Insalata di Arance con le Aringhe

Piatto tipicamente palermitano, ma come tanti altri, risalente agli arabi, che nel XII secolo importarono le arance nel nostro paese. L'accoppiamento del dolce delle arance col sapore salato e forte delle aringhe, sembrerebbe proprio una forzatura, ma vi assicuro che insieme si sposano meravigliosamente.

Autore:

Categoria:

15,943FansLike
478FollowersSegui
580FollowersSegui

Un piatto di origini povere, particolare, per gusto ed accoppiamento di ingredienti, che sembrano contrastare, è l’insalata d’arance con le aringhe, un insalata dal gusto forte che può essere servita anche come antipasto.
Piatto tipicamente palermitano, ma come tanti altri, risalente agli arabi, che nel XII secolo importarono le arance nel nostro paese. L’accoppiamento del dolce delle arance col sapore salato e forte delle aringhe, sembrerebbe proprio una forzatura, ma vi assicuro che insieme si sposano meravigliosamente.

Troverete le arance e le aringhe in tutti i mercati storici di Palermo, le prime dal fruttivendolo, le seconde dall’aringaro, ovvero, venditore di aringhe, alici e sarde salate, chiamato un tempo “saliaturi”, ma li potete trovare anche e nei grandi supermercati della città. L’insalata di arance con le aringhe è’ un piatto di origini povere, tipico delle borgate marinare siciliane dove le arance si trovavano ovunque e le aringhe erano a bassissimo costo e alla portata praticamente di tutti, dico “erano”, perché a dire il vero, un aringa, oggi,  non costa mai meno di € 3,00.

Ingredienti per una insalata

arance_4 arance 1 aringa affumicata Un mazzetto di cipolle scalogne Pepe, sale Olio extravergine d’oliva

aringadorataaffumicata1

Pulite l’aringa, eliminando spine, parti nere e pelle,  lavatela, asciugatela e tagliatela a pezzetti. Sbucciate le arance, tagliatele a cubetti non tanto piccoli e  unitele alle aringhe, aggiungete anche le cipolle affettate a piccoli anelli. Condire con olio, poco sale (attenzione perché l’aringa è già salata) e pepe. Fare insaporire per una decina di minuti e servire.

cipolla Potete in aggiunta aggiungere anche delle olive nere, daranno alla vostra insalata, oltre che un contrasto di sapore anche un contrasto di colore.   BUON APPETITO!

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Il giardino della Cuncuma a Palermo

Forse oggi è una rarità poter ascoltare la parola Cuncuma in un discorso comune tra le nuove generazioni, giocoforza la lentissima ma inesorabile scomparsa...

[Palermo] ACQUA. Lavori Amap ed Enel. Disservizi in città e nella zona nord-ovest della provincia

A causa di alcuni lavori concomitanti di Amap ed Enel sull'adduttore Jato e alla condotta proveniente dall'invaso di Piana degli Albanesi, nella gioranta di...

Carusi, addevi e picciriddi: i bambini in Sicilia

Sono molti i modi in cui chiamiamo i bambini in Sicilia. Dipende dalle diverse province dell’isola dove il termine bambino cambia, pur mantenendo lo...

La Sala delle Donne

A Palermo in passato non erano molti i luoghi pubblici dedicati solo alle donne. Eppure pochi sanno che ve ne era uno in particolare...

Jack Churchill: L’ufficiale che sbarcò in Sicilia con arco e spada

Che qualcuno sia sbarcato in Sicilia armato di spada, arco lungo e frecce, non è certo una novità nella storia millenaria della nostra isola....

Le Sorgenti del Gabriele

Ad est dell’aeroporto di Boccadifalco, ai piedi della “conigliera”così conosciuta dai palermitani, sotto la via Umberto Maddalena,  sorgono le Sorgenti del Gabriele dall’arabo Garbel...