Morti sospetti all’Ospedale Ingrassia di Palermo

Autore:

Categoria:

13,110FansLike
478FollowersSegui
576FollowersSegui

ingrassiaSei morti in 48 ore a seguito intervento di chirurgia ortopedica
Non si ferma la carneficina all’ospedale Ingrassia di Palermo, 6 morti sospette in 48 ore a seguito di un intervento di chirurgia ortopedica.
ANIO – Associazione Nazionale per le infezioni Ossee, in data odierna viene a conoscenza di 6 morti sospette per intervento di chirurgia ortopedia, una nostra conoscente viene ricoverata giorno 31 gennaio per una frattura al femore, operata a distanza di 4 giorni, decede il 15.02.2017.
In camera mortuaria, la stessa giornata cerano altre 5 salme che avevano avuto lo stesso iter, ovvero:
operati in ortopedia, spostati per la complicazione di polmonite a distanza di pochi giorni e deceduti subito dopo. Riteniamo inammissibile che non siano scattati i controlli da parte del ministero della salute, ritenendo questi accadimenti avversi che vanno segnalati in un apposito registro, e chiediamo inoltre limmediato intervento della magistratura per fare luce su questa emorragia senza fine, in una struttura che da anni è nel mirino delle statistiche nazionali per il maggiore numero di morti a seguito interventi di chirurgia ortopedica.
Il Segretario Nazionale di ANIO Girolamo Calsabianca non è accettabile una realtà del genere, vogliamo chiarezza e lintervento immediato della regione e del ministero della salute. Le fratture di femore nei soggetti a rischio vanno operate entro 48 ore e non dopo 4 giorni – non è ammissibile che si debba morire per una frattura al femore, e che addirittura il conseguirsi di più decessi in pochi giorni non attivi la direzione ad un controllo per valutare se è necessario una decontaminazione del reparto o del sito operatorio. Chiediamo chiarezza immediata e giustizia civica.

La segreteria Nazionale ANIO
Il segretario Nazionale
Girolamo Calsabianca

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Estesa a tutta la provincia di Palermo la zona rossa!

09 aprile 2020. Considerata la repentina evoluzione dei contagi e la diffusione delle varianti del Covid, in tutta la provincia, il presidente della Regione...

Palermo è in Zona Rossa

Dal 7 al 14 aprile 2021 Gli spostamenti Divieto di accesso e allontanamento dal territorio comunale, con mezzi pubblici o privati, fatta eccezione per gli spostamenti...

L’Oratorio dell’Olivella, lunga storia di musica

La facciata è composta da pietra ad intaglio suddivisa in sezioni da pilastri sormontati da capitelli corinzi. Sopra la cornice orizzontale un grande timpano...

Antonio Veneziano, il poeta sciupafemmine

Tutti noi conosciamo Antonio Veneziano per le sue bellissime poesie, prevalentemente scritte in lingua siciliana. Tuttavia pochi conoscono i dettagli sulla sua vita piena...

Le donne nelle “vie di Palermo”

Sapete quante sono le vie di Palermo? E quante di queste sono dedicate alle donne? Pare che fino al 1800 nel centro storico, nessun...

Crostata con marmellata di arance

La crostata è un delizioso dolce di pasta frolla, uno dei classici dolci della nonna, che viene arricchita con varie confetture, creme, cioccolato. Qua...