La spalla dolorosa, che cos’è e come si cura

Sicuramente svegliarsi una mattina con un forte dolore alla spalla non è tanto bello. Tanto meno non sapere come posizionarsi, visto che ogni movimento provoca dolore, sia in forma statica sdraiato supino, che in forma dinamica cercando di muovere il braccio.

Aggiornato al:

Autore:

Categoria:

La Spalla dolorosa è una sindrome che si manifesta con dolore a riposo e/o ai movimento, limitazione funzionale ed irradiazione dolorosa al 3° medio del braccio. La letteratura in ortopedia individua 5 cause tra le più significative:

1- Periartrite di spalla (con o senza calcificazioni)
2- Lesioni dei tendini della cuffia dei rotatori
3- Sindrome da conflitto
4- Capsulite adesiva (spalla congelata)
5- Artropatia gleno-omerale (omartrosi)

Oggi è possibile risolvere queste patologie della spalla dolorosa, con tecniche di “allineamento frizionato” (movimenti articolari passivi, variazione emodinamiche e pressioni periarticolari selettive e progressive).
Questa nuova terapia denominata “allineamento frizionato” consiste in manovre combinate di rotazioni e pressioni accompagnate da frizionamenti idonei a richiamare sangue sulla spalla fino al ripristino dell’equilibrio dinamico e funzionale dell’articolazione.
L’allineamento frizionato ha le stesse indicazioni terapeutiche dell’intervento, viene eseguito da Medico Ortopedico, prevede n. 6 sedute ambulatoriali e non va ripetuto nel tempo.
Eliminata la causa, finisce il dolore e la spalla riprende la sua normale motilità.
L’allineamento frizionatoè indicato nelle seguenti patologie:periartrite calcifica, calcificazione tendine sovraspinato, sindrome da conflitto, lesioni dei tendini della cuffia dei rotatori, lesioni del sovraspinato, conflitto, rottura del sovraspinato e/o della cuffia, artropatia degenerativa della spalla.

L’allineamento frizionato non è utile nelle lievi artralgie di spalla e nelle cervicobrachialgie.

Caratteristiche:

E’ indolore 
Competenza: viene eseguito dal Medico specialista in Ortopedia ed in Fisiatria o dal Fisioterapista
Durata: ogni seduta ha una durata  di 10–15 minuti,
Frequenza: si esegue a giorni alterni (o intervallati di 2 giorni)
Numero di sedute: n. 6 sedute in totale (non va ripetuto nel tempo).

Dott. Michele Stanzione
Fisioterapista
Riability Fisioterapia 

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo!

Disclaimer

I contenuti degli articoli, per quanto frutto di ricerche accurate, hanno uno scopo esclusivamente informativo e non sostituiscono in alcun modo l’intervento o l’opinione del medico o la sua diagnosi in relazione ai casi concreti. Tutte le terapie, i trattamenti ed i consigli di qualsiasi natura non devono essere utilizzati a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione psicofisica. Conseguentemente si consiglia in ogni caso di contattare il medico di fiducia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare...