tds_category_module_7

Pasta con cozze e tenerumi

Un piatto estivo davvero unico, ricco di gusto e di freschezza

Autore:

Categoria:

La pasta con cozze e tenerumi è un primo piatto estivo tipicamente siciliano, una rivisitazione della classica e sicilianissima “minestra con i tenerumi”, quella minestra che nonostante il caldo estivo, noi tutti mangiamo con piacere. In questo  piatto il gusto deciso delle cozze si sposa benissimo col delicato e particolare gusto dei tenerumi che arricchiti da quello che noi siciliani chiamiamo “pic pac” o “picchi pacchi” un condimento semplice preparato con olio, aglio, polpa di pomodoro, danno un risultato finale eccezionale. Roba da non crederci! Ma credetemi un vero successo in tavola.

Ingredienti

  • 350 g di Spaghetti alla chitarra o spaghettoni 
  • 1kg e mezzo di cozze
  • 2 mazzetti di tenerumi
  • 8 pomodori  maturi
  • olio extra vergine d’oliva
  • 3 spicchi d’aglio
  • peperoncino a piacere
  • sale
  • pepe nero

    Pulite i tenerumi, lavateli e tagliate le foglie più tenere. Bollitele per circa 10 minuti in acqua leggermente salata
    Lavate le cozzeeliminate il filo esterno e raschiate il guscio con un coltello. Mettete le cozze pulite in una casseruola, coprite con il coperchio e fate aprire le cozze a fiamma media. Quando le cozze saranno aperte, toglietele dal fuoco e privatele del guscio e mettetele da parte. Filtrate una tazzina di brodo di cozze e mettetelo anche da parte.In una ampia padella fate dorare i tre spicchi d’aglio col peperoncino e aggiungete il pomodoro precedentemente pelato e ridotto a pezzetti, salate leggermente, coprite e fate sobbollire per circa 5 minuti. A questo punto aggiungete i tenerumi scolati, aggiungete la tazzina di brodo filtrato e lasciare insaporire per un paio di minuti, infine aggiungete le cozze. Fate insaporire per qualche minuto e spegnete. Nell’acqua dei tenerumi, portata nuovamente a bollore mettete la pasta, e quando sarà molto al dente scolatela e buttatela in padella col condimento preparato, amalgamatela lasciandola arrivare a cottura desiderata.
    Servitela cospargendola di pepe nero

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

1 COMMENTO

  1. vorrei sapere chi fu il gggenio che inventò sta pasta, tenerumi e cozze non è un piatto tipico siciliano, men che meno palermitano!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Timoleonte, il supereroe greco che combatté per la Sicilia

Al GAM di Palermo è esposto un grande e splendido dipinto intitolato "I funerali di Timoleonte", opera del pittore siciliano Giuseppe Sciuti. Il quadro...

Campanile della Chiesa di S. Giuseppe Cafasso

Nel centro storico di Palermo, adiacente all’antico complesso monumentale di San Giovanni degli Eremiti  vi è la Chiesa di San Giuseppe Cafasso, un tempo...

La leggenda di Santa Rita, la “Santa aggiustamariti”

Nel centro storico di Palermo, vicino al Teatro Massimo, precisamente nel "Quartiere del Capo", si trova la "Chiesa di Sant'Agostino" nota ai palermitani come...

Il Parfait di mandorla

Il "Parfait di mandorle" è un semifreddo tipico siciliano e addirittura  palermitano. A base di uova, panna e mandorle, il parfait viene decorato da una incantevole colata di...

Secondi piatti in Sicilia

sformato di melanzane, tonno con cipolla in agrodolce, polpette di sarde, involtini di pesce spada, sarde a beccafico, calamari ripieni, baccalà fritto, capretto in...

Palermo 1737: Il “Bando delle teste”, una curiosa legge contro la criminalità

Correva l’anno 1737 quando Carlo di Borbone, che due anni prima era stato incoronato nella cattedrale di Palermo Re di Napoli e di Sicilia...