Pasta ‘ncaciata alla siciliana

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
576FollowersSegui

La pasta ‘ncaciata alla siciliana è un piatto unico e ricco della tradizione siciliana e  diventato famoso grazie al commissario Montalbano.
Il nome della pasta, ‘ncaciata, da cacio (formaggio), deriva dall’abbondante presenza di formaggio utilizzata. Gli ingredienti principali del piatto sono: ragù, uova, melanzane e tanto, tanto di formaggio.

I formati di pasta consigliati, sono o i bucatini o i rigatoni, come da tradizione.
Scegliete un formaggio come il caciocavallo o il provolone a patto che siano poco stagionati e dal sapore non troppo marcato. Servite la pasta caldissima in modo che il formaggio fili.

Ingredienti

500 g di rigatoni; 2 melanzane; 250 di caciocavallo a dadini; 300 gr di carne trita di vitello; 2 uova; 600 ml di salsa; 1 cipolla; 1 carota; olio q.b; sale e pepe q.b.

Procedimento
Tagliate le melanzane a dadini e friggete in abbondante olio; lasciate scolare l’olio in eccesso.
Preparate il ragù: fate rosolare in olio la cipolla, la carota e la carne trita; aggiungete quindi la salsa e un bicchiere d’acqua, fate cuocere per 90 min; in 3 bicchieri d’acqua fate cuocere le uova per 8 min (fino a quando diventano sode); sgusciatele e tagliate a dadini. Cuocete la pasta e scolatela al dente; nella pentola amalgamate tutti gli ingredienti: la pasta, il ragù, le uova, le melanzane e il formaggio.
Trasferite il tutto in una pirofila aggiungendo altro formaggio grattugiato e qualche pezzetto a cubetti; cuocete in forno per 20 min a 180°C. Servite appena sfornata.

Ricetta di Gloria Migliore

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La storia della manna in Sicilia

La storia della manna in Sicilia ha radici molto antiche, risalgono probabilmente agli arabi che importarono nella "terra del sole" i frassini da manna,...

Villa Trabia

Com'è abbastanza noto, sin dal XVII secolo presso l'aristocrazia siciliana, che possedeva già sontuosi palazzi a Palermo, si era affermata la consuetudine di costruire...

Bonus cultura: una guida per aiutare i diciottenni a capire come utilizzarlo

Come usare il bonus Cultura 18app? È un'iniziativa del Ministero per i giovani ed è dedicata a promuovere la cultura! Se sei nato nel 2002 e...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...

L’urna con le ossa di Santa Rosalia

Fra qualche giorno ricorrerà il 397° festino della nostra amatissima patrona Santa Rosalia, ma anche quest’anno ci toccherà rinunciare alla sfilata del carro trionfale...

Rosalia Sinibaldi “la Santuzza”, Signora di Palermo

Rosalia Sinibaldi non è soltanto un’immagine ritratta in uno dei quadri presenti all’interno della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, né una rappresentazione lapidea che...