Caserecce vegetariane

Autore:

Categoria:

Sery miniaturaOggi prepariamo insieme un piatto molto mediterraneo, allegro e colorato, che magari non fa parte della cucina tipica siciliana, ma che a casa mia o dei miei amici palermitani doc, con le dovute e libere variazioni di qualche ingrediente, è chiaro, viene molto usato.
Si tratta di caserecce con peperoni, melanzane, zecchinette, cipolle e funghi che io chiamo “Caserecce vegetariane”.
Tutti ingredienti salutari, con molteplici effetti benefici sulla salute, sulla protezione e la prevenzione di diverse patologie: invecchiamento precoce, tumori e malattie cardiovascolari.
Tutti ingredienti buoni, facilmente reperibili e che non mancano mai nei nostri frigoriferi principalmente nei mesi estivi.

caserecce vegetariane 1

Per 4 persone circa occorrono:

Lavate le melanzane, tagliatele a cubetti e tenetele sotto sale per un ora circa, in modo che perdono l’amaro. Trascorso il tempo necessario, friggetele e mettetele su di un piatto con carta assorbente.400 gr. di caserecce
2 peperoni
2 zucchinette verdi
2 melanzane
1 cipolla
8 funghi
olio extra vergine d’oliva
(se vi piacciono i sapori piccanti mezzo peperoncino rosso)
sale e pepe nero

Lavate i peperoni e le zucchine e tagliatele a listarelle.
In una grossa padella mettete a soffriggere in abbondante olio la cipolla tagliata a fettine sottili, i peperoni e le zucchine, rimestando frequentemente con un cucchiaio di legno.
Affettate i funghi, puliti e spellati, aggiungeteli agli ortaggi, aggiustate di sale e pepe (se volete anche del peperoncino) e coprite per 10 minuti.
Aggiungete le melanzane fritte e lasciare sul fuoco per altri 5 minuti.

Lessare le caserecce in abbondante acqua salata, scolatele al dente e versatele in padella col condimento, mescolare bene e servite, magari con qualche fogliolina di basilico.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

12,814FansLike
478FollowersSegui
567FollowersSegui
Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Un anno di Covid

Esattamente un anno fa, il 25 febbraio 2020, abbiamo avuto in Sicilia il primo caso di coronavirus, una turista bergamasca in visita a...

Le Catacombe dei Cappuccini

Chi visita il cimitero sotterraneo dei Cappuccini si appresta a compiere un viaggio a ritroso nel tempo e nello spazio, certo, ma soprattutto in...

Pasta al ragù siciliano

Quando ero bambina uno degli odori che mi svegliava nelle fredde domeniche d’inverno era quello del “ragù siciliano”. Mamma si alzava alle sei del mattino...

La Sicilia torna in zona gialla

Da lunedì mattina la Sicilia sarà zona gialla. Nessuna deroga per domenica di San Valentino come chiedeva il governatore Musumeci. Il cambiamento rispetto alla...

“Chista a sai?”: proverbi siciliani

Secondo alcuni, i proverbi sarebbero la quintessenza dell'ignoranza, un modo filosofico di esprimere semplicemente dei luoghi comuni, cose ovvie insomma. Secondo altri, invece, essi...

Pasta con pesto, pomodori secchi e olive

La pasta con pesto di basilico, pomodori secchi sott’olio e olive è un primo piatto facile, veloce e buonissimo. Un piatto vegetariano di grande...