tds_category_module_7

Biscotti reginelle o inciminati

Semplici biscotti croccanti molto diffusi a Palermo

Autore:

Categoria:

Le reginelle sono tradizionali biscotti siciliani, conosciute anche come “biscotti inciminati” perchè interamente ricoperti da semi di sesamo, detto in siciliano “cimino”o “giuggiulena”.
Sono semplici biscotti croccanti, buoni, friabili, fragranti e vi assicuro, uno tira l’altro, davvero irresistibili!
A Palermo li troverete facilmente in  tutti i panifici che li espongono in bella vista, tanto da indurti spessissimo a comprarli.
Da dove derivi questo imponente nome “reginelle” non si sa , visto che di regale e lussuoso non hanno nulla tranne che la bontà e la semplicità di un semplice biscotto preparato anche in povere case.


INGREDIENTI

500 g di farina
150 g di strutto o burro
200 g di zucchero
2 uova
un po’ di sale
latte
scorza di 1 limone
semi di sesamo (circa 200 g)
1/2 bustina di lievito

PROCEDIMENTO

Disponete la farina sul piano di lavoro, unite lo strutto, il lievito, lo zucchero, le uova, la buccia grattugiata del limone e un po’ di latte, impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. formate una palla, coprite e riponete in frigo per circa 1 ora. 

Passato il tempo indicato formate tanti cilindretti di circa 5/6 cm, e passateli nei semi di sesamo.
Disponeteli su di una placca foderata con carta forno e cuocete in forno caldo a 180° per 15 minuti circa. Appena caldi questi biscotti sono friabili, una volta raffreddati diventano più croccanti.  Potete conservarli in una scatola di latta.

 

 

 

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

4 COMMENTI

  1. Ne ho provate tante ma questa è la ricetta che cercavo , ho fatto doppia dose ed è proprio vero uno tira l’altro. Grazie per la ricetta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Il gelato… che passione! La storia, la tradizione, la ricetta

Il piacere di gustare qualcosa che potesse portare sollievo nella calura estiva, sembra che risalga a tempi antichissimi, anche se all'inizio era solo la...

Il fiume Papireto fratello del Nilo

Uno dei principali fiumi di Palermo, il Papireto, ha svolto un ruolo molto importante nella storia antica della nostra città. Come sappiamo, fino al...

Palermo: le origini del nome

Cosa significa il nome “Palermo”? La città si è sempre chiamata in questo modo? Cosa sappiamo sull'origine di questo nome? Secondo lo storico greco Tucidide...

Le Spose di Gesù Morte-Vive

No, non si tratta di un film sugli zombie in salsa religiosa, bensì è il nome di un terrificante ordine monastico che Gjaimo Zummo...

L’Oratorio dell’Olivella, lunga storia di musica

La facciata è composta da pietra ad intaglio suddivisa in sezioni da pilastri sormontati da capitelli corinzi. Sopra la cornice orizzontale un grande timpano...

Mondello, da palude a paradiso ritrovato

Sembra strano vedendola oggi, ma la borgata di Mondello, una delle zone più famose di Palermo, fino all’inizio del secolo scorso si presentava in...