Pesto agli agrumi per condire pasta o bruschette

Un pesto dal profumo siciliano, realizzato con prodotti della nostra terra, un famoso condimento a crudo ideato dallo chef siciliano Filippo La Mantia, ma che con svariate piccole varianti viene ormai usato da molti

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
576FollowersSegui

Buono e profumato, il pesto agli agrumi è un ottimo condimento per la pasta, per il riso, per il cous cous o per delle bruschette di pane.
Questo pesto è tutto siciliano realizzato con prodotti siciliani, basilico fresco che in Sicilia non manca mai nei nostri davanzali o nelle nostre aiuole, mandorle, capperi, acciughe e agrumi di Sicilia

Ingredienti

  • Foglie di basilico, circa 100 gr
  • 100 gr di mandorle pelate
  • 20 gr di capperi sotto sale
  • 2 filetti d’acciuga
  • 2 arance
  • 50 ml di olio extra vergine d’oliva
  • succo di mezzo limone

Cominciate lavando e pelando a vivo le arance, abbiate cura di togliere completamente la parte bianca. Tagliatele a pezzetti e trasferitele in un mixer. Aggiungete a crudo il basilico ben lavato e scolato, le mandorle, i capperi lavati e scolati, il succo di mezzo limone, i filetti d’acciuga e l’olio, che aggiungerete a filo.
Frullate per 2 minuti circa, se è necessario, a seconda dei vostri gusti, aggiungete un pizzico di sale, il pesto sarà pronto quando avrà un aspetto omogeneo.

Se con questo pesto vuoi condire degli spaghetti, termina il piatto con una bella spolverata di pepe nero in grani macinato al momento e qualche fogliolina di basilico.

 

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La storia della manna in Sicilia

La storia della manna in Sicilia ha radici molto antiche, risalgono probabilmente agli arabi che importarono nella "terra del sole" i frassini da manna,...

Villa Trabia

Com'è abbastanza noto, sin dal XVII secolo presso l'aristocrazia siciliana, che possedeva già sontuosi palazzi a Palermo, si era affermata la consuetudine di costruire...

Bonus cultura: una guida per aiutare i diciottenni a capire come utilizzarlo

Come usare il bonus Cultura 18app? È un'iniziativa del Ministero per i giovani ed è dedicata a promuovere la cultura! Se sei nato nel 2002 e...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...

L’urna con le ossa di Santa Rosalia

Fra qualche giorno ricorrerà il 397° festino della nostra amatissima patrona Santa Rosalia, ma anche quest’anno ci toccherà rinunciare alla sfilata del carro trionfale...

Rosalia Sinibaldi “la Santuzza”, Signora di Palermo

Rosalia Sinibaldi non è soltanto un’immagine ritratta in uno dei quadri presenti all’interno della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, né una rappresentazione lapidea che...