Spaghetti alla Chitarra con capperi e ciliegino

Autore:

Categoria:

Gli spaghetti alla Chitarra con capperi e ciliegino sono un piatto delizioso, semplice e veloce con i colori e i sapori della Sicilia.
Due i sapori che lo caratterizzano: l’amaro dei capperi e il dolce del pomodoro ciliegino! Entrambi i sapori si sposano perfettamente bilanciandosi e regalando al palato un gusto delicato. Un profumo irresistibile che vi catturerà si dalla preparazione! 


Ingredienti per 4 persone:

– 320 gr di Spaghetti alla Chitarra
– 250 gr di Pomodoro Ciliegino
– 1 spicchio d’Aglio
– un cucchiaio e mezzo di capperi bolliti o sotto sale (no sottaceto)
– 100 gr pangrattato
– pecorino a piacere
– sale quanto basta
– pepe nero quanto basta ( anche il peperoncino ci sta divinamente )
– 1 spicchio d’aglio
– 1 filo d’olio

Procedimento:

1) La prima cosa da fare è quella di dissalare i capperi, se usate quelli sotto sale, quindi metteteli dentro uno scolapasta e fate scorrere l’acqua per togliere intanto il sale grosso. Poi metteteli a bagno con l’acqua fredda in un recipiente per un’ora. Trascorso questo tempo, sciacquateli e fateli scolare.

2) Lavate e tagliate il ciliegino in 4 parti, mettetelo in padella capiente (dovrà poi contenere la pasta) con uno spicchio d’aglio e lasciate appassire un po’ a fuoco lento con coperchio. Aggiungete i capperi, poco sale (attenti perché i capperi ne potrebbero rilasciare un po’), pepe e il filo d’olio. Il pomodoro non deve essere molto cotto, giusto appena appassito. Quindi spegnete il fuoco e lasciate coperto.

3) Mettete a cuocere la pasta e nel frattempo fate tostate il pangrattato in un padellino mescolando di continuo per non farlo bruciare. Io uso mischiare il pangrattato grosso con quello fine perché risulta più buono e crociante.

4) Quando la pasta sarà pronta, scolatela e aggiungetela al condimento in padella, mescolate per bene finché la pasta sarà ben intrisa. Aggiungete il pecorino e rimescolate. Impiattate e aggiungete il pangrattato.
Buon Appetito!

Emanuela La Valle

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

12,845FansLike
478FollowersSegui
567FollowersSegui
Emanuela La Valle
Emanuela La Vallehttps://trestelleincucina.it/
Food Blogger Siciliana di www.trestelleincucina.it . La mia passione per la cucina esplode già da bambina e oggi, grazie ad internet, la condivido con voi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La città riparte: Musei e Monumenti di Palermo aperti al pubblico

Dopo il lockdown, al passaggio in zona gialla, Palermo come tutte le città comincia a riaprire i siti turistici tanto apprezzati, ma solo nei...

Dopo cinque anni riapre il museo Pitrè

Il 10 marzo, riapre al pubblico, dopo ben cinque anni di chiusura per lavori di manutenzione e riallestimento il museo etnografico siciliano Giuseppe Pitrè.La...

L’Ammiraglio Gravina, il palermitano che affascinò Napoleone

Tra i personaggi illustri della nostra città, merita senza dubbio una menzione Federico Carlo Gravina, principe di Montevago, palermitano di nobili origini che fece...

Decoro urbano e panchina rossa

L’Organizzazione di Volontariato Retake Palermo, già realizzatrice di molteplici attività di sensibilizzazione ambientale e sociale nel territorio di Palermo, comunica che sabato 6 e...

Ma quanto è buono il pane a Palermo!?

Il pane è buono dappertutto, e in ogni luogo ha la sua forma, il suo sapore, la sua tradizione. Come non ricordare il famoso...

Borghi dei Tesori. Nasce il network di 42 piccoli comuni siciliani sotto l’egida delle Vie dei Tesori

PALERMO. Dai siti archeologici alle fortezze saracene, dalle miniere abbandonate alle concerie fantasma, dai castelli aggrappati al cielo agli acquedotti seminterrati, dagli ipogei ai...