2 °C. Questa variazione è molto inferiore a quelle fisiologiche e quindi non costituisce un rischio sanitario. Ancora più basse sono le variazioni all’interno del cervello. Si possono quindi escludere danni alla salute dovuti ad effetti termici di tipo immediato.

È stata avanzata l’ipotesi che l’esposizione prolungata a campi a microonde possa avere effetti a lungo termine ed in particolare sviluppare tumori.
Stesso problema per le esposizioni croniche in vicinanza di stazioni radio base per le abitazioni, le scuole o altri luoghi residenziali, così come in caso di un uso intenso del telefono cellulare.

Cosa dice la scienza sul rischio tumore da cellulare?

Ovviamente la scienza si è occupata di questo problema, cioè se le onde RF emesse dai cellulari potessero arrecare dei danni all’uomo.
Non è molto semplice eseguire e analizzare i risultati di queste importanti ricerche ed i risultati ottenuti spesso sono stati discordanti. Sono stati eseguiti studi sperimentali su colture cellulari e in animali di laboratorio come i ratti che hanno mostrato un nesso tra esposizione e tumori di varia natura e sede, ma è ovvio che le intensità e frequenze a cui sono stati esposti gli animali e le cellule in laboratorio non sono paragonabili a un utilizzo normale del cellulare in una persona umana.
Sull’uomo sono stati eseguiti studi epidemiologici che hanno quantificato l’utilizzo del cellulare nelle persone che si sono ammalate di tumore cerebrale. Sono indagini complesse che richiedono molto tempo e il controllo di tantissime persone. Per lo più sono stati di tipo retrospettivo, cioè basati su questionari sull’uso del cellulare negli anni passati e si capisce che spesso i ricordi non sono precisi. Per non parlare delle tantissime variabili, come il tipo di cellulare adoperato, lo stile di vita, la tipologia delle abitazioni, le modalità di utilizzo. Infine, è sempre più difficile trovare persone che non usano il cellulare e che possano essere un controllo per questo tipo di studi.
Studi che in definitiva 
non hanno finora mostrato alcun legame diretto tra l’uso del cellulare e i tumori cerebrali. Farebbero eccezione quel 10% di soggetti che hanno usato il telefono in modo molto intensivo con sospetto di incremento di rischio soprattutto per il neurinoma del nervo acustico, un tumore benigno che potrebbe causare sordità dell’orecchio interessato.

I cellulari causano tumori a coloro che li adoperano?

Le prove attualmente disponibili non sono sufficienti per affermare che vi sia un rischio aumentato di contrarre un tumore usando un cellulare. Un lieve aumento di rischio è stato segnalato dai risultati di alcuni studi solo per il neurinoma e il glioma in coloro che usano intensamente cellulari, specie quelli di vecchia generazione. Tuttavia sono necessarie ulteriori ricerche e approfondimenti per valutare i rischi reali. Specialmente adesso che stiamo entrando nell’era delle connessioni di quinta generazione (5G) che promettono qualità ricettive molto amplificate e tecnologicamente avanzate, ma tramite ripetitori di nuova concezione che emettono onde millimetriche ancora tutte da verificare. Infatti non conta solamente le onde RF che i nostri cellulari emettono ma anche quelle che ricevono dai ripetitori che sono dislocati un po’ dappertutto e che dovrebbero triplicare per consentire una trasmissione ottimale delle onde millimetriche dalle antenne 5G.
Qui si apre un altro capitolo che non andrebbe trascurato, infatti in queste onde siamo immersi tutti anche inconsapevolmente soprattutto se ci troviamo in luoghi chiusi insieme a tante persone che usano contemporaneamente il loro cellulare: cosa che avviene praticamente sempre!
Sugli studi, gli effetti e i potenziali rischi ci si sta lavorando ma francamente sembra piuttosto difficile trovare soluzioni totalmente sicure per gli organismi umani. Si può e ci si deve invece concentrare su cosa fare a livello personale per minimizzare i rischi.

