Si inaugura al Castello la mostra “Pietra di Sicilia”

Autore:

Categoria:

Pietra di SiciliaDal 13 agosto al 1 settembre 2016

Campofelice di Roccella. Si inaugura al Castello

la mostra “Pietra di Sicilia” a cura di Pietro Di Giovanni

Nell’ambito della III rassegna Roccamaris Incontri d’estate al Castello, organizzata dalla Sede di SiciliAntica di Campofelice di Roccella, si inaugura sabato 13 Agosto 2016 alle 18,30 presso il Castello di Roccella, in Via dei Ventimiglia sul lungomare di Campofelice, la mostra “Pietra di Sicilia” a cura di Pietro Di Giovanni. Dopo i saluti di Domenica Barbera, Presidente della Sede di Campofelice di Roccella di SiciliAntica e di Michela Taravella, Assessore alla Cultura del Comune di Campofelice di Roccella, la mostra sarà presentata da Alfonso Lo Cascio, della Presidenza Regionale SiciliAntica. Con il patrocinio del Comune di Campofelice di  Roccella l’esposizione resterà aperta fino a giorno 1 settembre.

Mostra: Pietra di Sicilia

Il tufo calcareo dal caratteristico color ocra è un materiale assai diffuso nella Sicilia occidentale, prezioso elemento noto per il suo largo impiego nell’architettura e nelle opere d’arte. Emblema in questo senso sono diventate le ineguagliabili ville di Bagheria, ammirate per il loro gusto barocco. L’artista termitano Pietro Di Giovanni da anni scolpisce la pietra e in particolare il tufo, materiale rugoso ma dalla calda tonalità. Un sapiente impiego delle mani che con una grande esperienza artigiana plasmano la duttile materia per dare vita a forme e oggetti, nate da una attenta mediazione e confronto con la sua esperienza quotidiana. Opere che attraverso una paziente lavoro per sottrazione diventano espressione intima e spirituale del suo originale percorso artistico e umano.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

12,040FansLike
478FollowersSegui
567FollowersSegui
Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Caponata di carciofi

I carciofi sono ortaggi molto apprezzati e usati nella cucina siciliana. La Caponata di carciofi è una variante invernale della conosciutissima Caponata di melanzane...

La Chimica Arenella, storia di un’eccellenza perduta

Il nome di Chimica Arenella forse non dirà niente ai più giovani, mentre qualcuno forse ne ricorderà le vicende passate, purtroppo molto spesso costituite...

La chiesa nascosta sotto la Cappella Palatina

Dentro il Palazzo dei Normanni, fiore all’occhiello di Palermo, si trova la semi sconosciuta Chiesa di Santa Maria delle Grazie, spesso impropriamente scambiata per...

Cassata siciliana al forno

La cassata siciliana al forno è un dolce buonissimo di pasta frolla che racchiude un ripieno cremoso di ricotta di pecora e gocce di cioccolato fondente, una variante della...

Da dove viene il termine Locco?

Dopo aver analizzato le origini del termine Babbasone, andiamo a ricercare le origini di un altro aggettivo molto popolare a Palermo. Locco è un...

Pasta con tonno e mollica tostata

La pasta con tonno e mollica tostata è un primo piatto buonissimo, facile ed economico. Un classico primo piatto da fare velocemente, quando arrivate...