Catacomba di San Michele Arcangelo

Si tratta di una Catacomba Paleocristiana sita nel centro storico di Palermo, sotto la Biblioteca Comunale di Casa Professa,

Autore:

Categoria:

La paleocristiana Catacomba di San Michele Arcangelo, si trova nel centro storico di Palermo, nei pressi del mercato di Ballarò, esattamente sotto l’ex convento dei Padri Gesuiti, oggi sede della Biblioteca Comunale di Casa Professa.
Un complesso catacombale di straordinario interesse, con cappelle, nicchie e loculi, una piccola catacomba composta da sole due stanze.
La catacomba scavata sulla via che una volta fu letto del fiume Kemonia  ricade sotto la cinquecentesca chiesa di San Michele Arcangelo, un luogo di culto costruito sulla chiesa medievale di Santa Maria della Grotta. 

La leggenda dice che nel XVI secolo il sacrestano profanò alcune bare perché convinto di trovare denaro e oggetti preziosi, ma ahimè non trovò nulla. Fu così che escogitò un modo per poter far soldi: dipinse nel muro l’immagine di una Madonna che attirò numerosi fedeli. Nell’occasione si raccolsero numerose offerte che il sacrestano rubò scappando col malloppo. La leggenda afferma anche che la Madonna cominciò da quel momento a lacrimare attirando in quel luogo numerosi fedeli.

Oggi, dopo svariati anni di lavori di restauro e messa in sicurezza ad opera della Soprintendenza dei Beni Culturali, la catacomba viene aperta al pubblico soltanto in occasioni di eventi

Rimani aggiornato con la cultura...

10,198FansLike
470FollowersSegui
534FollowersSegui
Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Nuove ordinanze regione Sicilia

9 aprile 2020 NUOVA ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE Tranne che per l'acquisto di farmaci, si può uscire di casa solo una volta al giorno e...

Nuova ordinanza riguardo l’uso di mascherine e guanti

9 aprile 2020 NUOVA ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE CHE RIGUARDA L'USO DI MASCHERINE E GUANTI Scatta da oggi l'obbligo per i lavoratori dei negozi di...

Il Giornale di Sicilia prima del “Giornale di Sicilia”

Il primo numero del Giornale di Sicilia fu pubblicato il 7 giugno 1860 con la testata “Giornale Officiale di Sicilia” sotto la direzione di...

Avviso importante per le famiglie in difficoltà!

UN AIUTO CONCRETO VI PREGO DI CONDIVIDERE IL POST PER DIFFONDERE LA NOTIZIA!! Diverse organizzazioni con il sostegno del comune, hanno creato un unico centro...

Palermo: le origini del nome

Cosa significa il nome “Palermo”? La città si è sempre chiamata in questo modo? Cosa sappiamo sull'origine di questo nome? Secondo lo storico greco Tucidide...

Lievito fatto in casa in poche mosse

Una delle conseguenze di questo mese di quarantena da COVID-19 è l’impossibilità (o quasi) di trovare al supermercato o al panificio il lievito di...