Come minimizzare i rischi usando il cellulare

Per prima cosa teniamo presente che i cellulari di nuova concezione sono molto più sicuri di quelli di vecchia generazione. Vediamo perché.
Esiste una unità di misura che quantifica la quantità di onde RF assorbite dal tessuto biologico per unità di tempo: si chiama SAR (specific absorption rate) o “unità specifica di assorbimento”. In pratica quantifica quante onde RF assorbibili dal nostro tessuto emette ogni singolo cellulare. Dunque ogni telefono ha il suo SAR e le ditte produttrici hanno l’obbligo di dichiararlo nella confezione o nel sito dell’azienda.
Il limite massimo autorizzato in Europa è di 2 watt per kg misurati su 10 grammi di tessuto per la testa e 4W per gli arti ed il corpo. Il valore di SAR è in genere indicato sull’apparecchio o sul sito del produttore e tra i modelli più recenti non mancano quelli che si collocano a livelli di SAR inferiori a 0,5 watt per kg (a detta dei produttori).

Alla fine della pagina guarda l’elenco delle emissioni SAR dei cellulari più comuni livello reale di esposizione misurato durante i test effettuati dall’Agenzia nazionale delle frequenze (ANFR) e pubblicato dal sito francese www.phonegatealert.org che si è occupato di sicurezza dei cellulari.

Come usare i cellulari in modo sicuro

Ecco quali precauzioni prendere per minimizzare i rischi seppur solamente potenziali.

  1. La prima regola essenziale è tenere il cellulare lontano dal tuo corpo!
  2. Metti il ​​telefono in un sacco e per lo meno lontano dal tuo corpo (in particolare, evita le tasche e il reggiseno, luoghi allettanti nel periodo estivo)
  3. Non dormire con il telefono nel tuo letto vicino al tuo cuscino.
  4. Evita di utilizzare il cellulare per molte ore di seguito
  5. Evita il diretto contatto con l’orecchio, preferendo l’uso di auricolari o vivavoce.
  6. Alcuni fattori possono diminuire la quantità di onde RF assorbite dal corpo, per esempio la vicinanza a un ripetitore nel momento in cui si usa l’apparecchio, infatti la massima emissione di onde RF avviene quando il cellulare cerca la linea (per esempio durante una chiamata effettuata dal treno o dall’auto, in cui il cellulare deve agganciare diversi ripetitori man mano che il mezzo di trasporto si sposta).
  7. Scrivere messaggi piuttosto che effettuare chiamate.
  8. Non telefonare quando c’è una sola tacca.

Saverio Schirò

Studi eseguiti sui rischi di tumore con l’uso dei cellulari

National Toxicology Program Stati Uniti: un gran numero di roditori è stato esposto a onde a RF per 9 ore al giorno, fin da prima della nascita e per oltre due anni.
Sviluppo di gliomi e schwannomi del cuore, dimostrando un lieve incremento degli schwannomi nei ratti maschi, ma non nelle femmine.

Il metodo usato nello studio rende difficile capire come i risultati possano essere estesi agli esseri umani, perché sia le dosi sia il tempo di esposizione sono estremi e radicalmente diversi dal normale uso dei cellulari da parte delle persone.
Istituto Ramazzini di Bologna: esposizione in animali di laboratorio a onde CRF simili a quelli ambientali generati dai ripetitori dei telefoni cellulari.
Aumento significativo di Schwannomi del cuore nei ratti maschi.
In base a questi risultati, gli autori suggeriscono la necessità di ulteriori studi e di una nuova valutazione da parte dello IARC sul legame tra campi elettromagnetici a radiofrequenza e insorgenza di tumori.
Lo studio INTERPHONE: ha coinvolto 13 Paesi e oltre 5.000 persone che hanno sviluppato gliomi, meningiomi o neurinomi del nervo acustico. Un nesso con l’uso del cellulare è stato rilevato soltanto nel 10% dei pazienti che facevano un uso davvero intensivo del telefono mobile (molte ore al giorno).
Danish Cohort Study: studio su 400.000 possessori di telefonino dal 1982 al 1995 e altrettante persone che non lo possedevano.
Lo studio danese non ha trovato correlazione tra l’uso del cellulare e la comparsa di tumori cerebrali. Limite dello studio è che si è tenuto conto solo del possesso del cellulare e non dell’utilizzo effettivo.
Million Women Study: Ha coinvolto circa 800.000 donne britanniche e ha valutato il rischio di sviluppare un tumore cerebrale in un periodo di sette anni di utilizzo del cellulare. Anche questo studio non ha trovato relazioni di causa ed effetto tra tumori e cellulari, tranne che per un possibile legame con il neurinoma del nervo acustico.
Studi in corso di esecuzione
MOBI-KIDS coinvolge 14 Paesi con l’obiettivo di valutare la relazione tra esposizione a radiofrequenze che derivano da tecnologie di comunicazione – inclusi i telefoni cellulari – e il rischio di tumori cerebrali in bambini e giovani adulti (10-24 anni), con l’obiettivo di comprendere meglio i meccanismi alla base di queste neoplasie nei più giovani;
COSMOS ha preso il via in Europa nel marzo 2010, coinvolgendo circa 290.000 utilizzatori adulti (età uguale o superiore a 18 anni) di telefono cellulare. L’obiettivo è valutare gli effetti a lungo termine sulla salute dell’uso dei cellulari e la sfida più grande  è riuscire a seguire i partecipanti per un periodo di tempo compreso tra 20 e 30 anni.

