Sery miniaturaL´incendio della spazzatura è un vero e proprio attentato alla salute.
Forse si pensa che sia meglio respirare il fumo della spazzatura bruciata piuttosto che la puzza della spazzatura che marcisce al sole, ma non è così, i residui degli alimenti in putrefazione favoriscono il proliferare di germi è vero, o dei cosiddetti “vettori di malattie”, scarafaggi, mosche, topi,  che possono trasportare microbi ovviamente dannosi per  l’uomo, ma tutto questo è meno grave della diossina che viene prodotta con l’incendio dei cassonetti,  che aumenta significativamente il livello di rischio-tumori, avvelena i terreni e l’acqua e provoca numerose malattie e poi l’ effetto serra, il buco dell’ozono.
La combustione dei rifiuti è molto pericolosa, capiamo la disperazione della popolazione che vede sotto casa valanghe di spazzatura puzzolente, vede invadere le proprie strade, ostruire il passaggio ai propri portoni di abitazione,  ma non bruciamola!
Le sostanze nocive liberate sono capaci di provocare bruttissime malattie e favorirne delle altre.
L’ecosistema viene alterato con conseguenze disastrose per la vita dell’uomo.
Quello della raccolta dei rifiuti è un grosso problema per Palermo e lo sanno tutti, anche la nostra amministrazione comunale, che sta cercando, credo, la maniera migliore per affrontare tale emergenza, anche loro vivono a Palermo!
Aiutiamo anche noi Palermo a diventare più civile, contribuiamo anche nelle piccole cose a favorirne l’evoluzione.
Raccogliamo l’umido e buttiamolo in campagna
Favoriamo la raccolta differenziata della spazzatura
Non buttiamo carta sui marciapiedi o cicche per la strada
La città è la nostra casa, se tutti contribuiamo a mantenerla pulita sarebbe di certo più bella, più accogliente e più sana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.