Catacomba di San Michele Arcangelo

Si tratta di una Catacomba Paleocristiana sita nel centro storico di Palermo, sotto la Biblioteca Comunale di Casa Professa,

Autore:

Categoria:

La paleocristiana Catacomba di San Michele Arcangelo, si trova nel centro storico di Palermo, nei pressi del mercato di Ballarò, esattamente sotto l’ex convento dei Padri Gesuiti, oggi sede della Biblioteca Comunale di Casa Professa.
Un complesso catacombale di straordinario interesse, con cappelle, nicchie e loculi, una piccola catacomba composta da sole due stanze.
La catacomba scavata sulla via che una volta fu letto del fiume Kemonia  ricade sotto la cinquecentesca chiesa di San Michele Arcangelo, un luogo di culto costruito sulla chiesa medievale di Santa Maria della Grotta. 

La leggenda dice che nel XVI secolo il sacrestano profanò alcune bare perché convinto di trovare denaro e oggetti preziosi, ma ahimè non trovò nulla. Fu così che escogitò un modo per poter far soldi: dipinse nel muro l’immagine di una Madonna che attirò numerosi fedeli. Nell’occasione si raccolsero numerose offerte che il sacrestano rubò scappando col malloppo. La leggenda afferma anche che la Madonna cominciò da quel momento a lacrimare attirando in quel luogo numerosi fedeli.

Oggi, dopo svariati anni di lavori di restauro e messa in sicurezza ad opera della Soprintendenza dei Beni Culturali, la catacomba viene aperta al pubblico soltanto in occasioni di eventi

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

10,929FansLike
478FollowersSegui
554FollowersSegui
Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Quando nacquero i primi giornali a Palermo?

Il primo numero del Giornale di Sicilia fu pubblicato il 7 giugno 1860 con la testata “Giornale Officiale di Sicilia” sotto la direzione di...

La scuola di una volta

Chiariamo subito che non si tratta degli anni 30 o 40, quando ancora si usavano penna e calamaio, anche se i banchi della scuola...

Il prezioso archivio dell’Architetto Salvatore Cardella

È in fase di riordino un prezioso fondo privato di notevole valore storico artistico: l’archivio del Prof. Arch. Salvatore Cardella (Caltanissetta 24/06/1896 – Palermo...

Monte Pellegrino

Ho voluto iniziare la descrizione del monte Pellegrino con queste belle parole tratte dal libro "Viaggio in Sicilia" di Bernard Berenson del 1957, perché...

Chiesa Sant’Antonio Abate (detta dell’Ecce Homo)

La chiesa di S. Antonio Abate si trova in via Roma, sulla destra poco dopo la via Vittorio Emanuele venendo dalla Stazione Centrale. È...

Palermo e le Sedie Volanti

Come molti sanno, a Palermo esiste una strada chiamata via delle sedie volanti. Questo nome, così curioso, ha sempre risvegliato la fantasia popolare che...