Parrucchieri in Fiera per aiutare i senzatetto

Autore:

Categoria:

FOTO ANIRBAS PARRUCCHIEREANIRBAS, PARRUCCHIERI VOLONTARI IN FIERA PER AIUTARE I SENZATETTO

Sono tornati anche quest’anno, più in gamba, più generosi e con più voglia ancora di fare, i parrucchieri volontari di Anirbas. Generosi si. Perché come lo scorso anno, anche in questa edizione della Fiera del Mediterraneo, con i loro strumenti, le loro professionalità e il loro gran cuore, sono a servizio dei bisognosi. In cambio di tagli e pieghe, ad opera di parrucchieri volontari professionisti, i visitatori della Fiera possono infatti lasciare un’offerta libera e contribuire alla preparazione dei 150 pasti che ogni domenica i volontari dell’associazione Anirbas distribuiscono ai senzatetto. Loro giovani e pieni di vita tutte le settimane si riuniscono e vanno a trovare chi per disperazione o rassegnazione, è finito a vivere per strada. “Ringraziamo Medifiere – dicono Sabrina Ciulla e Elena Lo Muto di Anirbas – per aver concesso gratuitamente uno spazio alla nostra associazione, così facendo ci ha dato la possibilità di raccogliere fondi per i nostri amici senzatetto che non hanno niente e hanno bisogno di tutto. Con i fondi raccolti, grazie al lavoro dei nostri volontari e il buon cuore della gente, potremo dare da mangiare ai tanti senzatetto che ormai puntualmente ci aspettano. Molti di loro sono anziani e malati e non sono più nelle condizioni di procurarsi il cibo da soli”.

A sostenere le attività dell’associazione Anirbas quest’anno alla Fiera del Mediterraneo, non sono solo i parrucchieri volontari ma anche i bambini che con i loro disegni, la loro fantasia e il loro sorrisi, contribuiscono alla raccolta fondi per aiutare le persone bisognose. Con colori e pennarelli, i bambini disegnano sulle magliette bianche, soli che sorridono, prati fiorati, mari azzurri e bambini che giocano. C’è chi scrive il proprio nome, chi una frase, chi lascia l’impronta della sua mano, chi realizza veri capolavori, ma vanno bene anche gli scarabocchi. Anche i più piccoli infatti partecipano al laboratorio. Un modo, quello di Anirbas, per far divertire i bambini e insegnare loro il valore della solidarietà. Le magliette colorate vengono donate ai bambini e i genitori, con una libera offerta, contribuiscono alla raccolta fondi dell’associazione. “Il sorriso di un bambino per il sorriso di un senzatetto” è questo il motto dell’iniziativa di Anirbas che nelle sue attività è riuscita a coinvolgere anche i più piccoli e insegnare loro l’amore per il prossimo, perchè tutti possono condividere, fare qualcosa e aiutare chi ha bisogno.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

11,041FansLike
478FollowersSegui
557FollowersSegui
Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Commemorazione dei defunti – Al via il sistema di prenotazione on- line per i cimiteri cittadini

La Sispi ha attivato il sistema di prenotazione online per i cimiteri dei Cappuccini, Santa Maria dei Rotoli e Santa Maria di Gesù, con...

Confettura di Cachi

La Confettura di cachi è una conserva molto particolare realizzata con questo frutto autunnale dal sapore inconfondibile, perfetta da spalmare su fette biscottate, ma anche per realizzare...

Nuovo dpcm, tutte le misure adottate dal Governo.

25 ottobre 2020 Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm 24 ottobre contenente le nuove misure per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19. Il...

Al via il servizio online per il cambio di domicilio

Il servizio online di Cambio domicilio è entrato in vigore da lunedì 26 ottobre e consentirà ai cittadini di effettuare il cambio per l'intero...

La Pupaccena: la tradizionale Pupa di Zucchero

La Pupa di Zucchero, anche detta Pupo di zucchero o Pupaccena, è un dolce tipico siciliano amatissimo dai bambini, consumato quasi esclusivamente nel periodo...

Ecco cosa prevede la nuova ordinanza di Musumeci

Ordinanza del 24 ottobre 2020 Circolazione e spostamenti Per evitare assembramenti, su tutto il territorio regionale, dalle 23 alle 5, sono limitati gli spostamenti con ogni...