Emissioni SAR fuori range misurate dall’ANFR francese (Agenzia Nazionale delle frequenze).

Cerca il tuo cellulare.

Farmacie Palermo - CAP: 90100
Farmacia Molara della Dr.ssa Pizzitola R. M. & C. Snc
Via Aquino Borgo Molara, 34/e
Telefono: 091-6686022
Farmacia Vita Margherita & C. Snc
Via Castellana, 154
Telefono: 091-311771;
Farmacie Palermo - CAP: 90124
Farmacia Deleo Raimondo
Via Azolino Hazon, 5
Telefono: 091-6303370
Farmacia Eredi Raiata Tommaso
Via Ciaculli, 130/A
Telefono: 091-6301198
Farmacia Fatta Clementina
Via Santa Maria di Gesu', 3
Telefono: 091-447268
Farmacia Giafar di Fisco P.M. e Terranova S. Snc
Via Emiro Giafar, 100
Telefono: 091-6302875
Farmacia Muratore Pietro
Via Oreto, 322/A
Telefono: 091-444537
Farmacia Scimeca Enrica Maria
Via Oreto, 421
Telefono: 091-441261
Farmacie Palermo - CAP: 90128
Farmacia Calì Roberto
Via G. Roccella, 251
Telefono: 091-424071
Farmacia Cortegiani Dottoressa Marina
Via Monte Grappa, 114
Telefono: 091-488421
Farmacia Marascia Anna Maria
Via Gustavo Roccella, 49
Telefono: 091-488122
Farmacie Palermo - CAP: 90134
Farmacia Caronna Fabio
Piazzetta Porta Guccia, 9
Telefono: 091-320072
Farmacia Cascio Ferro Barbara
Via Nino Martoglio, 4
Telefono: 091-6164126
Farmacia Genovese Diego
Corso Tukory, 190
Telefono: 091-6514039
Farmacia Milisenna Snc Luigi e Mario
Via Papireto, 17/a
Telefono: 091-582007
Farmacia Petrone Giorgio
Corso Vittorio Emanuele, 488
Telefono: 091-6511879
Farmacia Quattrocchi Maria
Piazza Bologni, 25
Telefono: 091-331594
Farmacia Salem A. e Salem R. Snc
Piazza Beati Paoli, 6
Telefono: 091-588369
Farmacia Salus - Sferlazzo Marco
Piazza Porta Montalto, 6
Telefono: 091-6511868
Farmacia Sirchia Gaetano
Corso Tukory, 82
Telefono: 091-6511887
Farmacie Palermo - CAP: 90139
Farmacia Angilella Salvatore e Dario Snc
Via della Libertà, 17/a
Telefono: 091-328782
Farmacia Ciancio Sonia
Piazza Don Luigi Sturzo, 41
Telefono: 091-582849
Farmacia Inglima Antonino & C. Snc
Via Principe di Scordia, 116
Telefono: 091-331500
Farmacia Li Calzi Giuseppe
Via Emerico Amari, 2
Telefono: 091-585383
Farmacia Menni Giovanni
Via Archimede, 182
Telefono: 091-320461
Farmacia Saladino Santi
Via Principe di Belmonte, 110
Telefono: 091-581771
Farmacia Timoneri Luigi Snc
Largo Edoardo Alfano, 3
Telefono: 091-584634
Farmacie Palermo - CAP: 90144
Antica Farmacia Giusti
Via Giuseppe Giusti, 8
Telefono: 091-309076
Farmacia Cottone Cecilia
Viale Campania, 27/A
Telefono: 091-519263
Farmacia D'Alessandro Antonino
Via Ludovico Ariosto, 24
Telefono: 091-6251740
Farmacia Eredi Gerardi di Cusumano Anna Maria
Via Sardegna, 29
Telefono: 091-527437
Farmacia Giardina Anna
Via Simone Cuccia, 13/15
Telefono: 091-341627
Farmacia Mancuso Francesco
Viale delle Alpi, 7/c
Telefono: 091-308967
Farmacia Musumeci Renato
Via Empedocle Restivo, 23
Telefono: 091-6703421
Farmacia Palagonia Snc di Sciamè A. e Giorladino S.
Via Riccardo Zandonai, 12
Telefono: 091-6813038
Farmacia San Michele Snc di Pipi e. e d'Alessandro D
Via Schiuti, 77/h
Telefono: 091-343505
Farmacia Tulone di Raspante Snc
Via Aspromonte, 76
