Risotto integrale con salsiccia e fiori di zucca

Autore:

Categoria:

Aiutaci a far crescere la pagina con un semplice clic sul pulsante...Grazie

22,057FansLike
1,046FollowersSegui
633FollowersSegui

Sery miniatura

risoIl riso integrale, rispetto a quello raffinato conserva molte più proprietà nutrizionali. Ricco di fibre, è ottimo per aiutare la digestione e per chi è a dieta.

Già molto saporito di suo è buonissimo se accompagnato da verdure, ma, in quanto siciliana e amante della cucina saporita, ve lo voglio consigliare cucinato con salsiccia e fiori di zucca, un primo piatto, che non sarà adattissimo per chi sta seguendo una dieta dimagrante, ma davvero saporito, nutriente e soprattutto di semplice preparazione.

Ingredienti per 4 persone

300 gr. di riso integrale per risotti
300 gr. di salsiccia
Circa 20 fiori di zucca
aglio, cipolla
olio extra vergine d’oliva
sale e pepe
brodo (di verdure o  dado)

Fate  riscaldare l’olio in una padella antiaderente e fate soffriggere 2 o 3 spicchi d’aglio, aggiungete i fiori di zucca, precedentemente ben lavati, un po’ di sale e pepe e coprite con un coperchio. Portate a termine la cottura, circa 10 minuti e spegnete il fuoco.

Lavate e sgranate la salsiccia, mettetela in una pentola con l’olio e la cipolla tagliata a pezzetti. Dopo che l’avete rosolata aggiungete i fiori di zucca precedentemente preparati.
A questo punto aggiungete il riso integrale, fatelo rosolare con la salsiccia e i fiori di zucca. Aggiungete piano piano il brodo caldo (va benissimo anche di dado) e mescolare continuamente.
Fate cuocere 20/25 minuti circa, a seconda delle indicazioni della confezione.

Se volete mantecate con del parmigiano e servite.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Patate a spezzatino: un tuffo nella tradizione culinaria palermitana

Le patate a spezzatino sono un piatto semplice e povero, che affonda le sue radici nella tradizione culinaria palermitana. Un tempo, era un pasto...

Chiesa del Santissimo Salvatore

La chiesa del Santissimo Salvatore è un piccolo gioiello architettonico nel centro di Palermo. La sua forma a pianta ellittica e la cupola ovoidale...

Il Castello di Caccamo

Il Castello di Caccamo è uno dei migliori esempi di architettura medievale in Sicilia che merita di essere conosciuto e visitato. Caccamo Per chi vuol conoscere...

San Corrado, il patrono di Noto (che forse santo non è mai stato)

San Corrado Confalonieri, patrono di Noto, è stato un monaco eremita piacentino, che ha trascorso gran parte della sua vita in Sicilia. Oltre alle vicende...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...

Iris fritta con crema di ricotta

Uno dei dolci che i palermitani amano gustare a colazione, (ma anche in qualsiasi ora del giorno), è la Iris fritta o al forno,...