Celebrazione di matrimonio di massa a Palermo

Per far fronte alla carenze delle nascite in Italia, negli anni '30 si volle creare un giorno destinato ai matrimoni. Tutte le coppie sposate quel giorno ricevevano un premio in denaro dal governo.

Autore:

Categoria:

Nel 1934 a Palermo come in altre città d’Italia si celebrò “la Sagra della Nuzialità“, una celebrazione di matrimoni di massa voluti da Mussolini  per incrementare le nascite già in grande calo da anni. Per incentivare ed incoraggiare al matrimonio, ad ogni coppia venne  dato un premio di 500 lire.
Per l’epoca si trattava di una cifra importante. Per calcolarne il potere d’acquisto, senza perderci in conversioni più o meno accurate, basti pensare che con quella cifra una coppia poteva arredare parte della casa o pagare l’affitto per diversi mesi.

Le coppie, una dopo l’altra, avanzavano tra gli applausi della cittadinanza e dopo la celebrazione veniva loro data la busta col denaro, che non era uguale per tutte le città.

L’anno prima a Roma le coppie sposate nella Sagra della Nuzialità furono, in un solo giorno circa 800. […] Il Segretario del Partito che partecipa al ricevimento chiama ad una ad una le coppie per consegnare loro una busta su cui c’è, in un motivo allegorico, l’effige del Duce; nella busta vi è una somma che la generosità del Capo del Governo ha voluto offrire a ciascuno”
Questi matrimoni vennero celebrati in tutta Italia in varie date celebrative del regime fascista.

Non conosco il numero delle coppie che a Palermo si unirono in matrimonio in questo giorno commemorativo, ma tra queste coppie c’erano i miei nonni, che insieme ad altri si unirono in matrimonio e ottennero il premio in contanti di 500 lire.

L’anno dopo nacquero tantissimi bambini. Ecco perché quando venne l’ora di fare il militare, moltissimi ragazzi frutto di quel matrimonio, tra i quali mio padre, vennero congedati per esubero.

Infatti nell’anno 1935 i bambini a Palermo erano decisamente aumentati, per la gioia di Mussolini.

Foto: Cine città luce

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

11,165FansLike
478FollowersSegui
557FollowersSegui
Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

I nettascarpe, pezzetti di storia quasi dimenticati

Passeggiando per il centro storico di Palermo, ma anche negli altri centri storici siciliani, non è raro imbattersi in dei curiosi arnesi metallici piantati...

Oratorio serpottiano di San Mercurio

L’oratorio di San Mercurio deve il suo nome ad un curioso equivoco. Infatti fu costruito nella seconda metà del ‘500 nel luogo dove esisteva...

Urgente! Il Policlinico Paolo Giaccone ricerca personale OSS

Il Policlinico di Palermo cerca con urgenza personale OSS per sostituire e integrare i dipendenti già in servizio per fronteggiare emergenza Covid-19 Bando Fac-simile...

Come prenotare un tampone gratuito on-line

16 novembre 2020 La Regione Siciliana ha avviato un progetto per il tracciamento del contagio da Covid-19 sulla cittadinanza residente sul territorio regionale, attraverso periodiche...

Una notte al Covid hospital di Palermo

Spesso non ci rendiamo davvero conto di cosa c'è, di cosa si prova e come ci si sente dentro ad un reparto Covid. Come...

Enna: storia di una città tra mito e realtà

Anticamente era il centro del culto di Demetra-Cerere e della figlia Kore-Persefone, divinità della terra legate alla fertilità e all’attività agraria. Le fonti classiche...