Peperoni ripieni al sugo alla siciliana

Peperoni cotti in padella con un delizioso e profumatissimo sugo

Autore:

Categoria:

I peperoni ripieni alla siciliana sono un secondo piatto estivo molto facile da preparare fatto con ingredienti semplici e pure vari, insomma potete mettere dentro oltre alla mollica di pane, indispensabile e tradizionale in Sicilia, ciò che vi piace. Potete prepararli vegani, ma quelli che oggi vi propongo hanno l’aggiunta di salsiccia locale siciliana. I Peperoni ripieni al sugo sono ottimi mangiati sia caldi, che freddi.

Ingredienti

  • 4 Peperoni rossi medi
  • cipolla 
  • 1 spicchio d’aglio
  • 250 grammi di Pangrattato 
  • 4 nodi di salsiccia
  • 1 carota
  • 1 zucchina genovese
  • 2 uova
  • 1 passata di pomodoro
  • Olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
    Lavate i peperoni e tagliateli a metà per la lunghezza. Togliete la calotta superiore e pure i semini.
    Tritate finemente la cipolla, quindi rosolatela con l’olio in una larga padella per qualche minuto, unite la carota e la zucchina tagliata a striscioline, la salsiccia privata dal budello e infine il pangrattato, mescolate bene e aggiungete 2 uova, salate, pepate e mescolate. Riempite con questo composto i peperoni e metteteli da parte.
    Preparate il sugo.
    Tagliate lo spicchio d’aglio e mettetelo in una grande padella con un po’ d’olio, quando comincerà a rosolare toglietelo e unite la polpa di pomodoro, aggiustate di sale, prendete i peperoni adagiateli all’interno della padella uno accanto all’altro.
    Cuocete a fiamma bassa con il coperchio per almeno mezz’ora, o comunque fino a quando i peperoni risultano teneri alla forchetta, se la salsa dovesse asciugare troppo unite due dita d’acqua.

    Servite i vostri peperoni caldi o freddi

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

12,037FansLike
478FollowersSegui
567FollowersSegui
Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La Chimica Arenella, storia di un’eccellenza perduta

Il nome di Chimica Arenella forse non dirà niente ai più giovani, mentre qualcuno forse ne ricorderà le vicende passate, purtroppo molto spesso costituite...

La chiesa nascosta sotto la Cappella Palatina

Dentro il Palazzo dei Normanni, fiore all’occhiello di Palermo, si trova la semi sconosciuta Chiesa di Santa Maria delle Grazie, spesso impropriamente scambiata per...

Da dove viene il termine Locco?

Dopo aver analizzato le origini del termine Babbasone, andiamo a ricercare le origini di un altro aggettivo molto popolare a Palermo. Locco è un...

Didattica a distanza da lunedì 11 gennaio

8 gennaio 2021 Palermo Dopo numerose attese, analisi e discussioni, il comitato tecnico-scientifico regionale sentito il parere del ministero della Salute, ha deciso che in...

La Sicilia in zona arancione

8 gennaio 2021 Zona arancione per la Sicilia. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia firmerà in...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...