Risotto con crema di zucca

Un primo piatto di origini contadine, leggero, economico e semplice

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
579FollowersSegui

Il risotto con crema di zucca è un primo piatto autunnale e invernale di origini contadine, che con qualche tocco, come ad esempio servirlo sopra una crema vellutata, oggi è una ricetta molto apprezzata anche dagli amanti della cucina raffinata, un primo piatto leggero, economico e semplice.
Ecco come realizzarlo!

INGREDIENTI

350 g dì Riso Carnaroli

800 g di Zucca
1/2 Cipolla
qualche fogliolina di menta fresca
1,5 l di Brodo vegetale
80 g di Parmigiano Reggiano
1/2 bicchiere di Vino bianco
Pepe nero q.b.
Sale fino q.b.
Olio extravergine d’oliva

Cominciate col preparare un brodo vegetale con  carota, cipolla, pomodoro e sedano
Tagliate a dadini la zucca, dopo aver tolto accuratamente la buccia e i semi con i filamenti. Tritate finemente la cipolla e ponetela in un tegame largo in cui avrete fatto scaldare l’olio, soffriggete leggermente e aggiungete i dadini di zucca, salate, pepate aggiungete qualche fogliolina di menta, mescolate bene e ricoprite con 1 bicchiere d’acqua, fate cucinare per circa 20 minuti, se occorre aggiungete qualche mestolo di brodo.
In una larga padella scaldate un po’ d’olio, aggiungete il riso e tostatelo bene per 2 minuti.
Sfumate quindi con il vino bianco e mescolate immediatamente per non farlo attaccare. Appena il vino sarà completamente evaporato aggiungete metà della zucca e mescolate. Continuate a mescolare aggiungendo pian piano il brodo caldo fino a cottura ultimata. A questo punto mantecare con il parmigiano. Versate la rimanente zucca in un frullatore e riducetela in  crema. In un piatto mettete la crema di zucca e adagiateci sopra il vostro delicato risotto e guarnite con menta fresca




Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Bando per l’assegnazion e di 3 borse di studio “Sebastiano Tusa”per la ricerca archeologica in Sicilia

La Fondazione Ignazio Buttitta, con il sostegno del Boeing Community Investment Fund ("BCIF"), bandisce un concorso per l’assegnazione di n. 3 Borse di studio...

Santa Maruzza, la chiesa dei Beati Paoli

Nel quartiere Capo di Palermo, nella piazza che porta il nome dei Beati Paoli, si trova la piccola chiesa di Santa Maria di Gesù,...

Comu rissi l’anticu: l’origine dei detti popolari a Palermo

Mio padre diceva: "comu rissi l'anticu..." quando citava uno dei suoi detti popolari, ma chi fosse questo fantomatico saggio non l'ha mai saputo spiegare....

La (vera) storia delle Teste di Moro

Le cosiddette Teste di Moro sono uno dei pezzi più popolari tra le ceramiche Siciliane. Dalle origini antichissime, questi caratteristici vasi raffigurano tipicamente la...

5 chiese nascoste e bellissime di Palermo

Quando si parla delle chiese più belle di Palermo, subito ci vengono in mente alcuni degli edifici più famosi della città, come ad esempio...

Vaccinazioni anti Covid in farmacia: ecco dove e come prenotarsi

Palermo 30 settembre 2021. Parte oggi la campagna di Vaccinazione anti covid nelle farmacie della Provincia di Palermo.L'ennesima agevolazione per incrementare i numeri delle...