Telefono: 091-206017
Farmacia Viola Valeria
Viale delle Alpi, 85/A
Telefono: 091-528496
Farmacie Palermo - CAP: 90148
Farmacia del Castillo Gabriele Snc
Via del Manderino, 3
(località: Sferracavallo)
Telefono: 091-530042
Farmacie Palermo - CAP: 90121
Farmacia Di Figlia Laura
Via Messina Marine, 795
Telefono: 091-6140132
Farmacia Mercadante Ignazio
Via Carbone, 44
Telefono: 091-450064
Farmacia Vinciguerra Michele
Via Sacco e Vanzetti, 30
Telefono: 091-475991
Farmacie Palermo - CAP: 90125
Farmacia Listro Orazio
Via San Filippo, 8
Telefono: 091-441141
Farmacia Ruggeri Snc delle Dottoresse Letizia e Maria Teresa Ruggeri
Via dell'Ermellino, 28
Telefono: 091-447617
Farmacie Palermo - CAP: 90129
Farmacia Ajello Eleonora Snc
Via Villani, 16-18
Telefono: 091-6682438
Farmacia Barone Maria Vita
Corso Calatafini, 210
Telefono: 091-422109
Farmacia Barone Mario
Via Vito Cesare Piazza, 19
Telefono: 091-6572247
Farmacia Eredi Di Elena Dottoressa Verga Sdf
Corso Calatafimi, 464
Telefono: 091-423785
Farmacia Guccione Matteo
Via Palmerino, 18/H
Telefono: 091-488006
Farmacia Marrocco Gabriella
Viale Maria SS. Mediatrice, 134
Telefono: 091-425266
Farmacia Motisi Snc
Corso Pisani, 25
Telefono: 091-422389
Farmacia Orecchio Maria Teresa
Corso Calatafimi, 71
Telefono: 091-422286
Farmacia Polizzi Rosalia
Corso Calatafimi, 415
Telefono: 091-422961
Farmacie Palermo - CAP: 90135
Farmacia Alioto Sergio
Via Tindari, 46-48
Telefono: 091-311625
Farmacia Bonsignore Dottoressa Fioranna
Viale della Regione Siciliana, 2322
Telefono: 091-402353
Farmacia Consiglio Dino
Via Giuseppe Pitrè, 118/D
Telefono: 091-212141
Farmacia La Rizza Giovanni & C. Snc
Viale Piazza Armerina, 23
Telefono: 091-311568
Farmacia Liggio Dottoressa Rossella
Viale Leonardo da Vinci, 319
Telefono: 091-408489
Farmacia Maniscalco Adele
Viale Michelangelo, 1938
Telefono: 091-315689
Farmacia Margiotta Salvatore
Via Pitrè, 3
Telefono: 091-212373
Farmacia Pennino Licia
Via Ettore Arculeo, 31/33/35
Telefono: 091-212116
Farmacia Randazzo Rosalba
Via Termini Imerese, 2
Telefono: 091-405009
Farmacia Ruffino Snc
Via Mogadiscio, 18
Telefono: 091-222564
Farmacia Saitta Francesco
Via F. Paruta, 12 e
Telefono: 091-6605087
Farmacia Verga Gianfranco
Via Eugenio l'Emiro, 34/36
Telefono: 091-6511761
Farmacia Villa Serena Snc Dottori Francesco Paolo e Marcello Argento
Via Tasca Lanza, 106
Telefono: 091-213241
Farmacia Virga Anna Maria
Via Leonardo da Vinci, 338
Telefono: 091-406185
Farmacie Palermo - CAP: 90141
Farmacia Cacace Ferdinando
Via Giovan Battista Cuccia, 12
Telefono: 091-587361
Farmacia Ciprì Valeria
Via Brunetto Latini, 14
Telefono: 091-588942
Farmacia Fiore Antonino
Via XX Settembre, 54/c
Telefono: 091-587448
Farmacia del Centro Snc Dottoresse Colluvà A. M. e Lombardo B.M.
Piazza Castelnuovo, 21
Telefono: 091-589841
Farmacia Lo Casto Marina
Via Marchese Ugo, 82
Telefono: 091-6251725
Farmacia Lo Iacono Caterina
Via Terrasanta, 20/22
Telefono: 091-302947
Farmacia Maimone Giuseppina
Via Dante, 80
Telefono: 091-584096
Farmacia Siagura Luigi
Via Dante, 59
Telefono: 091-584722
