Il presepe di Pane Artistico

Autore:

Categoria:

Aiutaci a far crescere la pagina con un semplice clic sul pulsante...Grazie

22,446FansLike
1,081FollowersSegui
633FollowersSegui

presepe di paneDal 6 Dicembre al 6 Gennaio

Il presepe di Pane Artistico

Il presepe di pane artistico  si realizza da tanti anni nella suggestiva Chiesa di S.Isidoro dei Fornai. La chiesa di S. Isidoro, costruita nel 1643, appartenne fin dalle origini alla Compagnia dei lavoratori fornai dove ha sede la Confraternita di “Gesù e Maria” dei suddetti lavoratori e, in epoca più recente, anche la Confraternita di Maria SS. Addolorata del Venerdì Santo, fondata nel 1922/23, promotrice di una processione famosa nel quartiere dell’Albergheria di Palermo. La chiesa è dedicata a S.Isidoro, umile contadino vissuto a Madrid nel XII sec. e canonizzato nel 1622 da papa Gregorio XV. S. Isidoro è il patrono della città di Madrid e santo protettore della Famiglia Reale di Spagna e il suo culto si diffuse in Sicilia negli anni del viceregno spagnolo.

Il suggestivo presepio è interamente realizzato con lo stesso materiale, il pane, per dar vita ad un’espressione concreta di fede. Tutti i personaggi, forgiati dalle abili mani dei fornai, prendono forma lentamente, il classico panorama del presepio assume uno scenario particolare. D’altronde, caratteristica del presepio è che ovunque nel mondo, è costruito con la materie prime che le diverse realtà territoriali producono. Pane e vita sono un binomio presente nell’esperienza quotidiana in questo presepio, tale binomio diventa anche una proposta, visto che Cristo è venuto nel mondo “perché tutti abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza”.

Chiesa dei Fornai Confraternita “Gesù e Maria” dei lavoranti Fornai

Confraternita “Maria Addolorata e Cristo Morto del Venerdì Santo”

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Giorgio Siculo, l’eretico dimenticato dalla Chiesa

Pochi conoscono la storia di Giorgio Rioli, meglio noto come Giorgio Siculo, un frate benedettino siciliano vissuto nel ‘500, le cui teorie ed opere...

Fiabe Siciliane: Il tesoro della moschea

Questa storia ambientata nella Palermo normanna, insegna che non sempre i soldi migliorano la vita e che l’essere generosi porta alla felicità, mentre l’egoismo...

Il Monte di Pietà di Pallavicino: storia di beneficenza

Nel 1865 il Consiglio provinciale di Palermo della neocostituita Italia unita, nell’elenco di tutti gli “stabilimenti economici” enumera sotto la dizione “Olivella Eredità” ben...

Quel castello in corso Pisani

La città di Palermo, nelle sue infinite sfaccettature, ha sempre la capacità di stupirci per le ragioni più disparate. Tra queste l’eventualità, non troppo...

Ricci del Gattopardo

I Ricci del Gattopardo, sono degli squisiti biscottini di mandorle, resi famosi dal romanzo ”Il Gattopardo” e originari di Palma di Montechiaro (la Donnafugata), un paese...

Andrea Camilleri parla della Strage di Capaci

Il grande scrittore siciliano, Andrea Camilleri, oltre alle sue famose opere, ha sempre avuto la capacità di raccontare grandi storie, anche durante delle semplici...