Ticket Sanitari in Sicilia

Autore:

Categoria:

Savy miniaturaUNA LEGGE VERGOGNOSA MA NESSUNO NE PARLA

Ticket sanitariDal gennaio 2012, è cambiata la legge che regola la partecipazione dei cittadini alla spesa sanitaria: il ticket sui farmaci e sulle visite specialistiche ambulatoriali. Tutti si lamentano, ma nessuno ne parla.
Oggi, non pagano il ticket i pensionati col minimo di pensione e coloro che sono disoccupati (che hanno perso il lavoro, mentre dovranno pagare coloro che non hanno mai lavorato: qual è la differenza qualcuno me lo spieghi!) e poi tutti coloro che hanno meno di 6 anni o più di 65 anni a patto che non superino il reddito di 36.152 € annui.
IN PRATICA: un pensionato che riceve fino a 36.000 € lordi l’anno, circa 2000 € netti al mese!, non paga alcun ticket. Un padre di famiglia (magari in cassa integrazione) con 2, 3, o più figli che guadagna 800 € al mese (o anche meno) dovrà pagare.
NON E’ VERGOGNOSO?
Io credo di sì. Io credo che non possiamo accettare una legge così ingiusta.
Ma c’è di peggio e pochi lo sanno.
Quando era in vigore la precedente normativa che assegnava l’esenzione sulla base dell’ISEE delle famiglie, cioè sui redditi effettivi che una famiglia disponeva, la Regione Sicilia per compensare aveva introdotto una “tassa sulla ricetta”, cioè per ogni prescrizione di esami si pagavano 10 € in più. Adesso che tutto è cambiato in peggio, la tassa di 10 € è rimasta, così oltre il ticket si paga anche questa sovrattassa.
Tutto questo è profondamente ingiusto! Il ticket deve essere pagato facendo un calcolo sul reddito effettivo delle famiglie rispettando le fasce più deboliSoprattutto per tutte quelle famiglie che già soffrono per tirare avanti in questi periodi difficili e che devono sottostare a ulteriori spese proprio quando hanno più bisogno, cioè nei momenti della malattia. Già, perché si ha bisogno di farmaci e visite specialistiche proprio quando si è ammalati. I nostri politici, forse lo hanno dimenticato. Che tristezza!
Ma dove sono i sindacati? Dove sono le Associazioni che si occupano di difendere i diritti dei cittadini ?
RIBELLIAMOCI!! RIBELLIAMOCI IN OGNI MODO E NON ACCETTIAMO DI ESSERE VESSATI DA POLITICI CHE NON SI CURANO PER NIENTE DEI CITTADINI.

Saverio Schirò

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

10,429FansLike
478FollowersSegui
544FollowersSegui
Saverio Schirò
Saverio Schiròhttps://gruppo3millennio.altervista.org/
Staff member. Appassionato di Arte e Teologia e di tutto ciò che è espressione della genialità umana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La fonte miracolosa dei Teatini

Sotto la splendida chiesa di San Giuseppe di Teatini, nasce una fonte d’acqua visitata da secoli da migliaia di fedeli. Perché? Si dice che...

Il fiume Papireto fratello del Nilo

Uno dei principali fiumi di Palermo, il Papireto, ha svolto un ruolo molto importante nella storia antica della nostra città. Come sappiamo, fino al...

La città riparte: Chiese, Musei e Monumenti di Palermo aperti al pubblico

Dopo il lockdown, Palermo come tutte le città comincia a riaprire i siti turistici tanto apprezzati e così, la città riparte con le proprie...

Galleria Regionale Palazzo Abatellis – Chiusura per disinfestazione 20-21 luglio

7 Luglio a 2020 - I siti Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis , Oratorio dei Bianchi e Palazzo Mirto, nei giorni 20...