Capretto in umido con funghi

Autore:

Categoria:

La carne di capretto non è un tipo di carne che tutti amano forse per il suo odore forte che in siciliano si definisce “di beccume”, ma che vi assicuro, una volta cotto e sfumato col vino è molto buono! Possiamo cucinare il capretto al forno, “aggrassato chi patati“, che in realtà sarebbe “glassato con le patate”, ma io oggi vi propongo di cucinare il capretto in umido con i funghi.


Ingredienti per 6 persone

2 Kg di capretto
2 grosse cipolle
1 bicchiere di vino rosso secco
brodo di carne
500 g di funghi
prezzemolo fresco
olio extra vergine d’oliva
sale e pepe

Tagliate a pezzi il capretto, lavatelo ed asciugatelo. In un largo tegame fate soffriggere le due cipolle affettate sottilmente, aggiungete anche il capretto e rosolate, quando la carne avrà raggiunto il giusto grado di rosolatura, versatevi il bicchiere di vino rosso che lascerete evaporare. Salate, pepate e aggiungete, fino a coprire la carne, il brodo di carne o di dado. Fate cuocere per circa 30/35 minuti a fuoco basso. A questo punto aggiungete i funghi, precedentemente puliti e affettati, un po’ di prezzemolo e continuate la cottura per altri 15 minuti circa. Servire il capretto in umido accompagnato da un buon vino rosso, magari un Nero d’Avola.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

La Fontana del Genio di Palermo a Villa Giulia

La Fontana del Genio di Palermo, che si trova nella magnifica Villa Giulia, è una scultura marmorea, realizzata dal maestro Ignazio Marabitti. Tra il 1775...

Così Marx parlò della Sicilia

Il famoso filosofo tedesco Karl Marx, considerato il padre dell’ideologia socialista e comunista, nei suoi scritti ha dedicato un articolo alla Sicilia e ai...

Torta soffice al limone

La torta soffice al limone è un classico della tradizione italiana, ma la Sicilia è terra di agrumi, simbolo stesso dell’Isola, definita da Goethe “la...

Il Palazzo ex Ministeri e la scala di Giachery

Tra Porta Nuova e il palazzo Arcivescovile, è finalmente tornato visibile il prospetto del palazzo Ex Ministeri Borbonici. I lavori continuano all'interno, fino a...

Chi è il Cittadino Marchese Francesco Paolo?

Fermi in mezzo al traffico di Viale Regione Siciliana, a tutti i palermitani sarà capitato di notare dei piccoli cartelli, affissi sui cavalcavia e...

Chiesa di San Cataldo

La chiesa di San Cataldo, la cui fondazione viene solitamente ascritta dagli studiosi al periodo di Guglielmo I (1154-66), sorge in prossimità di piazza...