Morti sospetti all’Ospedale Ingrassia di Palermo

Autore:

Categoria:

ingrassiaSei morti in 48 ore a seguito intervento di chirurgia ortopedica
Non si ferma la carneficina all’ospedale Ingrassia di Palermo, 6 morti sospette in 48 ore a seguito di un intervento di chirurgia ortopedica.
ANIO – Associazione Nazionale per le infezioni Ossee, in data odierna viene a conoscenza di 6 morti sospette per intervento di chirurgia ortopedia, una nostra conoscente viene ricoverata giorno 31 gennaio per una frattura al femore, operata a distanza di 4 giorni, decede il 15.02.2017.
In camera mortuaria, la stessa giornata cerano altre 5 salme che avevano avuto lo stesso iter, ovvero:
operati in ortopedia, spostati per la complicazione di polmonite a distanza di pochi giorni e deceduti subito dopo. Riteniamo inammissibile che non siano scattati i controlli da parte del ministero della salute, ritenendo questi accadimenti avversi che vanno segnalati in un apposito registro, e chiediamo inoltre limmediato intervento della magistratura per fare luce su questa emorragia senza fine, in una struttura che da anni è nel mirino delle statistiche nazionali per il maggiore numero di morti a seguito interventi di chirurgia ortopedica.
Il Segretario Nazionale di ANIO Girolamo Calsabianca non è accettabile una realtà del genere, vogliamo chiarezza e lintervento immediato della regione e del ministero della salute. Le fratture di femore nei soggetti a rischio vanno operate entro 48 ore e non dopo 4 giorni – non è ammissibile che si debba morire per una frattura al femore, e che addirittura il conseguirsi di più decessi in pochi giorni non attivi la direzione ad un controllo per valutare se è necessario una decontaminazione del reparto o del sito operatorio. Chiediamo chiarezza immediata e giustizia civica.

La segreteria Nazionale ANIO
Il segretario Nazionale
Girolamo Calsabianca

Rimani aggiornato con la cultura...

10,185FansLike
470FollowersSegui
534FollowersSegui
Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Discesa dei Maccheronai

La discesa dei Maccheronai, oggi via, va da piazza San Domenico a piazza Caracciolo, alla Vucciria. I maccheronai erano gli artigiani che preparavano la pasta,...

Patate al forno alla siciliana

Le Patate al forno sono un classico intramontabile della cucina casalinga siciliana, uno dei contorni più apprezzati in tutta l'isola.  Un contorno semplice, economico ...

Si dice del mese d’Aprile

Aprili, lu duci durmiri/nè livari, nè mettiri: un vecchio proverbio siciliano che, nel constatare come in questo mese sia dolce il dormire, consiglia agli...

La migrazione dei Lombardi in Sicilia

Secondo le logiche moderne, la presenza di una comunità lombarda in Sicilia suonerebbe perlomeno come una controtendenza. Eppure è quello che accadde nel 1237,...

Avviso importante per le famiglie in difficoltà!

UN AIUTO CONCRETO VI PREGO DI CONDIVIDERE IL POST PER DIFFONDERE LA NOTIZIA!! Diverse organizzazioni con il sostegno del comune, hanno creato un unico centro...

Torta soffice al limone

La torta soffice al limone è un classico della tradizione italiana, ma la Sicilia è terra di agrumi, simbolo stesso dell’Isola, definita da Goethe “la...