Farmacia Tamburello Rosaria
Piazza Sant'Oliva, 36/B
Telefono: 091-585735
Farmacia Tedesco Pietro
Via Dante, 15/A
Telefono: 091-586775
Farmacie Palermo - CAP: 90145
Farmacia Agnello Mirella
Via Pietro Scaglione, 10
Telefono: 091-202821
Farmacia Amari Miranda
Via Angelo Poliziano, 70
Telefono: 091-6828374
Farmacia Besio dei Dottori Sciamè M e Girolandino F. Sas
Via G. Besio, 55 b/c
Telefono: 091-205031
Farmacia Borsellino Dr. Riccardo Listro
Piazza della Chiesa S.A. dei Liguori, 31
Telefono: 091-6851809
Farmacia Cerasola Giuseppe
Via Luigi Vanvitelli, 122
Telefono: 091-202900
Farmacia Cuccia Gaspare
Via Cataldo Parisio, 59
Telefono: 091-6823054
Farmacia Di Mino Sergio
Via Serradifalco, 191
Telefono: 091-6814016
Farmacia Eredi Parlato
Via Ignazio Mormino, 41/51
Telefono: 091-241126
Farmacia Lo Bianco Giuseppe
Via Lancia di Brolo 151/f
Telefono: 091-6811584
Farmacia Pantò Alfredo
Via Pacinotti, 8
Telefono: 091-6812708
Farmacia Sanfilippo Snc
Via Galileo Galilei, 123
Telefono: 091-201630
Farmacie Palermo - CAP: 90151
Farmacia Mercadante Valeria
Viale Regina Elena, 73
Telefono: 091-450381
Farmacia Rizzo Dottoressa Maria Celeste
Piazza Mondello, 53
Telefono: 091-454145
Farmacie Palermo - CAP: 90122
Farmacia Simonetti Antonio
Via XXVII Maggio, 32
Farmacie Palermo - CAP: 90126
Farmacia Mandalà Francesca
Via Villagrazia, 575
Telefono: 091-430168
Farmacie Palermo - CAP: 90132
Farmacia Calì Giuseppe
Corso Calatafini, 1033/D
Telefono: 091-6681286
Farmacie Palermo - CAP: 90137
Farmacia Guarisco e di Vuolo Snc
Via Francesco Baracca, 6
Telefono: 091-6680744
Farmacie Palermo - CAP: 90142
Antica Farmacia Montepellegrino di Bilardo Mario Sas
Via Monte Pellegrino, 127
Telefono: 091-546531
Farmacia Cerasola - Cerasola Maria Laura
Via Don Orione, 28
Telefono: 091-6379559
Farmacia Della Fiera
Via Isaac Rabin, 1
Telefono: 091-544894
Farmacia Giganti Rosaria
Via Ammiraglio Rizzo, 49/E
Telefono: 091-540463
Farmacia La Madonna di Minore Aldo & C. Sas
Via Montalbo, 124
Telefono: 091-546905
Farmacia Micale Maria
Via Montalbo, 1
Telefono: 091-361128
Farmacia Orlando
Via Niccolò Garzilli, 58
Telefono: 091-6259612
Farmacia Perricone Maria Agata
Via Mariano Stabile, 177
Telefono: 091-334482
Farmacia Spataro Rosario Daniele
Via Bordonaro, 22
Telefono: 091-544858
Farmacia Tortorici Margherita
Via Papa Sergio I, 24/D
Telefono: 091-544778
Farmacie Palermo - CAP: 90146
Farmacia Bilardo Emilia e C. Snc
Via dei Quartieri, 10
Telefono: 091-6888956
Farmacia Cupani Franca
Via Mater Dolorosa, 24
Telefono: 091-6710628
Farmacia Di Giorgio Giuseppa
Via Filippo di Giovanni, 55
Telefono: 091-6884263
Farmacia Greco Giovanna
Viale della Resurrezione, 5
Telefono: 091-6714384
Farmacia Mantione Dr. Massimo
Via Ausonia, 101
Telefono: 091-527858
Farmacia Paternostro Beatrice
Via Cruillas, 3 c/d
Telefono: 091-6850977
Farmacia Renda Antonio
Viale Strasburgo, 275
Telefono: 091-6881728
Farmacia Strasburgo Snc
Viale Strasburgo, 202
Telefono: 091-527986
Farmacia Tulone Libero
Via Gino Zappa, 144
Telefono: 091-243828
Farmacia Zasa Snc
Viale Strasburgo, 306
Telefono: 091-6885445

