Pesce spada all’agghiotta

Autore:

Categoria:

Pesce-spada-alla-ghiottaUno squisito piatto di pesce della tradizione siciliana è il pesce spada all’agghiotta, E’ un piatto di origine messinese, quindi siciliano doc, un secondo di pesce gustoso e che profuma di antico. La ‘ghiotta’ è un sugo che sta alla base di moltissime preparazioni siciliane e consiste in un soffritto di cipolla, sedano, pomodoro, capperi e olive verdi. Troviamo  lo stesso soffritto per fare la caponata di melanzane, di carciofi, di pesce spada, di tonno, per cucinare il baccalà e tantissime altre ricette ancora.

INGREDIENTI

  • 1 kg Pesce spada
  • 1 Cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • un po’ di prezzemolo
  • una costa di sedano
  • 500 g Polpa di pomodoro
  • q.b.Capperi sotto sale
  • 1 manciata di olive
  • 1 bicchiereVino bianco
  • FARINA
  •  Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

In un tegame fate appassire la cipolla e l’aglio tritati con mezzo bicchiere d’olio, il sedano e il prezzemolo. Aggiungete la polpa di pomodoro, i capperi, le olive verdi, un pizzico di sale e pepe. Cucinare la salsetta a fuoco moderato, per 10 minuti.
Togliete
la pelle al pesce e tagliatelo a fette, infarinatelo e mettetelo a friggere in una padella con abbondante olio, aggiungete un po’ di sale, quindi scolatelo. A questo punto adagiatelo nel tegame col sugo precedentemente preparato spolverando con del prezzemolo tritato, aggiungendo qualche cappero e una spruzzata di vino bianco. Infornate a calore medio per una quindicina di minuti e portate in tavola.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La storia di Gaudenzio Plaja, il Robin Hood siciliano

Correva l’anno 1873, quando la presenza di Gaudenzio Plaja (o Playa), bandito molto conosciuto nelle campagne siciliane, faceva tremare le gambe ai viaggiatori ed...

Quando la Regina Elisabetta visitò Palermo

Molti non lo sanno, soprattutto i più giovani, ma la Regina Elisabetta II d’Inghilterra è venuta a Palermo in visita ufficiale per ben due...

Via Conte Ruggero

La via Conte Ruggero va dalla via delle Prigioni alla via Empedocle. La strada è intitolata a Ruggero, il più giovane dei 12 figli di...

Polpette con le patate

le Polpette sono uno di quei piatti che noi siciliani amiamo tanto mangiare. Versatili, perché possiamo cucinarle in vari modi, comode perché possiamo prepararle...

Via Cala

La via Cala (o semplicemente Cala) va dal Foro Umberto I alle vie S. Sebastiano e Francesco Crispi. Il termine Cala proviene probabilmente dall’arabo “kalak”,...

Storie e curiosità della Chiesa di San Giovanni degli Eremiti

Situato nelle vicinanze del Palazzo Reale, nel cuore della Palermo storica, si trova un inconfondibile simbolo di Palermo. Stiamo parlando della Chiesa di San...