Caserecce vegetariane

Autore:

Categoria:

Aiutaci a far crescere la pagina con un semplice clic sul pulsante...Grazie

22,314FansLike
1,064FollowersSegui
633FollowersSegui

Sery miniaturaOggi prepariamo insieme un piatto molto mediterraneo, allegro e colorato, che magari non fa parte della cucina tipica siciliana, ma che a casa mia o dei miei amici palermitani doc, con le dovute e libere variazioni di qualche ingrediente, è chiaro, viene molto usato.
Si tratta di caserecce con peperoni, melanzane, zecchinette, cipolle e funghi che io chiamo “Caserecce vegetariane”.
Tutti ingredienti salutari, con molteplici effetti benefici sulla salute, sulla protezione e la prevenzione di diverse patologie: invecchiamento precoce, tumori e malattie cardiovascolari.
Tutti ingredienti buoni, facilmente reperibili e che non mancano mai nei nostri frigoriferi principalmente nei mesi estivi.

caserecce vegetariane 1

Per 4 persone circa occorrono:

Lavate le melanzane, tagliatele a cubetti e tenetele sotto sale per un ora circa, in modo che perdono l’amaro. Trascorso il tempo necessario, friggetele e mettetele su di un piatto con carta assorbente.400 gr. di caserecce
2 peperoni
2 zucchinette verdi
2 melanzane
1 cipolla
8 funghi
olio extra vergine d’oliva
(se vi piacciono i sapori piccanti mezzo peperoncino rosso)
sale e pepe nero

Lavate i peperoni e le zucchine e tagliatele a listarelle.
In una grossa padella mettete a soffriggere in abbondante olio la cipolla tagliata a fettine sottili, i peperoni e le zucchine, rimestando frequentemente con un cucchiaio di legno.
Affettate i funghi, puliti e spellati, aggiungeteli agli ortaggi, aggiustate di sale e pepe (se volete anche del peperoncino) e coprite per 10 minuti.
Aggiungete le melanzane fritte e lasciare sul fuoco per altri 5 minuti.

Lessare le caserecce in abbondante acqua salata, scolatele al dente e versatele in padella col condimento, mescolare bene e servite, magari con qualche fogliolina di basilico.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Palazzo Alliata di Pietratagliata

Il Palazzo Alliata di Pietratagliata è una delle dimore storiche più eleganti di Palermo, sito al numero 14 di via Bandiera. Nel 1473 il magnificus...

Architettura Arabo Normanno a Palermo e Monreale

Si ringrazia la Designer Giuliana Flavia Cangelosi, laureata in Disegno Industriale la cui Tesi di Laurea è un Diario di viaggio sull'Architettura arabo-normanna a Palermo...

La leggenda delle Sette Fate: un viaggio nel folklore siciliano

Se vi trovate a Palermo, nel quartiere di Ballarò, potreste imbattervi in una piazzetta dal nome curioso: Piazzetta Sette Fate. Si tratta di un...

Palazzo Artale Tumminello

Palazzo Artale Tumminello è una nobile dimora resa finalmente accessibile alle visite culturali e turistiche dagli attuali proprietari, dopo un lungo periodo in cui...

La Giornata della Fede. Quando Palermo donò “Oro alla Patria”

Il 18 Dicembre 1935 a Palermo si organizzò l’evento chiamato Giornata della Fede, in cui migliaia di cittadini donarono spontaneamente allo stato le loro...

Pasta con il nero di seppia

La pasta con il nero di seppia è un classico primo piatto della cucina siciliana che potete richiedere in tutti i Ristoranti e Trattorie...