Pif: il testimone scomodo

Autore:

Categoria:

Di libri, film e storie sulla mafia se ne conoscono a bizzeffe, eppure stupisce l’originalità del primo film di Pif, al secolo Pierfrancesco Diliberto, dall’emblematico titolo “La mafia uccide solo d’estate”. Il neo-regista palermitano, alla sua prima esperienza anche da attore sul grande schermo, vuole raccontare gli anni più famosi della mafia siciliana, quelli della guerra tra le famiglie, con il suo stile ironico e la sua satira sottile e geniale. Il mafioso di Pif, non è il temibile gangster tutto soldi e successo che il cinema americano ha dipinto, bensì il contadinotto tarchiato che ha problemi a stare al passo con i tempi, una figura grottesca e allo stesso tempo verosimile che stravolge gli stereotipi su Cosa Nostra, specie quelli d’oltreoceano. Così rivive un pezzo di storia siciliana, tristemente conosciuta da tutti, ma rivista in chiave realistica, mettendo da parte le idealizzazioni ed i punti di vista. Per questo Pif, in questo film, si conferma un “Testimone”, forse a volte scomodo, ma che, discostandosi dal ruolo di cantastorie, ci narra un racconto reale che immedesima ed emoziona come solo la verità sa fare.

L’arte di raccontare che Pif ha dimostrato nella sua trasmissione “Il testimone”, adesso si mostra nella sua forma più ampia, in un lungometraggio cinematografico che si rende portatore di una verità parallela a quella che siamo abituati a conoscere.

Samuele Schirò

Guarda il trailer

Rimani sempre aggiornato con la cultura, segui Palermoviva

10,063FansLike
450FollowersSegui
536FollowersSegui
Samuele Schirò
Samuele Schirò
Direttore responsabile, redattore e fotografo di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Virus Cinese: cosa sappiamo e come difenderci

24 gennaio 20202 C’è tanta apprensione nel mondo per il diffondersi del contagio di questo virus che ha già colpito in Cina più di 1400...

San Giovanni degli Eremiti

Tra i più interessanti esemplari dell'arte siculo-normanna, è considerato uno dei monumenti simbolo di Palermo. Uno degli edifici ecclesiastici più affascinanti e singolari della nostra...

Il Giardino Inglese Parco Piesanti Mattarella

Il 6 gennaio 2020, il giardino Inglese è stato intitolato al presidente della Regione Sicilia, Piersanti Mattarella, ucciso dalla mafia esattamente 40 anni prima,...

Chiesa di Santa Maria La Nova

“Molte volte ero entrato in questa chiesa, ma mai mi ero reso conto di quanto fosse bella, fra le più belle della città. Forse...

Tama Kiyohara, la palermitana giapponese

Tama Kiyohara, anche nota come Otama o Eleonora Ragusa, è stata una pittrice giapponese che ha trascorso a Palermo oltre 50 anni...

Catacomba di San Michele Arcangelo

La paleocristiana Catacomba di San Michele Arcangelo, si trova nel centro storico di Palermo, nei pressi del mercato di Ballarò, esattamente sotto l'ex convento...