Pasta ‘ncaciata alla siciliana

Autore:

Categoria:

15,943FansLike
478FollowersSegui
579FollowersSegui

La pasta ‘ncaciata alla siciliana è un piatto unico e ricco della tradizione siciliana e  diventato famoso grazie al commissario Montalbano.
Il nome della pasta, ‘ncaciata, da cacio (formaggio), deriva dall’abbondante presenza di formaggio utilizzata. Gli ingredienti principali del piatto sono: ragù, uova, melanzane e tanto, tanto di formaggio.

I formati di pasta consigliati, sono o i bucatini o i rigatoni, come da tradizione.
Scegliete un formaggio come il caciocavallo o il provolone a patto che siano poco stagionati e dal sapore non troppo marcato. Servite la pasta caldissima in modo che il formaggio fili.

Ingredienti

500 g di rigatoni; 2 melanzane; 250 di caciocavallo a dadini; 300 gr di carne trita di vitello; 2 uova; 600 ml di salsa; 1 cipolla; 1 carota; olio q.b; sale e pepe q.b.

Procedimento
Tagliate le melanzane a dadini e friggete in abbondante olio; lasciate scolare l’olio in eccesso.
Preparate il ragù: fate rosolare in olio la cipolla, la carota e la carne trita; aggiungete quindi la salsa e un bicchiere d’acqua, fate cuocere per 90 min; in 3 bicchieri d’acqua fate cuocere le uova per 8 min (fino a quando diventano sode); sgusciatele e tagliate a dadini. Cuocete la pasta e scolatela al dente; nella pentola amalgamate tutti gli ingredienti: la pasta, il ragù, le uova, le melanzane e il formaggio.
Trasferite il tutto in una pirofila aggiungendo altro formaggio grattugiato e qualche pezzetto a cubetti; cuocete in forno per 20 min a 180°C. Servite appena sfornata.

Ricetta di Gloria Migliore

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Il giardino della Cuncuma a Palermo

Forse oggi è una rarità poter ascoltare la parola Cuncuma in un discorso comune tra le nuove generazioni, giocoforza la lentissima ma inesorabile scomparsa...

[Palermo] ACQUA. Lavori Amap ed Enel. Disservizi in città e nella zona nord-ovest della provincia

A causa di alcuni lavori concomitanti di Amap ed Enel sull'adduttore Jato e alla condotta proveniente dall'invaso di Piana degli Albanesi, nella gioranta di...

Carusi, addevi e picciriddi: i bambini in Sicilia

Sono molti i modi in cui chiamiamo i bambini in Sicilia. Dipende dalle diverse province dell’isola dove il termine bambino cambia, pur mantenendo lo...

La Sala delle Donne

A Palermo in passato non erano molti i luoghi pubblici dedicati solo alle donne. Eppure pochi sanno che ve ne era uno in particolare...

Jack Churchill: L’ufficiale che sbarcò in Sicilia con arco e spada

Che qualcuno sia sbarcato in Sicilia armato di spada, arco lungo e frecce, non è certo una novità nella storia millenaria della nostra isola....

Le Sorgenti del Gabriele

Ad est dell’aeroporto di Boccadifalco, ai piedi della “conigliera”così conosciuta dai palermitani, sotto la via Umberto Maddalena,  sorgono le Sorgenti del Gabriele dall’arabo Garbel...