Fonti

AIRC (Associazione Italiana Ricerca sul Cancro): L’uso dei cellulari può causare un tumore?
OMS: Telefoni cellulari e salute
www.phonegatealert.org
ISSR (Istituto Superiore della Sanità: Telefonia cellulare e salute

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Saverio Schirò
Saverio Schiròhttps://gruppo3millennio.altervista.org/
40 anni di esperienza in ambito sanitario come infermiere di cardiologia e tecnico di pacemaker e ICD. Appassionato di Arte, Teologia e di tutto ciò che è espressione della genialità umana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Mondello, da palude a paradiso ritrovato

Sembra strano vedendola oggi, ma la borgata di Mondello, una delle zone più famose di Palermo, fino all’inizio del secolo scorso si presentava in...

Il Real Teatro Umberto I: un bordello diventato teatro!

In un'antichissima strada dello storico quartiere della Kalsa, via Merlo, proprio di fronte alla chiesa di origine trecentesca di San Nicolò lo Reale (ricostruita...

Palermo e l’uso della neve

Nella Palermo del ‘600 già non mancavano le estati afose che ancora oggi tormentano la nostra città. A quei tempi, però, non esistevano i...

Zorbi, ricordo di un frutto dimenticato

I Zorbi (sorbe o sorbole in italiano), sono un frutto antichissimo e un tempo molto diffuso in diverse aree della Sicilia. Sebbene si tratti...

Strage di Portella della Ginestra: per non dimenticare

Tantissimo si è scritto sulla strage di Portella della Ginestra, tante verità sono emerse dalle indagini e dai resoconti delle persone che ne hanno...

Carini e il suo castello

Il territorio di Carini si estende dalla collina sino al mare, regalando al visitatore la possibilità di godere di diversi paesaggi, tra cui il...