Fratel Biagio è salito in cielo: la camera ardente presso la Missione, i funerali martedì in Cattedrale

Autore:

Categoria:

Palermo 12 gennaio 2023. Oggi, dopo avere combattuto una lotta contro la malattia, è morto Biagio Conte. In città tutti lo ricordano e conoscono la sua storia personale fatta di amore e dedizione verso gli ultimi, i più poveri, “che vivevano per strada, non considerati da nessuno, come se fossero scarto e rifiuto” come lui stesso si racconta nel sito della Missione Speranza e Carità che lui stesso fondò per dare ristoro a tutti coloro che ne avevano bisogno.
Poi, le malattie che hanno trovato un terreno favorevole in quell’uomo martoriato dalle tantissime privazioni: anni trascorsi sulla sedia a rotelle e poi “il miracolo” del 2014, quando dopo il bagno nelle acque di Lourdes, Biagio a ricominciato a camminare.
Infine il tumore al colon che non gli lasciato scampo e dopo il calvario della chemioterapia, i ricoveri, cui si è dovuto sottoporre, stamattina è tornato a quel Padre che ha tanto amato e riconosciuto nei fratelli più poveri ed emarginati. Biagio aveva 59 anni.

Dal comunicato stampa dell’Arcivescovato di Palermo, ecco le informazioni per chi volesse rendere omaggio a Fratel Biagio

Sarà l’Arcivescovo Corrado a presiedere la Celebrazione martedì 17 gennaio alle ore 10.30 nella Chiesa Cattedrale / DIRETTA STREAMING a cura degli Uffici Comunicazioni Sociali-Ufficio Stampa e Servizi Informatici

L’Arcidiocesi di Palermo, in raccordo con la Missione “Speranza e Carità”, rende noto che:

La camera ardente di fratel Biagio Conte sarà aperta questo pomeriggio alle ore 16.00 presso la chiesa della Missione (via Decollati) e resterà aperta fino alle ore 19.00.

Da domani, venerdì 13 gennaio, a domenica 15 gennaio la camera ardente resterà aperta dalle ore 9.00 alle ore 19.00.

Lunedì 16 gennaio la camera ardente resterà aperta dalle ore 9.00 alle ore 18.00.

Alle ore 19.00 la salma di fratel Biagio Conte sarà trasferita nella Chiesa Cattedrale, a piedi, con un corteo accompagnato da una fiaccolata.
Questo l’itinerario: via Decollati, corso dei Mille, via Lincoln, piazza Giulio Cesare, via Roma, corso Vittorio Emanuele.
Alle ore 21.00 nella Chiesa Cattedrale si terrà una veglia di preghiera sino alle ore 24.00, quando le porte della Cattedrale verranno chiuse.

Martedì 17 gennaio alle ore 10.30 nella Chiesa Cattedrale saranno celebrati i funerali di fratel Biagio Conte. La Celebrazione eucaristica sarà presieduta dall’Arcivescovo di Palermo Mons. Corrado Lorefice.

Per consentire di partecipare ai funerali di fratel Biagio Conte a coloro che saranno impossibilitati a raggiungere la Chiesa Cattedrale, martedì 17 gennaio l’Ufficio diocesano per le Comunicazioni Sociali-Ufficio Stampa, con il supporto dell’Ufficio diocesano per i Servizi informatici, realizzerà una diretta streaming sui canali dell’Arcidiocesi (YouTube, sito www.chiesadipalermo.it, pagina Fb Arcidiocesi di Palermo) con inizio alle ore 10.15. La diretta sarà trasmessa anche sulle frequenze di Radio Spazio Noi-InBlu2000, emittente radiofonica dell’Arcidiocesi (88.0 e 106.3).

Immagine di copertina da Missione Speranza e Carità

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Chiesa di Sant’Anna la Misericordia

La Chiesa di Sant'Anna, che con la sua mole domina l’omonima piazza, un tempo chiamata “Piano della Misericordia”, a pochi metri dall’antico mercato di...

Fra Diego La Matina, un religioso eretico

Fra Diego La Matina era un frate agostiniano vissuto in Sicilia nel XVII secolo che ha ispirato molti autori, tra cui Luigi Natoli e...

La storia della Cassata “Costanza d’Aragona”

Fu trovato "Un…corpu mortu…in testa di lo quali corpu fu trovata una coppula tutta guarnuta di petri priciusi, perni grossi et minuti, et piagi...

Patate a spezzatino

Le patate a spezzatino, nelle sere fredde d'inverno erano una cena tipica delle famiglie semplici di una volta, calde, buone e riempivano molto la...

Gigli con crema di cime di rapa e burrata

Ci sono piatti che riscaldano il cuore e che ti ricordano momenti felici. Uno tra questi i Gigli con crema di cime di rapa...

L’Oratorio dell’Immacolatella

L'Oratorio dell'Immacolatella è un piccolo oratorio di eccezionale valore artistico e culturale che si trova in un angolo nascosto del centro storico, in via...